Superlega> La Vero Volley Monza non brilla: Piacenza vince 3-0

Serata da dimenticare per Beretta e compagni, fermati sul campo di casa da una determinata e precisa formazione emiliana. Dzavoronok: “Dobbiamo ripartire subito e farlo insieme”.

Vero Volley Monza – Gas Sales Bluenergy Piacenza 0-3 (20-25, 30-32, 22-25)
Vero Volley Monza: Orduna, Dzavoronok 14, Beretta 6, Lagumdzija 16, Lanza 9, Galassi 6; Federici (L). Calligaro, Holt, Davyskiba 2. Ne. Falgari, Brunetti (L), Rossi, Ramirez Pita. All. Eccheli
Gas Sales Bluenergy Piacenza: Clevenot 10, Polo 7, Grozer 11, Russell 18, Mousavi 7, Baranowicz; Scanferla (L). Tondo, Antonov, Botto, Finger. Ne. Izzo, Candellaro, Fanuli (L). All. Bernardi

Arbitri: Cappello Gianluca, Curto Giuseppe

Durata set: 29’, 39’, 29’. Tot. 1h37’

NOTE

Vero Volley Monza: battute vincenti 2, battute sbagliate 22, muri 6, errori 29, attacco 53%
Gas Sales Bluenergy Piacenza: battute vincenti 5, battute sbagliate 10, muri 8, errori 19, attacco 50%

Impianto: Arena di Monza

MVP: Aaron Russell (Gas Sales Bluenergy Piacenza)

Spettatori: gara a porte chiuse

MONZA, 3 FEBBRAIO 2021 – Serata da dimenticare per la Vero Volley Monza di Massimo Eccheli che, nella decima giornata di ritorno della SuperLega Credem Banca 2020-2021, cade tra le mura amiche dell’Arena di Monza contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-0. La ghiotta occasione di poter salire al quarto posto in graduatoria viene così sprecata da Beretta e compagni, incapaci di esprimere la pallavolo bella e divertente finora vista in stagione. Sono quindi gli emiliani a fare loro i tre punti che gli regalano il momentaneo quinto posto in classifica, strappati in Brianza grazie ad un servizio efficace e grande lucidità nella fase break. La formazione lombarda, fermata per l’ottava volta in stagione, la terza in casa, è troppo fallosa dai nove metri (22 gli errori finali solo al servizio per loro) e mai veramente brillante in fase offensiva. Secondo set a parte, quando i brianzoli con Dzavoronok, Lanza e Lagumdzija hanno comandato per tutto il parziale avendo anche tre palle set per chiuderlo, sono sempre stati gli ospiti a fare la gara, trainati dalle bordate di Grozer e le giocate d’astuzia di Russell (MVP con 18 punti e 3 muri) e Clevenot. Festa tutta di Piacenza quindi, attesa ora dalla sfida contro Milano. La prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, invece, deve ancora giocare due gare: dopo la sfida di sabato contro Perugia, ci sarà il match casalingo contro Verona che mette in palio altri tre punti pesantissimi.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Donovan Dzavoronok (Vero Volley Monza): “Volevamo vincere. Volevamo dimostrare che questa squadra può ancora fare di più di quello che ha fatto vedere finora. Ci mancano ancora due gare da giocare, che dovremo preparare al massimo per fare punti. La sconfitta di Modena non c’entra. In questa partita non siamo riusciti a mettere palla in campo dai nove metri e così non puoi vincere i set. Dobbiamo alzarci, insieme, e diventare più forti. Siamo un grande gruppo. Pensiamo gara dopo gara senza pensare a dove vogliamo arrivare”.
Massimo Eccheli (allenatore Vero Volley Monza): “La partita è stata molto difficile fin dall’inizio. Piacenza ha sbagliato poco, mettendoci subito sotto pressione. Noi abbiamo fatto fatica ad entrare nel match, soprattutto con Lagumdzija nel primo set, commettendo inoltre qualche ingenuità che potevamo evitare. Nel secondo parziale ci siamo complicati la vita con una sequenza di errori al servizio sul finire del set e nel terzo abbiamo preso un break all’inizio che abbiamo fatto fatica a recuperare. Bravi a loro per come hanno interpretato la gara. Ora dobbiamo ripartire subito, sapendo che affrontiamo un top team come Perugia. Servirà sicuramente una prestazione diversa da quella di oggi per essere competitivi”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Eccheli schiera Orduna in regia e Lagumdzija opposto, Galassi e Beretta al centro, Dzavoronok-Lanza in banda, Federici libero. Bernardi sceglie Baranowicz in diagonale con Grozer, Mousavi-Polo centrali, Russell e Clevenot schiacciatori, Scanferla libero. Equilibrio iniziale (3-3), poi break Piacenza complici due errori di Lagumdzija, 5-3. Un filotto di tre punti vale il controsorpasso Vero Volley (ottimo turno in battuta di Galassi), 7-6, poi punto a punto fino al 9-9, momento in cui gli emiliani sprintano con Grozer (ace), 11-9 e poi 12-10. I padroni di casa faticano a trovare continuità al servizio, ma riescono ad acciuffare il pari con Lanza e grazie all’errore di Grozer, 13-13. Equilibrio fino al 16-16, con i monzesi ancora poco lucidi dai nove metri ed in fase offensiva, ed Eccheli inserisce Davyskiba per Lagumdzija. Muro di Grozer proprio su Davyskiba ed Eccheli ferma il gioco sul 18-16 per gli ospiti. Grozer e Mousavi (muro su Lanza) valgono l’allungo Gas Sales Bluenergy, 20-16, brava ad incrementare ulteriormente complici diversi errori monzesi e le fiammate di Grozer ed Eccheli chiama time-out sul 23-18 per Piacenza. Lampo di Lanza, poi di Dzavoronok e meno tre Vero Volley, 23-20. Muro di Polo su Galassi ed errore di Davyskiba a chiudere set, 25-20 per gli ospiti.

