SuperLega> Vero Volley Monza spettacolo all’Arena: Ravenna battuta 3-1

Monzesi da circoletto rosso contro i romagnoli, superati grazie ad una prova di grande lucidità e detrminazione. Settimo sorriso di fila per i lombardi, di fronte a Modena ai quarti della Del Monte Coppa Itaila. Dzavoronok: “Pensiamo gara dopo gara”.

Vero Volley Monza – Consar Ravenna 3-1 (25-20, 25-16, 22-25, 25-22)
Vero Volley Monza: Orduna 6, Dzavoronok 20, Beretta 5, Davyskiba 15, Lanza 12, Holt 9, Federici (L), Ramirez Pita 0, Galassi 6. N.E. Brunetti, Giani, Magliano. All. Eccheli.
Consar Ravenna: Batak 1, Recine 7, Arasomwan 8, Pinali 3, Loeppky 21, Mengozzi 5, Giuliani (L), Redwitz 0, Zonca 9, Kovacic (L), Koppers 0, Stefani 7. N.E. Grottoli. All. Bonitta.

Arbitri: Cerra Alessandro, Armandola Cesare

Durata: 26′, 25′, 31′, 30′. Tot: 1h52′

NOTE

Vero Volley Monza: battute vincenti 6, battute sbagliate 13, muri 14, errori 22, attacco 50%
Consar Ravenna: battute vincenti 2, battute sbagliate 21, muri 8, errori 25, attacco 45%

Impianto: Arena di Monza

MVP: Donovan Dzavoronok (Vero Volley Monza)

Spettatori: gara a porte chiuse

MONZA, 7 GENNAIO 2021 – Un’altra vittoria, la settima di fila, per la Vero Volley Monza di Massimo Eccheli. Nel recupero della nona giornata di andata della SuperLega Credem Banca 2020-2021 la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley si impone 3-1 sulla Consar Ravenna, sul mondoflex di casa dell’Arena di Monza, certificando il suo momento superlativo e aggiungendo altri tre punti pesantissimi in una classifica che la la vede ora al quinto posto. Con questo successo, Monza conosce anche l’avversario della gara secca dei quarti di finale della Del Monte Coppa Italia che sarà Modena, il 27 gennaio in Emilia. Coralità di gioco, grande determinazione nei momenti caldi del match e grande voglia di non mollare mai: queste le qualità con cui Monza ha centrato il decimo successo della stagione. Un’altra prova da “grande” per la formazione di Eccheli, capace di limitare una generosa e combattiva Ravenna con autorità. I romagnoli soffrono l’approccio concentrato dei padroni di casa, subito avanti due set a zero con Dzavoronok e Lanza a spingere in attacco, Holt al servizio ed un super Orduna in regia. Nel terzo set però la squadra di Bonitta ritrova ritmo in battuta e si affida agli ingressi posiivi di Stefani e Zonca per riaprire una gara, rimessa sui giusti binari dai monzesi nel quarto parziale con un Dzavoronok (MVP del match) sontuoso dai nove metri. I lombardi si godono un’altra serata positiva, consapevoli di essere attesi domenica dall’ostica trasferta di Trento.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Donovan Dzavoronok (Vero Volley Monza): “Questa è stata forse la prima volta in stagione che giocavamo per qualcosa, ovvero per vincere da tre punti e affrontare Modena nei quarti di Coppa Italia. Siamo partiti molto forte, poi loro hanno iniziato a sbagliare meno rientrando in gara, ma noi abbiamo iniziato nuovamente a giocare la nostra pallavolo di squadra e ce l’abbiamo fatta. Settima di fila? Pensiamo gara dopo gara. Come abbiamo dimostrato possiamo vincere contro tutti ma dobbiamo concentrarci su una partita alla volta. Se mi sento leader? Penso a dare il massimo, perchè in questo gruppo tutti possiamo esserlo. A Monza mi sento ormai a casa, essendo il quinto anno consecutivo: mi piace lasciare il cuore in campo ogni partita e dare il meglio per questi colori”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Eccheli sceglie Orduna-Davyskiba, Beretta e Holt al centro, Dzavoronok e Lanza bande, Federici libero. Bonitta risponde con Batak in diagonale con Loeppky, Mengozzi e Arasomwan centrali, Pinali e Recine schiacciatori, Kovacic libero. Parte forte Ravenna con Pinali (3-1), ma Monza risale prontamente con Davyskiba e Beretta (3-3). Equilibrio fino al 5-5, poi un lampo a testa di Holt e Lanza a coincidere con il break Vero Volley, 7-5. L’errore di Recine al servizio e l’ace di Holt valgono il 10-7 per i padroni di casa, molto precisi nel contrattacco con Davyskiba dopo l’assolo centrale di Arasomwan (11-8). La Consar fatica a trovare continuità dai nove metri, Monza ringrazia e va a segno con Lanza, costringendo Bonitta al time-out sul 14-10 per i lombardi. Recine tiene in corsa gli ospiti (15-12), poi Batak lascia il posto a Redwitz in regia. I monzesi si mantengono in vantaggio con la giocata di Orduna e l’invasione dei romagnoli (17-13), ma l’errore di Lanza dopo la pipe di Recine induce Eccheli a fermare il gioco sul 17-15 per i suoi. Break Ravenna con Zonca al servizio (anche un ace per lui), 17-17, ma rossoblù di nuovo sul più tre con Orduna (ace) e l’errore di Koppers, 20-17. Beretta ok dal centro, Lanza mura Recine ed è 22-18 Vero Volley. Errore di Lanza, bravo a rifarsi nell’azione successiva: 23-19 e Bonitta chiama la pausa. Palla out di Recine e primo gioco a Monza, 25-20.

