Luciano Cecchi eletto vicepresidente della Federazione Italiana Pallavolo

“La priorità è la ripartenza totale del movimento”

Luciano Cecchi è stato eletto vicepresidente della Federazione Italiana Pallavolo al termine dell’assemblea elettiva che si è conclusa questa mattina con lo scrutinio dei voti presso la Sala delle Armi del Foro Italico, a Roma. Il dirigente romano ha ricevuto 8838 voti ed è stato eletto alla carica insieme ad Adriano Bilato, nella squadra che ha portato Giuseppe Manfredi alla guida della FIPAV nel quadriennio olimpico 2021-2024.

“La mia carriera dirigenziale è partita dal Lazio e ho un legame fortissimo con i dirigenti delle società, i tecnici e gli atleti della mia regione – il commento di Cecchi – Questa campagna elettorale ha portato all’elezione di un gruppo unito attorno alla figura del presidente Manfredi. Ci sono tutti i presupposti per fare un ottimo lavoro in questi 4 anni. Le priorità del nuovo quadriennio? Ce ne sono molte. In questo primo momento dobbiamo occuparci della ripartenza totale del nostro movimento e fornire un supporto attivo e concreto alle società per farle tornare finalmente in palestra, abbracciando così le migliaia di giovani che amano la pallavolo”.

Il presidente della FIPAV Lazio, Andrea Burlandi, congiuntamente con i presidenti territoriali Mantua (Frosinone), Romano (Latina), Martinelli (Roma) e Centini (Viterbo), a conclusione del percorso elettorale che ha visto l’elezione di Luciano Cecchi come vicepresidente ringrazia “i delegati che hanno permesso al Lazio di esprimere una forza elettorale poderosa. Abbiamo assistito a una grande prova di democrazia in queste settimane, una partecipazione attiva ai processi elettorali nonostante le difficoltà che stiamo vivendo. La famiglia della pallavolo ancora una volta ha dimostrato la grandezza di questa federazione”.

Il curriculum di Luciano Cecchi

Dal 1967 al 1975 è stato giocatore della squadra PSG Gerini di Roma, poi ne è divenuto l’allenatore conducendola a una serie di promozioni fino alla Serie C1. Nell’82-83, chiusa l’attività sportiva all’oratorio, ha trasferito la squadra alla Casal de’ Pazzi, oggi Volleyrò, diventando in seguito dirigente della stessa fino alla fine degli anni ’80. Dal 1989 al 1992 ha assunto il ruolo di Presidente della Commissione Nazionale Allenatori della FIPAV, dal 1993 al 2008 è stato Presidente del Comitato Regionale Lazio (nel 1994 ha dato vita il Volley Scuola-Trofeo Acea, il più grande torneo di pallavolo per le scuole in Italia), poi dal 2008 al 2012 ha ricoperto il ruolo di vicepresidente della FIPAV Nazionale e, dal 2012 al 2017, Consigliere Nazionale FIPAV. In occasione degli Europei 2005 e dei Mondiali 2010, 2014 e 2018 Cecchi ha assunto il prestigioso incarico di Direttore Esecutivo dei quattro eventi. Nella lunga carriera dirigenziale ha ottenuto inoltre diversi riconoscimenti prestigiosi ed è stato insignito dal CONI, nel 2008, della Stella d’Oro al Merito Sportivo.

Giorgio Marota
Ufficio stampa – Settore Comunicazione

Articoli correlati:

  1. Luciano Cecchi premiato con la Stella d’Oro 2008 al Merito Sportivo
  2. Lyubo Ganev eletto presidente della Federazione Bulgara
  3. La Federazione Italiana Pallavolo e CRAI insieme fino al 2016
  4. Lettera aperta di Luciano Cecchi al movimento laziale
  5. Luciano Cecchi si candida alla vicepresidenza FIPAV

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002