SECONDO SET
In campo gli stessi sestetti di inizio gara. Subito break Piacenza con Russell e Polo (muro su Lagudmzija), 2-0. I monzesi pareggiano i conti con Beretta (2-2), poi equilibrio fino al 4-4, momento in cui Piacenza piazza il break con l’errore di Beretta ed il muro di Mousavi su Galassi, 6-4. Errore di Russell, ace di Lagumdzija, invasione di Grozer e sorpasso Monza, 7-6. Punto a punto di grande intensità fino al 9-9, poi mani fuori di Lagumdzija, errore di Russell e invasione di Piacenza a valere il break Monza, 12-9 ed il time-out Bernardi. Muro di Beretta su Grozer, pipe vincente di Lanza: 14-9 per i padroni di casa e time-out emiliano. Russell e Mousavi (due muri su Lanza) valgono il meno due Gas Sales Bluenergy, brava ad arrivare fino al meno uno con l’errore di Lanza, 15-14. Lagumdzija a tenere vivo il break Vero Volley (18-16), ma il muro di Polo su Dzavoronok dopo l’errore di Galassi dai nove metri vale il pari (19-19). Si gioca sul filo del rasoio fino al 21-21, poi ace di Dzavoronok, diagonale vincente di Davyskiba e break Vero Volley Monza, 23-21. Pipe di Dzavoronok, mani e fuori di Russell, doppia di Davyskiba e 24-24. Il parziale si infiamma nel finale, condito da qualche errore per parte al servizio per parte, con le due squadre a rincorrersi fino al 30-30. Ace di Grozer dopo l’errore in battuta di Beretta e 32-20 Piacenza.

TERZO SET
Stessi dodici in campo. Punto a punto fino al 4-4, poi tre lampi di Grozer a valere il break Piacenza, 7-4 ed Eccheli chiama time-out. Diagonale vincente di Lanza, ma i monzesi non riescono a trovare efficacia in battuta, 8-5 Gas Sales Bluenergy. I monzesi si fanno sotto con il muro di Galassi su Polo dopo la giocata di Lagumdzija, 9-7, ma gli ospiti continuano a schiacciare sull’acceleratore con Grozer e Russell, 13-10. Clevenot accompagna i suoi sul 15-12, ma Dzavoronok e Lagumdzija riavvicinano i brianzoli, 15-14. Pipe di Lanza a tenere in corsa la Vero Volley, 17-16, ma emiliani bravissimi nel custodire i due punti di vantaggio con Grozer, 19-17. Arrivano due assoli di Lagumdzija a pareggiare i conti per la Vero Volley, 20-20, con Bernardi che chiama time-out. Equilibrio fino al 22-22, poi break Piacenza con Clevenot e l’errore di Lagumdzija, 24-22. L’ace di Polo regala il set, 25-22 alla Gas Sales Bluenergy Piacenza.

Giò Antonelli – Cell.: +39 349.8879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Articoli correlati:

  1. Superlega> Vero Volley Monza da urlo: Piacenza espugnata 3-1
  2. Superlega> Termina 2-2 il test match tra Vero Volley Monza e Piacenza
  3. Superlega> Alla Vero Volley Monza non riesce la rimonta: Cisterna vince 3-1
  4. Superlega> Vero Volley Monza in campo a Piacenza contro la Gas Sales Bluenergy
  5. Superlega> La Vero Volley Monza in campo all’Arena per la sfida contro Piacenza

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002