Superlega> Cuore Vero Volley Monza: Padova battuta 3-2

Prestazione generosa dei monzesi, bravi a non perdere lucidità dopo la lunga assenza dai campi e a firmare la quinta vittoria di fila in campionato. Beretta: “E’ stato il successo del gruppo. Bravi a non mollare mai”.

Vero Volley Monza – Kioene Padova 3-2 (23-25, 25-23, 21-25, 25-11, 15-13)
Vero Volley Monza: Lagumdzija 7, Lanza 18, Holt 2, Orduna 1, Dzavoronok 22, Beretta 16; Federici (L). Galassi 4, Davyskiba 3. Ne. Magliano, Brunetti (L), Rossi, Ramirez Pita, Giani. All. Eccheli.
Kioene Padova: Volpato 6, Shoji 3, Wlodarczyk 6, Vitelli 13, Stern 23, Bottolo 14; Danan La Fuente (L). Ferrato, Merlo, Milan, Fusaro. Ne. Gottardo, Casaro. All. Cuttini.

Arbitri: Venturi Giuliano, Simbari Armando

Durata: 29′, 30′, 35′, 21′, 19′. Tot: 2h14′

NOTE
Sul 16-17 del terzo set cartellino rosso alla panchina di Padova per proteste

Vero Volley Monza: battute vincenti 8, battute sbagliate 23, muri 8, errori 32, attacco 49%
Kioene Padova: battute vincenti 3, battute sbagliate 26, muri 7, errori 36, attacco 45%

Impianto: Arena di Monza

MVP: Thomas Beretta (Vero Volley Monza)

Spettatori: gara a porte chiuse

MONZA, 30 DICEMBRE 2020 – La Vero Volley Monza brinda in anticipo al nuovo anno regalandosi una vittoria pesantissima 3-2 contro la Kioene Padova. Nel recupero della quinta giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca, la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, a venticinque giorni dall’ultima partita giocata complici alcune positività all’interno del gruppo squadra, riprende la sua marcia vincente centrando il quinto successo consecutivo, il sesto su sette uscite da quando in panchina c’è il nuovo tecnico Eccheli. Come nella sfida di andata i monzesi fanno loro la maratona con la generosa formazione patavina al termine di un match per cuori forti, contraddistinto da up & down continui e dalla bravura dei due sestetti nello sbagliare meno nei momenti chiave. Padova è brava a farlo nel primo e terzo set, trainata da un super Bottolo e un preciso Stern, Monza nel secondo e quarto, vinti grazie alle fiammate di Lanza e Dzavoronok ed i muri dell’MVP Beretta. Nel tie-break sono ancora i padroni di casa, sospinti dalle difese super di Federici e le bordate di un ritrovato Lagumdzija, opaco nella prima parte di match, a valere l’allungo decisivo nel finale e la vittoria numero otto della stagione. Ora per i lombardi, attesi da tre gare da recuperare, c’è l’obiettivo di ritrovare il prima possibile le energie in vista della sfida casalinga di domenica contro Cisterna, prima uscita del nuovo anno. Padova ospiterà invece Civitanova.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Thomas Beretta (centrale Vero Volley Monza): “Lo sanno tutti che quest’anno il campionato è tosto. Il virus ti costringe a ricominciare praticamente da capo se hai la sfortuna di prenderlo. E’ un pò quello che è successo a noi: eravamo in forma, in fiducia, ed invece abbiamo dovuto iniziare di nuovo da zero. Nell’ultima settimana prima di questo match, dopo tante assenze, ci siamo ritrovati a lavorare al completo e l’abbiamo fatto, nonostante la stanchezza dopo il lungo stop, con grande cuore e determinazione. Stasera, soprattutto nel tie-break, c’è stata la prova che siamo un grande gruppo, unito, capace di sacrificarsi e non mollare mai. Ora godiamoci questa vittoria e pensiamo a recuperare al meglio le energie per il match di domenica”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Eccheli sceglie Orduna in diagonale con Lagumdzija, Dzavoronok e Lanza in banda, Beretta e Holt al centro e Federici libero. Padova risponde con Shoji-Stern, Bottolo e Wlodarczyk schiacciatori, Volpato e Vitelli centrali e Danani La Fuente libero. Subito break Padova con Vitelli dal centro (3-1), poi errore di Lagumdzija e allungo Kioene, 5-2. Muro di Beretta su Bottolo e pipe di Lanza a tenere viva la Vero Volley ma Dzavoronok spara a rete dai nove metri: 7-4 per gli ospiti. Dzavoronok risponde a Stern, Lanza a Bottolo e sempre meno più due per i veneti, 9-7. Wlodarczyk e Bottolo a bersaglio per Padova, Beretta e Lanza per i monzesi (12-10), poi però Lanza viene murato, 14-10, ed Eccheli chiama time-out. Alla ripresa del gioco la Kioene scappa con Wlodarczyk (16-11), ma due fiammate di Lanza (attacco vincente e muro) dopo un errore ospite valgono il nuovo meno due Vero Volley, 16-14. Nuova fuga patavina grazie all’errore di Holt, poi però arrivano due assoli di Dzavoronok che coincidono con il meno uno monzese, 18-17. L’ace di Davyskiba, appena entrato per la battuta, vale il pari (19-19) ed il conseguente time-out per Padova. Punto a punto fino al 20-20, ma due lampi della Kioene costringono Eccheli alla pausa sul 22-20 per gli avversari. Errore di Wlodarczyk e lampo di Dzavoronok, giocata di Bottolo e muro di Beretta su Wlodarczyk (23-23). Padova però chiude il gioco 25-23 grazie all’errore di Beretta al servizio e all’attacco out di Lagumdzija.

