B1F> Farmacia Schultze, la ripresa degli allenamenti

Trascorsi due mesi dalla prima sospensione, le atlete della Farmacia Schultze hanno svolto, con profitto, la prima settimana di allenamenti in vista dell’inizio del campionato fissato per il 23 Gennaio.

Il lavoro di Jimenez, ben coadiuvato da Alessandro Prestipino e dal preparatore atletico Trimarchi, è stato finalizzato a rimettere benzina nei muscoli e a far riprendere il contatto con la palla. Dopo settimane di allenamenti individuali, che le ragazze hanno svolto con disciplina a casa, è arrivato il momento di rivedere quegli esercizi di squadra in palestra su cui tanto si era soffermato il tecnico spagnolo a settembre ed ottobre.

Un nuovo inizio, che ha avuto un doveroso preludio con lo screening stabilito dalla società per tutto il gruppo squadra, con l’effettuazione dei tamponi per tutti gli elementi che sono entrati in palestra.

Va sottolineato come staff tecnico ed atlete stanno dimostrando grande senso di responsabilità, attuando i protocolli previsti, ma tenendo comportamenti, anche fuori dalla palestra, finalizzati a limitare le occasioni di contagio.

Chiudiamo questo primo comunicato del 2021, con un messaggio di speranza e di sensibilizzazione, inserendo, a corredo dello stesso, la foto di Selly Richiusa nel momento in cui riceve la prima dose del vaccino. La nostra centrale, impegnata in attività di ricerca in ambito ospedaliero, ci tiene a sottolineare che non ha avuto controindicazioni e vuol far sapere, a tutti quelli che ci seguono, che in fondo al tunnel comincia a vedersi la luce.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. BF> Volleyrò, domani la ripresa degli allenamenti
  2. Cermenate, Ripresa degli allenamenti
  3. B1F> Si è conclusa la terza settimana di preparazione in casa Farmacia Schultze.
  4. A2M> Fonteviva alla ripresa degli allenamenti.
  5. Fipav: il protocollo per la ripresa degli allenamenti

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002