SuperLega Credem Banca: sabato 2 gennaio Padova e Civitanova tengono a battesimo il 2021 con diretta RAI Sport.

Telecamere RAI anche domenica per Sir – Itas

Il girone di ritorno della SuperLega Credem Banca entra nel vivo con la 6a giornata nel fine settimana del 2 e 3 gennaio 2021. A salutare il nuovo anno solare saranno Padova e Civitanova, in campo sabato per l’anticipo delle 18.00 con diretta Rai Sport. Il giorno dopo, dalle 16.00 in poi, andranno in scena gli altri match. La sfida tra Perugia e Trento, alle 18.00, sarà trasmessa in diretta da RAI Sport.

L’anticipo di sabato alle 18.00, con diretta Rai Sport, coincide con la sfida n. 48 tra Kioene Padova e Cucine Lube Civitanova. I patavini hanno sconfitto in 7 occasioni i cucinieri e non si impongono in Campionato dal 2004. Sotto rete due ex per parte: Milan e Vitelli vantano trascorsi in biancorosso, mentre Diamantini ha giocato nella città del Santo e Balaso è stato una bandiera del team veneto. I padroni di casa, caduti in 3 set a Vibo nel 4° turno di ritorno, sono reduci da una maratona di oltre 2 ore contro la Vero Volley Monza che ha lasciato amaro in bocca per il solo punto raccolto. La Lube invece è rimasta ai box negli ultimi due turni per i rinvii dei match con Monza e Piacenza, ma mercoledì 23 dicembre il team di De Giorgi ha sconfitto Perugia al Pala Barton centrando il titolo di campione d’inverno.

Domenica alle 16.00 è in programma la sfida n. 17 tra Vero volley Monza e Top Volley Cisterna. Il sestetto brianzolo è avanti nei precedenti con 10 vittorie a 6. La stagione dei padroni di casa si è incanalata sui binari giusti da quando il tecnico Eccheli ha preso le redini. La formazione monzese, che ha conquistato due punti nella vittoria al tie break contro la Kioene Padova nel recupero della 5a giornata di Ritorno, vuole capitalizzare anche il secondo turno casalingo dopo i rinvii della gara con Verona e della trasferta a Civitanova. Dall’altra parte del campo c’è una squadra volitiva che intende provare il proprio valore. Il via vai in infermeria e i 15 stop su 16 gare hanno relegato i pontini in coda, ma il tecnico Kovac non si dà per vinto e cerca di spronare il gruppo. Onwuelo è a un match dai 100 in Regular Season.

Domenica alle ore 17.00 si gioca al PalaMaiata. A mani vuote nella trasferta a Verona nonostante un primo set impeccabile, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia vuole iniziare l’anno tornando a macinare punti. Sul fronte opposto c’è la Consar Ravenna dei giovani talenti, rimasta ai box nel 5° turno per il rinvio della sfida con Milano e reduce, nonostante la bella prestazione, dalla sconfitta subita per mano della corazzata Trento nel recupero del 30 dicembre. Ora ai lati opposti della classifica, con Vibo protagonista di un torneo da big, le due squadre si incontrano per la ventesima volta: il bilancio dei precedenti sorride al sodalizio ravennate (11 vittorie a 8). Gli ospiti sfidano gli ex Cester e Saitta. Mengozzi ha giocato per 2 anni a Vibo.

Il big match di domenica è previsto alle 18.00 con diretta RAI Sport. La capolista Sir Safety Conad Perugia, tornata al successo a Cisterna dopo il passo falso al tie break con la Lube nel Recupero della 10a giornata e con Solé a 1 gara dalla presenza n. 200 in carriera, si affida a Leon per eludere l’assalto dell’Itas Trentino, che a Ravenna, nel recupero dell’11a di andata, ha centrato il nono successo tra Champions e Campionato. In quanto a confronti totali, i trentini sono avanti 18-17 sulla Sir. Colaci e Solé sfidano il proprio passato. L’ex Podrascanin torna da rivale.

Alle 19.30 luci accese anche all’AGSM Forum per il 15° faccia a faccia tra NBV Verona e Allianz Milano. Finora, negli scontri diretti, gli scaligeri hanno fatto la voce grossa con 9 vittorie contro le 5 dei meneghini. In stagione le due rivali hanno giocato 12 gare a testa e il sestetto ambrosiano è in ritardo rispetto ai team di vertice, ma ha 4 lunghezze di vantaggio sui veneti di Stoytchev, che riceveranno la visita degli ex Maar e Pesaresi. Lunedì, nel posticipo della 5a di ritorno, la NBV ha battuto Vibo 3-1 in casa. Milano non è scesa in campo negli ultimi turni di Regular Season. Record personali in vista.