SECONDO SET
Nessuna variazione nei sestetti e più due Monza grazie alla giocata di Beretta e l’errore di Bottolo, 2-0. Errore di Wlodarcyzk, ace di Beretta e tentativo di fuga Vero Volley, 5-2. I patavini sbagliano qualcosa al servizio (7-4), ma i monzesi faticano a trovare continuità in attacco (7-7) ed Eccheli chiama time-out. Alla ripresa del gioco errore di Dzavoronok, mani fuori di Wlodarczyk (filotto di cinque punti ospite), 9-7. Lanza piazza la parità, Dzavoronok il nuovo sorpasso per i padroni di casa, ma Vitelli mura Lagumdzija, 11-11. Dentro Davyskiba per Lagumdzija, bravo ad andare subito a segno (12-11), poi equilibrio fino al 13-13, momento in cui Lanza spara out dopo il fallo di Davyskiba, 15-13. Bottolo schiaccia per Padova, Davyskiba e Dzavoronok per Monza (16-15 per gli ospiti). Dzavoronok e Lanza firmano la parità monzese (17-17), poi un errore a testa di Stern e Bottolo: break Vero Volley Monza, 20-18 e time-out Cuttini. Ace di Orduna, ma giocata di Wlodarczyk e Vitelli ad avvicinare nuovamente la Kioene, 21-20 ed Eccheli ferma il gioco. Dentro Galassi per Beretta: Shoji sbaglia dai nove metri, Wlodarczyk va a segno in attacco (22-21 Monza). Galassi ok dal centro, Beretta invece a rete in battuta (23-22 per i brianzoli). Errore di Vitelli al servizio, lampo di Stern ma Lanza chiude il gioco, 25-23, per la Vero Volley.

TERZO SET
Sestetti confermati. Due assoli di Beretta coincidono con la parità Monza dopo il break Padova, 2-2. Punto a punto 4-4, poi break Padova consoldato da Volpato, 7-5,, ma due giocate di Dzavoronok riavvicinano i monzesi, 9-7. Fase molto calda del match, con Padova brava a sfruttare una giocata di Bottolo per scappare sul 13-10 ed Eccheli chiama a raccolta i suoi. Pipe di Dzavoronok, invasione di Shoji e meno uno Monza, 13-12. Beretta tiene in corsa i suoi, ma Stern allontana i veneti, 16-14. Due delizie di Dzavoronok valgono il pareggio Monza (16-16), poi cartellino rosso alla panchina di Padova e Cuttini chiama time-out (17-17). Alla ripresa del gioco break Padova con Volpato (due muri), 21-18 ed Eccheli chiama time-out. Dentro Lagumdzija per Davyskiba, poi un errore a testa di Stern e Lanza, ma pallonetto di Dzavoronok: 22-20 Kioene. Errore di Merlo, ma attacco vincente di Stern (24-21 Padova). Vitelli regala il gioco ai suoi, 25-21.

QUARTO SET
I sestetti non cambiano ed il prologo si apre con qualche errore in battuta da entrambe le parti, 3-1. Beretta schiaccia forte, Dzavoronok lo imita bene e la Vero Volley scappa sul 5-1 costringendo Cuttini alla pausa. Mani fuori di Lanza, bravo poi a murare Stern, ace di Dzavoronok: 8-1 Vero Volley e nuovo time-out Cuttini. Alla ripresa del gioco muro di Beretta su Bottolo, errore di Padova e 10-1 Monza. Ace di Lagumdzija dopo l’errore di Bottolo dai nove metri (12-3 per i lombardi). Entra Ferrato per Shoji in regia per i veneti, poi Stern a bersaglio a tentare di tenere in corsa Padova, 14-5. Lagumdzija ok dal lato, Milan spara a rete e ancora Lagumdzija a segno, questa volta con un muro su Bottolo, 17-6 per i brianzoli. Ace di Vitelli dopo il mani fuori di Bottolo, poi errore di Beretta e time-out Eccheli sul 17-9 per i suoi. Alla ripresa del gioco la Vero Volley spinge sull’acceleratore, sfruttando il vantaggio accumulato, e chiude il gioco 25-11 con uno scatenato Lagumdzija e l’ace di Beretta.

TIE-BREAK
Nuovo set, stessi dodici in campo e break Vero Volley Monza con Beretta, l’errore di Stern ed il diagonale di Lagumdzija: 4-1 e time-out Cuttini. Mani fuori di Lanza, primo tempo di Vitelli, ed un errore in battuta per parte ad accompagnare il punteggio sul 6-3 Vero Volley. Mini-break Padova con l’invasione di Orduna ed il pallonetto di Stern: 7-6 Monza. Padroni di casa avanti al cambio campo con Dzavoronok (8-6), bravo a tenere avanti i suoi con un bell’attacco vincente, 10-7. Muro di Shoji su Lagumdzija, meno uno Padova 10-9 e time-out Eccheli. Al ritorno in campo Stern pareggia i conti (10-10) ed è equilibrio fino al 12-12. Pipe di Dzavoronok a riportare avanti i rossoblù, 13-12, e Cuttini chiama la pausa. Lanza per il 14-12 Monza, Stern tiene viva la speranza dei veneti, ma ancora Lanza a regalare set, 15-13 e gara, 3-2 ai suoi.

Giò Antonelli – Cell.: +39 349.8879385

Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Articoli correlati:

  1. Superlega> La Vero Volley Monza torna a vincere: Padova espugnata 3-2
  2. Superlega> La Vero Volley Monza torna in campo: mercoledì arriva la Kioene Padova
  3. Superlega> Una Vero Volley Monza dal cuore grande batte Trento 3-2
  4. Superlega> Buon ritmo per la Vero Volley Monza nell’allenamento congiunto con Padova
  5. Superlega> Spettacolo Vero Volley Monza: Perugia battuta 3-0

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002