Superlega> La Vero Volley Monza non sbaglia Gara 1

Vibo Valentia battuta 3-1
Grande prestazione dei monzesi dopo un mese senza gare ufficiali, bravi a regolare la ben organizzata squadra calabrese in quattro set con una grande prova di squadra. Lanza: “Continuiamo così”.

Vero Volley Monza – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-1 (25-20, 25-22, 24-26, 25-22)
Vero Volley Monza: Orduna 0, Dzavoronok 13, Beretta 11, Lagumdzija 27, Lanza 13, Galassi 10, Brunetti (L), Holt 0, Davyskiba 1, Federici (L). N.E. Poreba, Ramirez Pita, Falgari, Calligaro. All. Eccheli.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Saitta 1, Rossard 19, Chinenyeze 7, Drame Neto 10, Defalco 19, Cester 7, Sardanelli (L), Gargiulo 3, Rizzo (L), Almeida Cardoso 0, Dirlic 4. N.E. Chakravorti, Corrado. All. Baldovin.

Arbitri: Rapisarda Daniele, Florian Massimo

Durata set: 26′, 30′, 31′, 27′. Tot. 1h54′

NOTE

Vero Volley Monza: battute vincenti 9, battute sbagliate 13, muri 10, errori 20, attacco 52%
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: battute vincenti 16, battute sbagliate 11, muri 8, errori 25, attacco 52%

Impianto: Arena di Monza

MVP: Adis Lagumdzija (Vero Volley Monza)

Spettatori: gara a porte chiuse

MONZA, 9 MARZO 2021 – La Vero Volley Monza parte col piede giusto nei Play Off Scudetto Credem Banca 2020-2021, battendo per 3-1, in Gara 1 dei Quarti di Finale, una ben organizzata e sempre pericolosa Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Il match del tabellone più equilibrato sulla carta, tra la quarta e la quinta forza della stagione regolare, ha rispettato le attese, regalando spettacolo dall’inizio alla fine. A fare festa alla fine è però la squadra di Massimo Eccheli, una Vero Volley Monza dal cuore grande ma non solo. In casa rossoblù, infatti, la qualità in tutti i fondamentali è stata certamente la chiave di volta per aggiudicarsi una sfida per cuori forti. E se dopo i primi due set vinti grazie alle conclusioni di Lagumdzija, Lanza e Dzavoronok, serviti in maniera impeccabile da Orduna, ai muri di Beretta e alle fiammate centrali di Galassi, rese possibili dalle difese dell’onnipresente Federici, è infatti la squadra ospite a mostrare i muscoli, con Rossard e Defalco spine nel fianco della ricezione di casa con le loro conclusioni imprevedibili e velocissime. Dirlic si aggiunge al duo dei gialorossi per spingere Vibo ad una risalita che però non si ripete nel quarto set. E’ nuovamente la coesione e maggiore precisione dei lombardi a fare infatti la differenza, con i muri di Beretta (5 finali) e le devastanti accelerazioni di Lagumdzija (MVP del match), a portare i brianzoli avanti 1-0 nella Serie. Ora spazio a Gara 2, fissata domenica pomeriggio, alle ore 15.45, al Pala Maiata di Vibo Valentia. Monza avrà la chance di volare in Semifinale, Vibo di rimandare il verdetto alla decisiva Gara 3.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Filippo Lanza (Vero Volley Monza): “E’ stata una bellissima partita. Vibo ha saputo resistere, nei momenti in cui noi eravamo in una forma strepitosa e in cui ci trovavamo avanti. Ci sono stati un po’ di errori di troppo da parte nostra, visto che era un mese che non scendevamo in campo in gare ufficiali, ma lo avevamo messo in preventivo. Giocare una bella gara così è un bell’inizio per una serie che sicuramente non sarà semplice. Si riparte dall’allenamento, cercando di vedere gli errori e migliorare la fase tattica. Dovremo essere nuovamente aggressivi: loro sono feriti e starà a noi finire il lavoro”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Eccheli sceglie Orduna in diagonale con Lagumdzija, Galassi e Beretta centrali, Dzavoronok e Lanza bande, Federici libero. Baldovin risponde con Saitta-Aboubacar, Chinenyeze e Cester al centro, Rossard e Defalco schiacciatori, Rizzo libero. Inizio punto a punto (2-2), poi break ospite con Defalco (muro su Dzavoronok) e Rossard (ace), 5-2. I monzesi tentano la reazione con Dzavoronok (ace), 5-4, ma commettono qualche sbavatura che spiana la strada ai calabresi (8-4). Beretta spezza il filotto degli ospiti (8-5), bravi però a martellare con Defalco e Rossard (11-6). Due lampi di Dzavoronok avvicinano i padroni di casa (11-9), lucidi nel non perdere contatto con la Tonno Callipo grazie a Lagumdzija e Lanza (12-10) fino ad acciuffare la parità con l’errore di Aboubacar 13-13. Vibo Valentia scappa con un break, poi commette due errori (15-15) ed è nuovo punto a punto (16-16). Primo tempo di Galassi, ace di Lagumdzija: fuga monzese, 18-16 e time-out Baldovin. Alla ripresa del gioco errore di Aboubacar, 19-16, poi due punti di fila ospiti con Rossard a trainare i calabresi ed Eccheli ferma il gioco sul 19-18 per i suoi. Fiammata di Lagumdzija, muro di Dzavoronok su Rossard, ace di Lanza ed è 22-18 Monza. Primo tempo di Galassi, pipe vincente di Lanza dopo l’errore dai nove metri di Davyskiba, muro di Beretta su Chinenyeze e primo set Vero Volley Monza, 25-20.