6a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca
Sabato 2 gennaio 2021, ore 18.00
Kioene Padova – Cucine Lube Civitanova
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it
(Rolla-Santi) Terzo arbitro: Pernpruner
Addetto al Video Check: Fascina Segnapunti: Dandolo

Domenica 3 gennaio 2021, ore 16.00
Vero Volley Monza – Top Volley Cisterna
Diretta Eleven Sports
(Giardini-Florian) Terzo arbitro: Rusconi
Addetto al Video Check: Salvemini Segnapunti: Mandelli

Domenica 3 gennaio 2021, ore 17.00
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Consar Ravenna
Diretta Eleven Sports
(Cappello-Tanasi) Terzo arbitro: Rizzica
Addetto al Video Check: Cupello Segnapunti: Cangemi

Domenica 3 gennaio 2021, ore 18.00
Sir Safety Conad Perugia – Itas Trentino
Diretta Rai Sports
Diretta streaming su raiplay.it
(Simbari-Sobrero) Terzo arbitro: Nannini
Addetto al Video Check: Nampli Segnapunti: Mazzocchio

Domenica 3 gennaio 2021, ore 19.30
NBV Verona – Allianz Milano
Diretta Eleven Sports
(Rapisarda-Cerra) Terzo arbitro: Tundo
Addetto al Video Check: Spiazzi Segnapunti: Sartor

Rinviata a data da destinarsi
Gas Sales Bluenergy Piacenza – Leo Shoes Modena

Classifica SuperLega Credem Banca
Sir Safety Conad Perugia 43 (16 gare giocate), Cucine Lube Civitanova 33 (14), Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 28 (15), Itas Trentino 27 (14), Gas Sales Bluenergy Piacenza 24 (15), Leo Shoes Modena 23 (16), Vero Volley Monza 20 (13), Allianz Milano 20 (12), NBV Verona 16 (15), Consar Ravenna 13 (14), Kioene Padova 12 (16), Top Volley Cisterna 5 (16)

Kioene Padova – Cucine Lube Civitanova

PRECEDENTI: 47 (6 successi Padova, 41 successi Civitanova)
EX: Sebastiano Milan alla Lube nel 2017/18, Marco Vitelli alla Lube dal 2013/14 al 2015/16, Fabio Balaso a Padova dal 2012/13 al 2017/18, Enrico Diamantini a Padova nel 2015/16
A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Osmany Juantorena – 20 attacchi vincenti ai 2500 (Cucine Lube Civitanova), Marco Vitelli – 6 punti ai 500 (Kioene Padova).
In carriera : Marco Volpato – 3 battute vincenti alle 100 e -4 muri vincenti ai 400 (Kioene Padova), Kamil Rychlicki – 27 punti ai 900, Robertlandy Simon – 3 muri vincenti ai 300 (Cucine Lube Civitanova).

Marco Vitelli (Kioene Padova): “Affronteremo una delle squadre più forti al mondo, per cui questo match dovrà essere per noi uno stimolo a confrontarci contro una grande formazione. Non abbiamo nulla da perdere in un match come questo, per cui sarà necessario giocare spensierati, cercando di divertirci e osando per metterli in difficoltà”.
Fabio Balaso (Cucine Lube Civitanova): “Mi farà effetto tornare dove per me tutto è iniziato. Avrei voluto una Kioene Arena piena perché ho ancora tantissimi amici lì ed è un piacere tornare. Dal lato sportivo, però, dovremo conquistare i 3 punti contro Padova, che è partita bene, ma poi ha avuto alti e bassi. Si tratta di un Club che punta sui giovani e li affianca ad atleti esperti. In questa stagione l’età anagrafica si è persino abbassata e hanno cambiato allenatore. Normale che ci sia qualche flessione, ma non dobbiamo sottovalutarli. La vittoria a Perugia ci ha dato carica”.

