BM> Gonzaga Milano: pronostico rispettato

CAMPIONATO SERIE B MASCHILE – GIRONE B2 – 6° GIORNATA
VOLLEY GARLASCO – GONZAGA MILANO 3-0 (25-20/25-18/25-15)
VOLLEY GARLASCO: Resegotti (L2), Taramelli (L1), Morchio, Miglietta, Coali 8, Crusca11, Moro F. 7, Testagrossa 9, Di Noia (K) 2, Mellano 9, Moro D., Beltrami 5, Fracasso.
All. Maranesi e Malinverni
GONZAGA MILANO: Altamura (L1), Baldizzone 4, Gunetto (L2), D’Onofrio 3, Magatelli 2, Fontanella 4, Comencini 9, Gambardella 1, Buzzetti (K), Major 5, Priore 7, Valentinotti, Mianiti, Venturini 1.
All. Capitanio e Zangari
ARBITRI: Virgillito e Martinelli
NOTE:
VOLLEY GARLASCO (battute vincenti 4, battute errate 7, errori avversari 24, muri vincenti 12)
GONZAGA MILANO (battute vincenti 3, battute errate 12, errori avversari 17, muri vincenti 3)

Si è chiusa la prima fase del campionato di B maschile con il pronostico praticamente rispettato. Il volley Garlasco l’ha fatto da padrona vincendo tutte sei le partite e chiudendo primo il girone b2 con 17 punti. Il Gonzaga, invece, dopo la prima vittoria con Monza, colleziona cinque battute d’arresto consecutive chiudendo all’ultimo posto con 4 punti. L’ultima delle quali arrivata sul rettangolo dei pavesi.
Ancora un risultato pesante per gli uomini di Capitanio, ma come all’andata, non ha sfigurato davanti ai più quotati avversari diretti da Maranesi. Buona prova dei milanesi, ma dall’altra parte della rete si è trovato un Garlasco in forma smagliante, attento, ordinato, spietato in fase offensiva, ma soprattutto impeccabile a muro. A fine match saranno ben 12 quelli collezionati da Di Noia e compagni.
Un buon primo set, quello dei meneghini, con un avvio di gara veramente straripante che poteva presagire un risultato diverso da quello che poi si è materializzato. Il servizio di Baldizzone e D’Onofrio più un muro di Comencini stabilizzano il punteggio sul 7-5. Regna poi un certo equilibrio sul rettangolo fino a quando le due bande pavesi, Crusca e Federico Moro, sul 11-11, mettono la freccia e mantengono la distanza di tre punti dal Gonzaga. Si riavvicina il Gonzaga con un errore di Testagrossa ed un altro ace di D’Onofrio (19-20), poi l’opposto pavese rimedia ed insieme al solito Crusca ed un muro di Mellano chiudono il set.
Inizio di secondo set in cui Testagrossa fa quasi tutto da solo fino al 7-2. Il Gonzaga ha una timida ripresa fino al 5-7 poi ritorna Crusca a fare la voce grossa: 7-11.
La svolta del set sul 12-14 quando Garlasco ottiene due muri consecutivi che taglia le gambe al Gonzaga e permette lai locali di scivolare fino alla conquista del 2-0.
Nell’ultima frazione ci sono diversi avvicendamenti sul rettangolo. Maranesi cambia l’opposto ed inserisce Beltrami. Parte bene il Gonzaga con un muro di Baldizzone (4-2) poi spreca tutto, ma subisce l’ottima serata a muro dei padroni di casa che con uno di Coali più due di Di Noia volano sul 10-5. Capitanio cambia la diagonale con Valentinotti e Vanturini al posto di Priore e D’Onofrio, ma non riesca a frenare la marcia irrompente del Garlasco che raddoppia nel punteggio:8-16. Il divario di recupero è elevato poi nel finale un assolo di Coali mette fine al match.

ufficio stampa Gonzaga Milano

Articoli correlati:

  1. BM> Gonzaga Milano si arrende nell’anticipo della quarta
  2. BM> Il Gonzaga Milano raccoglie meno di quello che ha seminato
  3. BM> Terzo ko consecutivo tra le mura amiche per il Gonzaga
  4. BM> Gonzaga Milano, da Bresso a mani vuote
  5. B1F> Picco Lecco: pronostico rispettato

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002