Superlega> La Vero Volley Monza continua a vincere: Cisterna superata 3-1

Beretta e compagni centrano il sesto successo consecutivo in campionato battendo una generosa e mai doma Top Volley Cisterna. Lanza: “Avanti così consapevoli delle nostre potenzialità”.

Vero Volley Monza – Top Volley Cisterna 3-1 (25-22, 23-25, 25-23, 25-22)
Vero Volley Monza: Lanza 12, Holt 5, Davyskiba 19, Dzavoronok 19, Beretta 7, Orduna; Federici (L). Galassi. Ne. Magliano, Brunetti, Rossi, Ramirez Pita, Giani. All. Eccheli
Top Volley Cisterna: Sottile 1, Cavuto 15, Szwarc 12, Sabbi 19, Randazzo 9, Krick 12; Cavaccini (L). Tillie, Rossi, Onwuelo, Rondoni. All. Kovac

Arbitri: Giardini Massimiliano, Florian Massimo

Durata: 29′, 32′, 30′, 32′. Tot: 2h03′

NOTE

Vero Volley Monza: battute vincenti 7, battute sbagliate 17, muri 8, errori 24, attacco 48%
Top Volley Cisterna: battute vincenti 7, battute sbagliate 24, muri 14, errori 36, attacco 48%

Impianto: Arena di Monza

MVP: Vlad Davyskiba (Vero Volley Monza)

Spettatori: gara a porte chiuse

MONZA, 3 GENNAIO 2021 – Il 2021 pallavolistico della Vero Volley Monza di Massimo Eccheli si apre con un successo importantissimo. Nella sesta giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca, infatti, i monzesi regolano la Top Volley Cisterna 3-1 sul mondoflex di casa con una prestazione di grande intensità, impreziosita dalle fiammate del duo Dzavoronok-Davyskiba (il secondo MVP con 19 punti, 2 ace e 3 muri) e possibile grazie ad una maggiore lucidità nei momenti chiave del match. La domenica della squadra lombarda, apertasi con la dolorosa scomparsa della Signora Giovanna Moglia, mamma del Presidente del Consorzio Vero Volley Alessandra Marzari, ricordata con un minuto di silenzio nel pre-match, si chiude quindi con una dolce vittoria, la sesta consecutiva in campionato dei rossoblù. Monza bella e coesa, brava a resistere agli attacchi della squadra pontina trainata dagli ispirati Sabbi e Cavuto e le buone finalizzazioni centrali di Szwarc e Krick.Vinto il primo e perso il secondo parziale, i brianzoli sono bravi a spingere sull’acceleratore nei finali di terzo e quarto e piazzare la nona vittoria stagionale, la quinta casalinga, in una regular season che li vedrà ora impegnati contro Ravenna, sempre all’Arena di Monza, giovedì 7 gennaio, alle ore 19.00, nel recupero della nona giornata di andata.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Filippo Lanza (Vero Volley Monza): “Sicuramente portare avanti la serie di vittorie è quello che dà morale per affrontare col piglio giusto sia gli allenamenti che le prossime gare. Iniziare con il piede giusto l’anno era la cosa migliore che potevamo aspettarci. E’ stata una giornata impegnativa perchè dall’altra parte c’era una squadra che ci ha tenuto testa ma che siamo riusciti a battere grazie ad una maggiore lucidità nei momenti chiave. Non dobbiamo però accontentarci del risultato di oggi, perché nel gioco possiamo fare chiaramente di più e ci proveremo già dalla gara contro Ravenna”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Eccheli sceglie Orduna in diagonale con Davyskiba, Dzavoronok e Lanza bande, Holt e Beretta centrali, Federici libero. Kovac risponde con Sottile-Sabbi, Randazzo e Cavuto schiacciatori, Krick e Szwarc al centro, Cavaccini libero. Subito break Vero Volley Monza con Davyskiba e Beretta solidi a muro e l’errore di Cavuto a costringere Kovac al time-out sul 4-0 per i lombardi. Alla ripresa del gioco prosegue il filotto lombardo con Davyskiba, agevolato dall’ottimo turno dai nove metri di Holt, 5-0. Cisterna reagisce con un filotto di quattro punti forte dell’ottimo turno in battuta di Cavuto (anche un ace per lui) ed Eccheli ferma il gioco sul 5-4 per i suoi. Punto a punto fino al 6-6, poi due ace di Dzavoronok ed il pallonetto di Lanza a valere il nuovo allungo Vero Volley, 10-6. Monza tenta la fuga con l’ace di Beretta, Cisterna insegue con Sabbi, Krick (ace) ed il muro di Cavuto su Lanza, 13-12. I monzesi tornano ad incidere con Dzavoronok (muro su Sabbi), Davyskiba e un ottimo Lanza in battuta, 16-12, ma nuovamente laziali bravi a risalire fino al pari (16-16) con i muri di Krick e qualche sbavatura dei padroni di casa ed Eccheli chiama a raccolta i suoi. Nuovo più due Monza con Dzavoronok e Davyskiba (18-16) e questa volta è Kovac a chiamare la pausa. Szwarc risponde a Davyskiba, poi errore di Cavuto ma ancora Szwarc ok per la Top Volley (20-18 Monza). Finale tutto di Monza, brava a mantenersi avanti chiudendo il parziale 25-22.