Vero Volley Monza – Top Volley Cisterna

PRECEDENTI: 16 (10 successi Monza, 6 successi Cisterna)
EX: nessuno
A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Maxwell Philip Holt – 8 punti ai 300 (Vero Volley Monza), Samuel Onwuelo – 1 gara giocata alle 100, Luigi Randazzo – 4 muri vincenti ai 100 (Top Volley Cisterna).
In carriera: Thomas Beretta – 2 muri vincenti ai 600 (Vero Volley Monza), Filippo Lanza – 30 attacchi vincenti ai 2000 (Vero Volley Monza, )Luigi Randazzo – 4 punti ai 1800, Giulio Sabbi – 28 attacchi vincenti ai 3000 (Top Volley Cisterna).

Massimo Eccheli (allenatore Vero Volley Monza): “Contro Cisterna ci aspetta un’altra gara tutta da giocare. Non avremo Lagumdzija, quindi dovremo ritarare la squadra con un nuovo assetto. Non avendo potuto fare molto in questo periodo post Covid dobbiamo cercare di sfruttare ogni minimo secondo per trovare il migliore equilibrio possibile. Come sta la squadra? È in forma sicuramente dal punto di vista mentale: la dimostrazione è stata la vittoria firmata contro Padova, importante anche per ritrovare energia e consolidare lo spirito di gruppo. Non siamo invece in forma dal punto di vista fisico e sicuramente questa cosa, anche dal punto di vista del gioco, si è notata”.
Domenico Cavaccini (Top Volley Cisterna): “A prescindere da chi avremo di fronte è inutile parlare degli avversari per come stiamo andando. Siamo i primi responsabili di quest’annata dannatamente inconcludente e come tale ci prendiamo tutte le responsabilità del caso, in questo momento per me preservare il gruppo squadra è la cosa più importante perché abbiamo ancora molte partite e l’unica cosa che possiamo fare è provarci. Ci dispiace maledettamente, siamo in palese difficoltà, non è facile gestire la situazione per nessuno, siamo bombardati ogni giorno da opinioni, da pareri e critiche che giustamente dobbiamo accettare come accettiamo i complimenti e gli elogi quando le cose vanno bene”.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Consar Ravenna

PRECEDENTI: 19 (8 successi Vibo Valentia, 11 successi Ravenna)
EX: Enrico Cester a Ravenna nel biennio 2013-2014, Julien Lyneel a Ravenna nel 2016/17, Davide Saitta a Ravenna nel biennio 2018-2019, Stefano Mengozzi a Vibo Valentia nel biennio 2018-2019
A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Aboubacar Drame Neto – 27 punti ai 500 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).
In Carriera: Stefano Mengozzi – 11 punti ai 2600 (Consar Ravenna), Aleks Grozdanov – 3 muri vincenti ai 100 (Consar Ravenna), Paolo Zonca – 5 muri vincenti ai 200 (Consar Ravenna).

Thibault Rossard (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Con Verona abbiamo perso un’occasione importante per solidificare il nostro terzo posto in classifica e vogliamo assolutamente rimediare nella prossima sfida. Affronteremo Ravenna in casa con l’obiettivo di ottenere un buon risultato. In campo dovremo ritrovare un po’ più di fluidità nel gioco e maggiore concentrazione. All’andata abbiamo vinto al termine di una partita lunga e molto combattuta, dimostrando di crederci fino alla fine. Questa volta ci aspettiamo una squadra che non molla mai e che ha tanta voglia di rivalsa. Quindi non sarà per niente facile, ma siamo pronti a dare battaglia”.
Giulio Pinali (Consar Ravenna): “Vibo è una grande squadra, sta giocando bene, e la sua classifica testimonia la straordinaria stagione che sta disputando. È un avversario che conosciamo bene e che sappiamo come affrontare. Mi aspetto un’altra partita lunga e tosta come fu quella dell’andata, con quel tie-break beffardo che non abbiamo ancora digerito. Avevamo la partita in mano e purtroppo non siamo riusciti a chiuderla: questo ci darà ancora più carica ed energia per provare a portare dalla nostra parte questa volta il risultato”.

Sir Safety Conad Perugia – Itas Trentino

PRECEDENTI: 35 (17 successi Perugia, 18 successi Trento)
EX: Massimo Colaci a Trento dal 2010/11 al 2016/17, Sebastian Solé a Trento dal 2013/14 al 2016/17, Marko Podrascanin a Perugia dal 2016/17 al 2019/20
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Nimir Abdel-Aziz – 1 muri vincenti ai 100 (Itas Trentino), Andrea Argenta – 11 punti ai 1500 (Itas Trentino), Roberto Russo – 10 attacchi vincenti ai 500 (Sir Safety Conad Perugia).
In carriera: Wilfredo Leon Venero – 26 punti ai 1500, Sebastian Solé – 1 gara giocata alle 200 (Sir Safety Conad Perugia), Andrea Argenta – 7 punti ai 1600 (Itas Trentino); Marko Podrascanin – 7 punti ai 3500 (Itas Trentino).