SECONDO SET
Stessi dodici di inizio gara. Dzavoronok e Holt (ace) firmano subito il break Vero Volley Monza, 3-1. Recine riporta sotto i suoi (4-3), ma l’errore di Pinali in battuta e le giocate di Lanza e Beretta valgono l’allungo monzese, 8-3, costringendo Bonitta a chiamare time-out. Mani fuori di Loeppky e primo tempo di Mengozzi a spezzare le serie positiva dei brianzoli (8-5), ma Monza, oltre ad essere bella è anche concreta e brava a volare su 13-7 con Lanza e Dzavoronok. Arasomwan tenta di dare una scossa agli ospiti, ma Dzavoronok si fa sentire sia in attacco che a muro, spingendo i suoi sul 16-10. Dentro Koppers per Mengozzi tra le fila di Ravenna, ma la musica non cambia: Davyskiba e Orduna a martellare per Monza, Recine a tentare di tenere nel set i giallorossi, 20-13 Vero Volley e time-out Bonitta. Dzavoronok a segno, Loeppky lo imita per la Consar ma sempre rossoblù in vantaggio, 22-15. Mengozzi risponde ad Orduna (23-16), poi solo padroni di casa a segno (errore di Stefani al servizio e lampo di Davyskiba), bravi a chiudere il parziale 25-16.

TERZO SET
Nuovo set stessi interpreti in campo. Ravenna scappa sul 3-0 con Loeppky e Arasomwan (muro su Dzavoronok) ed Eccheli chiama time-out. Alla ripresa del gioco Dzavoronok, Beretta e Davyskiba portano a meno uno la Vero Volley, ma Stefani, entrato per Recine, e Zonca riallontanano la Consar, 7-3. Con pazienza i monzesi risalgono, ben trainati da Davyskiba e Orduna, ma Batak e qualche sbavatura dei padroni di casa portano la Consar sull’11-6 ed Eccheli chiama time-out. Dentro Galassi per Beretta, poi Dzavoronok a segno con il mani fuori e Galassi con il muro su Arasomwan, 13-10. Stefani mura Davyskiba, ma Dzavoronok risponde prontamente per i brianzoli, 15-11. Loeppky e Zonca accompagnano Ravenna sul 17-11, Holt non sbaglia dal centro, ma ancora Zonca ad allontanare la squadra ospite, 20-13. Stefani picchia bene da posto due e Ravenna vola sul 22-14, i monzesi tentano di reagire con Dzavoronok (24-18) e Bonitta chiama a raccolta i suoi. Ace di Dzavoronok, muro di Galassi su Stefani, lampo di Lanza, invasione Ravenna e meno due Monza, 24-22. Poi errore di Dzavoronok e 25-22 Consar.

QUARTO SET
Bonitta conferma Loeppky, Stefani e Zonca. Eccheli Galassi al centro per Beretta. Equilibrio iniziale (2-2), poi break Ravenna con il muro di Arasomwan su Holt, 4-2. Zonca trascina i suoi sul 6-3 ed Eccheli chiama a raccolta i suoi. Alla ripresa del gioco ancora Stefani a segno (7-3), poi un errore per parte in battuta ad accompagnare il punteggio sul 9-5 ospite. Due preziosismi di Dzavoronok, dopo l’errore di Stefani dai nove metri, a valere il meno uno Vero Volley, 9-8, e Bonitta chiama time-out. Con Dzavoronok in battuta (anche un ace per il ceco) Monza piazza un filotto di sei punti che vale il sorpasso, 14-10. I padroni di casa ritrovano lucidità in attacco e precisione in ricezione: Galassi non sbaglia dal centro ed è 15-12. La Consar però non ci sta e tenta la risalita con Loeppky e l’errore di Davyskiba (15-13). Errore di Holt in battuta ma primo tempo di Galassi (19-16), poi meno uno Ravenna con l’errore di Davyskiba in attacco. Loeppky ok con il block-out ma poi muro di Davyskiba su Stefani e invasione di Redwitz: 22-19 Vero Volley e time-out Consar. Due mani fuori di Davyskiba per il match-point rossoblù, capaci di chiudere 25-22 con

Giò Antonelli – Cell.: +39 349.8879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Articoli correlati:

  1. Superlega> La Vero Volley Monza torna in campo all’Arena: giovedì arriva Ravenna
  2. Superlega> Spettacolo Vero Volley Monza: Perugia battuta 3-0
  3. Superlega> La Vero Volley Monza brilla alla Candy Arena col 3-1 su Ravenna
  4. Superlega> La Vero Volley Monza torna senza punti da Ravenna
  5. Superlega> Cuore Vero Volley Monza: Padova battuta 3-2

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002