A3M> Galatina cade a Tuscania per 3-2 ma non molla la vetta della classifica

Spettacolo e battaglia non sono mancati nelle due ore e quindici in cui i contendenti si sono affrontati nel palazzetto di Montefiascone, tenendo in bilico il risultato che il tie break ha incanalato vertiginosamente verso i padroni di casa (15-4).
Il punto portato a casa dai ragazzi di mister Stomeo e le concomitanti vittorie di Pineto e Grottazzolina delineano un vertice di classifica a quattro con 29 punti, che sicuramente domenica verrà ridisegnato.
Il calendario offre, infatti, lo scontro diretto ancora in terra laziale tra Tuscania e Grottazzolina, con Galatina ospite di Modica e Pineto che va a far visita ad una Aurispa Libellula Lecce, bloccata nella giornata odierna dal rinvio contro Ottaviano.
Gara tiratissima nei primi quattro set, in cui Efficienza Energia ha il rammarico di non aver saputo chiudere la seconda frazione (e portarsi sullo 0-2) dopo aver ribaltato il punteggio dal 19-16 al 20-22 prima, al 24-25 successivamente, per poi cedere ai vantaggi 28-26.
Il quinto set è da cancellare per il sestetto salentino, non essendo mai entrato in gioco e subendo oltre misura con Marsili al servizio, una P1 avversaria devastante e letale per un punteggio complessivo di +15 che ha messo fine all’incontro, premiando i padroni di casa.
I set
Tofoli schiera i suoi in P3 con una prima linea Cioffi-Marsili-Skuodis e con Ceccobello-Boswinkel-De Paola a completare la formazione con il libero Pace. Mister Stomeo risponde (in P1) con Parisi al servizio, Lotito -Musardo -Giannotti fronte d’attacco, Maiorana , Elia e il libero Torchia in seconda linea.
Galatina parte con autorità guidata da capitan Lotito(6-8) e tiene il vantaggio minimo: poi Bonswinkel opera il sorpasso(12-11) ma Musardo e Giannotti aprono un break di +5(12-17). Elia realizza un ace, Musardo mura l’opposto olandese frenando la rincorsa di De Paola e Ceccobello che mette a segno il punto numero 21 prima di cedere la frazione.
II set
L’attivo Musardo non frena la formazione di casa che prende le misure a Maiorana e affonda le sue conclusioni con De Paola e Boswinkel (14-9). Risposta galatinese con Lotito e Giannotti che invertono la rotta con un 20-21 che lascia ben sperare. Maiorana con un sapiente mani e fuori (21-23) spinge i suoi, poi Giannotti risponde al suo omologo (battaglia nella battaglia fra i due fuori mano a suon di punti) per il 26-26. L’attacco finale di De Paola ed un ace condannano il sestetto salentino al pareggio dei set(28-26).
III set
Anche in questa frazione l’avvio degli ospiti è balbettante (4-7). La risposta efficace di Giannotti e Lotito (9-11) trova Cecccobello e Gradi, quest’ultimo sostituto di Skuodis, a contrastare prima (13-13) e poi ad affondare gli attacchi (13-18). Non portano benefici i cambi di Lotito per Lentini, Parisi per Buracci e Gallo per Giannotti che mister Stomeo opera a cavallo di due errori consecutivi al servizio (21-17) su cui l’immarcabile Boswinkel mette il sigillo del 25-20 per il parziale di 2 set ad 1.
IV set
E’ un botta e risposta tra Giannotti e Boswinkel che mantengono l’equilibrio nel punteggio (8-8), poi Lotito da una parte e De Paola-Gradi dall’altra staccano piccoli break (13-11), ma è Parisi che conquista il punto (19-21) con un attacco di prima intenzione su una ricezione difficoltosa del Tuscania. Sprint finale tutto salentino con Elia, Musardo ed un ace di Parisi a mandare le due squadre al tie-break.
V set
Non classificabile per la squadra di mister Stomeo che certamente è mancata in questo frangente sotto l’aspetto nervoso. La voragine che aprono Gradi e Boswinkel (+8) è frutto di una P1 che Marsili ha costruito scientemente al servizio e a cui non è giunta risposta adeguata per evitare la sconfitta.
In sintesi la gara è stata molto gradevole, sia sotto l’aspetto tecnico che agonistico, a fronte di un notevole dispendio di energie psico-fisiche che bisognerà recuperare in prospettiva della difficile trasferta di Modica.

L’aria della vetta si è rarefatta, dato l’affollamento con le altre tre contendenti, la classifica si è notevolmente accorciata, ma Galatina è sempre lì, comprimaria su una poltrona un po’ stretta, pronta a giocarsela con tutti.
TABELLINO
MAURY’S COM CAVI TUSCANIA-EFFICIENZA ENERGIA GALATINA 3-2(21-25,28-26,25-20,22-25,15-4)
Tuscania:Stamegna(ne),Zibella(L) ne,Marsili 6,Pace(L),Menichetti(ne),De Paola 14,Gradi 9,Boswinkel 41,Catinelli,Skuodis 5,Cioffi 5,Ragoni(ne)Ceccobello10 .
All.Tofoli Vice Barbanti
Galatina:Parisi 2,Musardo 10,Giannotti 30,Lotito 16,Gallo,Maiorana 7,Elia 9,Torchia(L),Conoci A.(L),Antonaci(ne),Conoci F(ne),Lentini 2,Buracci 1
All. Stomeo Vice Bray

Piero de Lorentis
Area Comunicazione
Efficienza Energia Galatina

Articoli correlati:

  1. A3M> Tuscania supera Galatina 3/2 e si insedia in vetta al girone blu
  2. A3M> Una brutta Maury’s Com Cavi Tuscania cede alla capolista Galatina
  3. A3M> Prestazione monstre di Galatina
  4. A3M> Galatina ospita un Tuscania agguerrito
  5. A3M> Fatica molto Galatina ma s’impone al tie-break a Sabaudia

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002