Sebastian Solè (Sir Safety Conad Perugia): “Iniziamo il nuovo anno con un match molto difficile contro Trento, una squadra fortissima che viene da tante vittorie consecutive. Sono in piena crescita e saranno sicuramente molto carichi. Noi stiamo proseguendo per la nostra strada di miglioramento costante e siamo convinti sia quella giusta. Abbiamo fatto tante cose buone finora e vogliamo vincere per mantenere il primo posto in classifica che è il nostro obiettivo per la Regular Season. Certamente sarà un match molto duro e molto combattuto”.
Marko Podrascanin (Itas Trentino): “Perugia è in testa alla classifica con merito, sta giocando bene e ha saputo confermarsi anche cambiando qualche elemento nel sestetto rispetto al passato. Sono però convinto che l’Itas Trentino potrà dire la sua, anche perché pure nella gara d’andata avevamo giocato alla pari. Ora siamo cresciuti e possiamo giocarcela ancora più a viso aperto”.

NBV Verona – Allianz Milano

PRECEDENTI: 14 (9 successi Verona, 5 successi Milano)
EX: Stephen Timothy Maar a Verona nel 2017/18, Nicola Pesaresi a Verona dal 2012/13 al 2015/16 e nel 2017/18
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Matey Kaziyski – 8 punti ai 3000 (NBV Verona), Yuki Ishikawa – 4 punti ai 1000, Stephen Timothy Maar – 4 muri vincenti ai 100, Tine Urnaut – 8 attacchi vincenti ai 2000 (Allianz Milano).
In carriera: Yuki Ishikawa – 16 attacchi vincenti ai 1000, Stephen Timothy Maar – 13 attacchi vincenti ai 1000, Matteo Piano – 21 attacchi vincenti ai 1000, Tine Urnaut – 7 punti ai 3000 (Allianz Milano).

Radostin Stoytchev (allenatore NBV Verona): “La vittoria con Vibo ci ha dimostrato ancora una volta che le qualità ci sono, sta a noi metterle in campo. I ragazzi sono carichi e nonostante il successo ritrovato, hanno continuato a lavorare duramente in allenamento e questo forse potrebbe essere una svolta. Milano è una squadra molto pericolosa, con talenti incredibili, come Ishikawa e Piano, perciò dovremo stare molto attenti sia sottorete che in fase difensiva. Non giocano da diversi giorni e questo potrebbe giocare a loro sfavore, ma hanno dimostrato di essere un gruppo che non molla quindi vietato abbassare la guardia. Vogliamo continuare a vincere e anche domenica punteremo al massimo”.
Roberto Piazza (allenatore Allianz Milano): “Torniamo a giocare una partita di Campionato dopo quasi un mese. La nostra squadra, in questo momento, ha certamente due velocità: da una parte chi ha avuto la possibilità di continuare ad allenarsi e, dall’altra, chi invece si è fermato causa Covid ed ha nelle gambe pochissimi allenamenti. La partita di domenica metterà di fronte una squadra come Verona, formazione rodata che sta giocando in questo momento un’ottima pallavolo, alla nostra, una squadra che invece è come se fosse alla prima partita di Campionato. Ci scopriremo. Dovremo vivere con incertezza e curiosità nel capire fino a che punto siamo arrivati con chi sta bene, mentre a livello mentale scoprire fino a che punto sapremo mettere in difficoltà il nostro avversario con le cose che ci riescono particolarmente bene”.

Articoli correlati:

  1. SuperLega Credem Banca: sabato 25 gennaio Vibo – Piacenza alle 15.00 con diretta RAI Sport
  2. SuperLega Credem Banca: sabato Padova ospita Milano con diretta RAI Sport.
  3. SuperLega Credem Banca: sabato 23 novembre Padova – Latina alle 18.00 con diretta RAI Sport.
  4. SuperLega Credem Banca: sabato 12 gennaio alle 18.00 Perugia ospita Civitanova con diretta RAI
  5. SuperLega Credem Banca: sabato Modena – Civitanova con diretta RAI Sport.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002