B2F> La Pallavolo Sangiorgio cede in tre parziali alla forte Tirabassi&Vezzali

Gioca con il cuore per alcuni tratti della gara, mostrando una buona pallavolo ma non è bastato a conquistare i primi punti stagionali.

Una Pallavolo Sangiorgio gagliarda, a ranghi ridotti nel roster, causa le assenze di alcune titolari (Zoppi ed Hodzic) e con un centrale solo, perde sul campo della formazione reggiana, candidata al grande salto in B1, per 3-0 (25-16, 25-16, 25-12). Ritornata in seconda linea Laura Tacchini, coach Matteo Capra ha dovuto fare di necessità virtù nella prima giornata di ritorno del minigirone di G1, coincisa con la trasferta sul campo della Tirabassi&Vezzali Campagnola, spostando capitan Di Tonto al centro, Erica Fava opposta e Aisse Guienne, promossa titolare.

Nel primo parziale la Pallavolo Sangiorgio prova a spingere al servizio mettendo in difficoltà le avversarie; Perini in secondo tocco realizza il 5-7, Campagnola allunga sino al 6-11, costringendo coach Capra a chiamare time out. Le albicelesti riprendono il gioco con un piglio diverso tanto da riuscire ad accorciare il divario, 14-13. Un attacco di Alessandra Fava permette alle padrone di casa di allungare (21-14), la maggiore esperienza della Tirabassi&Vezzali è decisiva nel chiudere i punti finali, 25-16. Da evidenziare l’esordio in serie B2 della giovanissima, Eleonora Boaron, entrata al servizio al posto di Guienne.

La seconda frazione di gara si apre con la formazione di casa che prova a premere sul tasto della velocità, 8-4, capitalizzando l’esperienza ed i centimetri di elementi come Marc e Fanzini. Sul 12-7 coach Capra ferma il gioco ma la sosta non basta a fermare la corsa delle reggiane che mettono la freccia sul 14-8. Un guizzo di Guienne accorcia il divario, Campagnola prosegue a macinare punti; Galelli tiene a galla la Pallavolo Sangiorgio ma il finale è parla reggiano: 25-16.

La Pallavolo Sangiorgio negli scambi iniziali sorprende Campagnola. Gli attacchi di Erica Fava e Guienne regalano il 4-6. Campagnola pareggia i conti sul 7-7 e poi sul 10-9 infila un filotto di undici a zero che chiude l’incontro. Perini, sostituita nel finale di gara da Nichelini, e compagne provano un ultimo colpo di coda ma è la Tirabassi&Vezzali a conquistare l’intera posta in palio.

Nel prossimo turno di campionato, il settimo del minigirone G1, la Pallavolo Sangiorgio ospiterà la Wimor Grissinbon Giovolley Reggio Emilia, per prendere i primi punti e muovere la classifica. Appuntamento, dunque, fissato al palazzetto dello sport di viale Repubblica, per sabato 6 marzo alle ore 18.30.

Tirabassi&Vezzali Campagnola-Pallavolo Sangiorgio 3-0 (25-16, 25-16, 25-12)

Tirabassi&Vezzali Campagnola: Solieri (L), Frignani 12, Menozzi 9, Fanzini 7, Ferrari, Varini 3, A. Fava 10, Turci, Guidetti, Guida, Trevisani, Ferretti, Marc, Lodi. Allenatore: Simone Pisa.

Pallavolo Sangiorgio: Guienne 3, Perini 2, Molinari 7, Galelli 4, Di Tonto 3, Nichelini, E. Fava, Solari (L), Zoppi, Sgobbi, Hodzic, Tacchini (L), Boaron. Allenatore: Matteo Capra.

Risultati

Wimore Grissinbon Reggio Emilia-Centro Volley Reggiano 0-3 (20-25, 21-25, 19-25); Volley Academy Piacenza- Arbor Interclays Reggio Emilia (rinviata)

Classifica

Centro Volley Reggiano 15 punti (5-0); Tirabassi&Vezzali Campagnola 6 (2-0); Arbor Interclays Reggio Emilia 6 (2-1); Pallavolo Sangiorgio Piacentino 0 (0-3); Vap Piacenza 0 (0-2); Wimore Giovolley Galileo Reggio Emilia 0 (0-3). Tra parentesi le gare vinte e quelle perse.

Francesco Jacini – Ufficio Stampa Pallavolo Sangiorgio

Articoli correlati:

  1. B2F> La Pallavolo Sangiorgio debutterà contro la Tirabassi & Vezzali
  2. B2F> La Pallavolo Sangiorgio strappa un set alla capolista Centro Volley Reggiano
  3. B2F> La Pallavolo Sangiorgio affronta la forte Campagnola Emilia nel debutto in campionato
  4. B2F> La Pallavolo Sangiorgio lotta, Campagnola gioca d’esperienza e vince
  5. B2F> Prende il via il girone di ritorno per la Pallavolo Sangiorgio Piacentino.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002