CM> Prato fa poker e tiene a distanza le avversarie.

VOLLEY PRATO – FIRENZE OVEST 3-0

Volley Prato: Alpini M., Alpini l., Bruni, Gioele Corti, Civinini, Conti, Mazzinghi Filippo, Mazzinghi Federico, Pini, Catalano, Bandinelli, Torri, Nincheri. All. Novelli.

Firenze Ovest: Badii, Baldinotti, Baruzzo, Carnevali, Cassioli S., Cassioli T., Ceccherini A., Ceccherini V., Gandini, Genovese, Gori, Manna, Puente Moja, Pugi. All. Pastorini.

Arbitro: Gagli

Parziali: 26-24; 25-20; 25-22.

Quarta gara e quarta vittoria per la squadra di Novelli che batte un ottimo Firenze Ovest confermandosi capolista del girone. Bravissima Firenze a tenere viva la gara fino all’ultimo pallone. Bravissima Prato a far valere la sua maggiore qualità di squadra.

1° set: Prato con i gemelli Alpini in regia ed attacco, Catalano in diagonale, Gioele Corti e Bruni al centro, Pini in attacco e Nincheri libero. Inizio equilibrato e divertente con buona presenza del muro da ambo le parti (3-3). Primo break ospite (3-5) costruito con molta pazienza dai fiorentini ed invece un po’ di frenesia pratese. Trend che continuava anche nei punti successivi, Prato recuperava e sorpassava (8-7) ma il set proseguiva in equilibrio con Firenze a difendere e murare e Prato a non trovare continuità e tranquillità nei suoi colpi soprattutto d’attacco ed al servizio. Firenze strappava di nuovo (14-16 e 17-20). Qui Novelli chiamava tempo. Al ritorno in campo Prato accelerava, recuperava con muro di Bruni (21-21) e sorpassava con Alpini. Prato che saliva sul 23-22. Invasione ospite per il 24-23. Dentro Bandinelli ad alzare il muro. Tempo Firenze. Alla ripresa parità con mani e fuori di Cassioli. Chiudeva Catalano, attacco e ace;

2° set: medesimo canovaccio nel secondo parziale. Prato partiva fortissimo (9-3) ma Firenze non mollava ed attendeva gli errori dei padroni di casa. Firenze, bravissima in difesa ed a muro, veniva anche aiutata da un Prato non particolarmente in serata al servizio. Gli ospiti così recuperavano e sorpassavano (9-10). Prato tentava di nuovo la fuga (11-13) Novelli inseriva Bandinelli nel ruolo di attaccante. Ospiti sempre in scia con grande energia e grinta. Prato poco continuo e nervoso (15-15). La squadra di Novelli era però bravissima ad attendere il momento giusto, il calo degli ospiti che puntualmente arrivava sul finale. Pini portava i suoi sul 19-16. Dopo il tempo della panchina ospite, Bandinelli e Catalano confezionavano il 22-17. Prato scappava sul 23-17, concedeva qualche punto agli ospiti e poi chiudeva con Catalano;

3° set: Prato partiva nuovamente forte (5-2) e Firenze sorniona. Come Prato calava gli ospiti tornavano sotto con grinta e voglia di giocarsela fino in fondo (6-6). Prato trovava in Pini buoni attacchi lunghi. Gara sempre piacevole e Prato a trovare il nuovo break sul 12-9. Ace di Catalano per il 16-11. Prato che saliva sul 19-14 e tempo ospite. Firenze tornava a giocarsela dal 22-17 al 22-20. Chiusura a 22 con ace di Alpini.

Quarta vittoria per il Volley Prato e testa della classifica ad una giornata dalla fine del girone di andata. Il commento e le impressioni del coach pratese Mirko Novelli.

“Siamo entrati in campo stranamente nervosi – dice Novelli – In settimana ci siamo allenati con qualche difficoltà per alcune defezioni e venerdì non abbiamo potuto fare il consueto sei contro sei. Questo penso possa aver creato qualche insicurezza e quindi nervosismo”.

Partita complessa anche per merito di Firenze.

“Abbiamo battuto un avversario ostico, che ha fatto una gran bella partita e questo deve essere un motivo di soddisfazione. Noi non siamo stati perfetti ma forse ci portavamo dietro l’euforia del successo infrasettimanale a Sesto Fiorentino e questo ha inciso”.

Siete primi ma le avversarie non mollano.

“Progressivamente la classifica sta prendendo una sua identità con la Sestese che si conferma un’ottima protagonista e con Scandicci che ha ottenuto la sua seconda vittoria e che sta crescendo e sta ritrovando i suoi livelli. Sabato prossimo chiudiamo l’andata proprio a Scandicci e sarà un match che potrà dire molto sugli equilibri del girone”.

Anche contro Firenze, aldilà delle assenze, Prato ha dimostrato di avere molte alternative.

“Abbiamo una squadra abbastanza profonda. Abbiamo molte alternative, giocatori che si adattano a più ruoli e che sono bravi nel farsi trovare pronti. In un torneo così anomalo questo è sicuramente un fattore importante a nostro favore”.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. CM> Prato fa poker.
  2. CM> Prato vuole il poker.
  3. CM> Prato fantastico e Cecina si arrende.
  4. CM> Prato vince ancora e rimane al comando.
  5. CM> Prato sbanca Siena e tiene vivo il sogno post season.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002