CM> Il Volley Prato vola ma Novelli non ride.

Le due vittorie contro Rufina e Firenze ed i sei punti in classifica non soddisfano del tutto il tecnico pratese che dai suoi pretende di più. Questa le sue parole al termine della sfida vittoriosa contro il Firenze Volley.

“Non riusciamo ad esprimere quanto prepariamo in settimana – dice Mirko Novelli – Forse è una questione di tensione, e dopo un anno di stop ci sta, però dobbiamo crescere. Così non va bene”.

Cosa vedi in settimana che in gara non viene messo sul campo? “In allenamento siamo molto più bravi. Giochiamo una pallavolo di alto livello. Quelle che nel contesto della gara possono sembrare delle fiammate di gioco e di intensità, in allenamento sono la costanza. Dobbiamo quindi migliorare in continuità. Facciamo bene piccole cose estemporanee ma poi non sappiamo distribuirle nell’interezza del set. Sbagliando molto tieni gli avversari vicini e automaticamente ti limiti nel gioco. Se sei in una situazione di punteggio di tranquilla gestione, infatti, puoi prenderti dei rischi, provare giocate meno scontate e dare soddisfazione ad esempio a tutte le nostre uscite offensive. Se invece, come ci è capitato in queste prime due uscite, sbagli molto e tieni vicini gli avversari, rendi per forza di cose scontato il tuo gioco, non rischiando mai la giocata ed andando solo sulle sicurezze”.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. CM> Volley Prato, Novelli: Un campionato molto difficile
  2. CM> Precampionato impegnativo per il Volley Prato di Mirko Novelli.
  3. Volley Prato, il punto di Mirko Novelli
  4. Giovanile> Volley Prato, il punto di Mirko Novelli
  5. CM> Volley Prato: A Foiano per vincere.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002