SECONDO SET
Stessi dodici in campo e punto a punto fino al 4-4. Lampo di Lanza, attacco out di Randazzo e break Vero Volley, 6-4. Cavuto a segno per il pari Top Volley Cisterna (7-7), brava a sprintare sul più due ancora con l’ace del suo schiacciatore (9-7) ed Eccheli chiama time-out. Alla ripresa del gioco ancora Cisterna più lucida ed efficace al servizio (11-8), ma padroni di casa bravi a tornare sotto con Dzavoronok e Davyskiba (ace), 12-11. Con il turno in battuta di Krick gli ospiti volano sul 16-12, costringendo Eccheli alla pausa. Al ritorno in campo pontini galvanizzati dal vantaggio costruito e bravi ad incrementare 18-14, ma nuovamente Vero Volley molto generosa nel riaffacciarsi nel set con due fiammate di Dzavoronok intervallate dall’errore di Randazzo (19-18). Dzavoronok tiene incollata Monza, Sabbi sbaglia in attacco ed è parità (21-21). Punto a punto fino al 23-23, poi break Cisterna con Sabbi a chiudere il gioco 25-23.

TERZO SET
Confermate le formazioni in campo. Prologo molto simile al primo, con Monza chirurgica in attacco grazie a Dzavoronok e Davyskiba complice i servizi di Holt. Cisterna si avvicina con l’ace di Cavuto, ma Beretta spinge i suoi sul 5-3. Beretta dal centro ed il fallo degli ospiti coincide con il 7-4 per i rossoblù, precisi sia in ricezione che nel contrattacco sempre con il loro capitano (8-5). Cavuto porta i laziali sotto per due volte (9-8), ma la Vero Volley può contare sulle offensive di Davyskiba e Lanza per riconquistare il break, 13-11. Randazzo e Sabbi pareggiano i conti (13-13) ed è nuovamente equilibrio fino al 15-15, momento in cui Randazzo sbaglia in battuta e Davyskiba fa il contrario: più due Monza, 17-15. Due lampi di Holt consentono ai brianzoli di consolidare il vantaggio (19-17) e Kovac chiama time-out. Sabbi mura Dzavoronok, Randazzo non sbaglia ed è parità (19-19), con Eccheli che ferma il gioco. Sul 20-20 mani fuori di Davyskiba, time-out Kovac e, alla ripresa del gioco, muro di Lanza su Sabbi (22-20 per i lombardi). Krick dal centro per due volte, ma Dzavoronok e Davyskiba a portare Monza sul 24-22. Lanza chiude il gioco 25-23 per i monzesi.

QUARTO SET
Break Monza con due assoli di Dzavoronok (3-1), ma errore di Holt ed ace di Sabbi a valere il pari Cisterna, 3-3. Due errori di Randazzo valgono il più due Vero Volley, 6-4, ma Cavuto accorcia per i suoi (7-6). Filotto di tre punti della Top Volley guidato da Krick e Sabbi a valere il sorpasso, 10-9, ma è l’equilibrio a regnare fino all’11-11. La giocata di Sabbi ed il muro di Cavuto su Dzavoronok portano Cisterna sul 13-11 ed Eccheli chiama time-out. Fiammata di Davyskiba ed ace di Dzavoronok (13-13) e ancora punto a punto infinito fino al 16-16. Randazzo risponde a Davyskiba (17-17), poi un errore a testa di Szwarc e Holt, ace di Sabbi e pipe di Lanza a cementare la parità (19-19). Sul 20-20 Kovac chiama time-out, inserisce Tillie per Randazzo e, al ritorno in campo, Lanza non sbaglia, Beretta mura Sabbi ed è più Monza, 22-20, con Kovac che chiama a raccolta i suoi. Due pipe di Dzavoronok a coincidere con il 24-21 Monza, capace di chiudere la gara 3-1 con Holt.

Giò Antonelli – Cell.: +39 349.8879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Articoli correlati:

  1. Superlega> Alla Vero Volley Monza non riesce la rimonta: Cisterna vince 3-1
  2. Superlega> La Top Volley Cisterna lotta a Monza ma arriva un altro k.o.
  3. Superlega> La Vero Volley Monza ospita Cisterna per la sesta di ritorno della SuperLega Credem Banca
  4. Superlega> La Vero Volley Monza torna a vincere: Padova espugnata 3-2
  5. Superlega> Vero Volley Monza da urlo: Piacenza espugnata 3-1

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002