A2M> Sigel fuori dalla Coppa a testa altissima

Ha poco da rimproverarsi la Sigel Marsala ammirata questo pomeriggio al PalaDionigi di Montecchio (PU) che, a margine di un match scoppiettante e ricco di contenuti tecnici, cede alla distanza rimontata dalla Megabox Vallefoglia ed esce dalla kermesse solo al tie-break, riscuotendo un successo di critica e strappando applausi, nonostante la gara di oggi segni per Marsala l’eliminazione dalla competizione. Decisivi gli overtime in un finale di quinto set al cardiopalma e giocato punto a punto fino all’epilogo amaro del 16-14. Ciò che resterà stasera, spiacevolmente, saranno solo i complimenti ricevuti dagli appassionati di tutta Italia e dalle rappresentanti avversarie per la bellissima pallavolo imposta e per la grande dimostrazione di gioco offensivo. La Megabox dell’ex Bertaiola guadagna l’accesso alla Semifinale della Coppa Italia di categoria. Per la squadra di Bonafede la attende un confronto tutto marchigiano sempre con gara secca con Cbf Balducci Macerata mercoledì 10 marzo al PalaDionigi, casa della squadra miglior classificata in regular-season. Nell’economia di quella che è stata la contesa ovvio che il risultato è oltre modo penalizzante per le giovani azzurre di coach Amadio. Nonostante la sconfitta la convinzione di aver scritto una bellissima pagina della Marsala sportiva e della Sicilia pallavolistica. Si pensa già al domani più che convinti che la tappa toccata oggi è un ulteriore passo verso quel processo di crescita (inevitabile per far tesoro dell’esperienza, ndr) per ogni singola interprete azzurra sia che per la Società. Il domani della Sigel Marsala è imminente e si chiama “Macerata” (2^giornata di Pool Promozione) e ci si dedicherà con mente e cuore a partire da questo momento.
Qui di seguito la cronaca scritta dell’Ufficio Stampa di Megabox Vallefoglia:
Nel primo set la Megabox strappa subito 5-2 con Pamio, ma Marsala riaggancia a quota 8 su un errore di Bacchi. Marsala difende tanto e rintuzza i tentativi di fuga delle tigri, più volte a +2 ma mai capaci di scappare via. Il sorpasso arriva con due punti in fila di Gillis (17-15), e Bonafede è costretto al time-out. Entrano Dapic e Stafoggia per Kramer e Colzi. Stafoggia firma l’ace del pareggio,ma Demichelis ricambia con un servizio vincente su Bresciani e Marsala torna a +2 (20-18). Nuovo time-out per le tigri, Marsala allunga a +3 prima che Pamio fermi la sua corsa con una pipe. Rientrano Colzi e Kramer, due muri su Pamio e sulla stessa centrale americana consentono alle ospiti di aggiudicarsi il set 25-20.

Parte meglio Marsala anche nel secondo set: un muro su Bacchi vale il +2 (6-4),un’invasione di Balboni il 9-6 e una ricezione lunga di Bacchi messa a terra da Parini costringe Bonafede al primo time-out del set, con le ospiti a +4 (12-8). Un errore di Colzi fa scappare Marsala a +5 (18-13), entra al suo posto Costagli. Un muro di Parini sigla il 20-14, entra Stafoggia per Pamio.Un ace su Bacchi dà il +7, ormai la Sigel domina e allunga ulteriormente, chiudendo il secondo parziale sul 25-15.

Parte forte la Megabox nel terzo set, subito 3-0 sul servizio di Balboni. Mazzon pareggia subito e poi Marsala sorpassa (3-4). Pamio spara fuori la palla del 5-5 ma poi sigla il sorpasso sull’8-7. È su un suo turno di battuta che la Megabox prova finalmente ad allungare (12-9), Mazzon sbaglia la palla che vale il +4 per le tigri e il primo time-out per l’allenatore ospite Amadio (16-12). Marsala si riavvicina, Pamio chiude due scambi interminabili e riporta le tigri a +4 (19-15). Altro scambio infinito chiuso da Costagli (20-15), un errore di Kramer riporta Marsala a -3, ma l’americana si rifà subito dopo (22-18). Un errore di Demichelis fa allungare le tigri (23-18), Bacchi strappa 5 set-point (24-19). Chiude Pamio (25-21).

Inizio del quarto set testa a testa, poi arriva il primo break ospite (7-4) su doppia di Balboni e palla out di Bacchi. Il muro di Bertaiola impatta a quota 8, un altro di Costagli dà il vantaggio alle tigri. Mazzon al termine di un altro scambio estenuante riporta a +2 le ospiti (12-10), l’ace di Bertaiola impatta a 12. Il muro di Demichelis su Bacchi rilancia a +2 le ospiti (16-14), ma è ancora Bertaiola a muro a pareggiare a 16. Ormai è una roulette russa: Bonafede rimette Dapic per Costagli ed è la croata a pareggiare subito a 18 e a murare per il nuovo sorpasso. Pamio sigla il 20-18, Amadio chiama tempo mentre il PalaDionigi è una bolgia nonostante si giochi a porte chiuse. Esce Dapic, preziosissima, e rientra Kramer. Costagli firma un muro cruciale per il 22-19, ma Marsala si riavvicina con Mazzon (21-22). Kramer piazza il pallonetto del 23-21, Marsala resta attaccata e pareggia a 23 ancora con Mazzon. Un’invasione di Mazzon dà il set-point alle tigri, (Pamio aveva tirato fuori il contrattacco), poi è la stessa Pamio che firma l’ace che rimanda il verdetto al tie-break (25-23).

Nel tie-break Bacchi firma subito il 2-0, il muro di Bertaiola sigla il 4-1. Un errore in costruzione di Pistolesi allunga il break (5-1), e Amadio chiama tempo. Entra Soleti per Gillis, poi Mazzon e un ace di Parini riportano sotto la Sigel (5-6). Il muro di Kramer riallunga 8-5, ed è ancora l’americana a chiudere un altro scambio pazzesco (9-5). Kramer sbaglia un attacco al centro, Soleti riporta a -1 Marsala (9-10) e tocca a Bonafede fermare il gioco. E’ nuovamente Kramer a riportare a +2 le tigri, mentre torna in campo Dapic in prima linea: Bacchi chiude di astuzia la palla del 12-10. Mazzon replica, Dapic mette il 13-11. Mazzon risponde, ma è ancora Dapic a strappare il 14-12. E’ sempre Mazzon a tenere in corsa la Sigel, poi Pamio viene murata per il 14-14. Ma è sempre Pamio a strappare il 15-14 al termine di un altro scambio indescrivibile, chiude per il 16-14.

UFFICIO STAMPA SIGEL MARSALA VOLLEY

Articoli correlati:

  1. A2F> la Megabox è l’ultima semifinalista, vittoria in rimonta sulla Sigel Marsala.
  2. A2F> Sigel, giovedì 4 nelle Marche appuntamento con la Storia: la Coppa Italia A2
  3. A2F> Girone Est, Cuore di Mamma batte Omag 3-0 e scappa in testa
  4. CF> L’Agriacono FreeCom lascia la Coppa Sicilia a testa altissima
  5. A2F> Sigel Marsala: La ripartenza è una frenata

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002