SECONDO SET
Nuovo parziale ma stessi interpreti. Partenza da favola per i monzesi, con Dzavoronok e Lagumdzija a spingere forte in attacco, 4-1. Chinenyeze interrompe la serie dei rossoblù, 4-2, ma l’errore dai nove metri di Aboubacar e la giocata vincente di Dzavoronok valgono l’allungo Vero Volley Monza, 8-4. Cester e Defalco avvicinano i loro (8-7), ma l’ace di Lanza e la diagonale vincente di Lagumdzija allontanano i padroni di casa, 11-8. Filotto di quattro punti ospite con Defalco, l’errore di Lanza e due assoli di Rossard a valere il sorpasso, 12-11, ed il time-out Eccheli. Equilibrio fino al 16-16, con Dzavoronok e Beretta a spingere per i brianzoli e Rossard a rispondere per i giallorossi, poi Davyskiba prende il posto di Lanza e piazza l’ace del vantaggio Monza, 18-17. Muro di Beretta su Rossard (ottimo turno al servizio di Galassi) ed è break monzese, 20-18. Vibo Valentia però non ci sta, pareggia i conti con Aboubacar (20-20) e si viaggia punto a punto fino al 21-21. Errore di Rossard, ace di Dzavoronok, errore di Defalco e Monza vola sul 24-21 e Baldovin ferma il gioco. Lagumdzija chiude il set con un mani e fuori, 25-22, per i padroni di casa.

TERZO SET
Stessi dodici di inizio primo set ed andamento che ricalca i precedenti. Monza spinge forte con Beretta a muro, Lagumdzija in attacco e Dzavoronok al servizio, scappando sul 7-4 e costringendo Baldovin a chiamare time-out. Beretta punge anche dal centro, 8-6, ma Chinenyeze e Defalco accompagnano Vibo Valentia al meno uno, 8-7. Lanza e Lagumdzija (ace) portano la Vero Volley sul 10-7, capace di allungare sul 12-8 grazie ad un errore a testa di Chinenyeze e Defalco. Errore di Aboubacar e lampo di Lagumdzija a portare Monza sul 14-9 e Baldovin sostituisce il suo opposto con Dirlic. Due errori lombardi coincidono con il meno tre Tonno Callipo Calabria, 14-11, ma gli ospiti non perdono troppo terreno, avvicinandosi con Rossard, 15-13 ed Eccheli ferma il gioco. Chinenyeze spinge bene per due volte dal centro per i calabresi, bravi a tornare a meno uno con l’ace di Rossard (17-16). Qualche errore per parte dai nove metri agevola Monza (20-18), incapace però di custodire con attenzione il vantaggio complici due errori (20-20). Muro di Gargiulo su Beretta a portare avanti gli ospiti, 22-21 ed Eccheli chiama la pausa. Lanza pareggia subito i conti (22-22), Rossard e Dzavoronok si rispondono (23-23), poi equilibrio fino al 23-23, poi due giocate di Defalco a chiudere il set, 26-24 per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.

QUARTO SET
Baldovin conferma Dirlic per Aboubacar, gli altri undici sono gli stessi. Break Monza con Galassi dal centro ed il fallo di seconda linea di Rossard, 2-0. Muro di Lagumdzija su Defalco, errore di Cester e diagonale vincente di Lagumdzija sull’ottimo turno in battuta di Orduna: 6-1 Vero Volley Monza. Errore di Gargiulo in battuta, muro di Lagumdzija su Rossard e time-out Baldovin sull’8-3 Vero Volley Monza. Muro di Beretta su Rossard, 9-4, poi diagonale vincente di Lagumdzija e lampo di Lanza a trascinare Monza sul 12-5. I calabresi tentano di rientrare approfittando delle poche imprecisioni dei padroni di casa (12-6) e delle soluzioni di Defalco e Dirlic (ace), 13-8. Ace di Gargiulo, dopo un primo tempo vincente, e Rossard ad avvicinare i calabresi, 15-12 ed Eccheli chiama la pausa. Dirlic spinge Vibo, ma Lagumdzija fa sentire la sua presenza con quattro giocate consecutive grazie ad un super servizio di Dzavoronok: 19-13 Vero Volley. Lagumdzija attacca con continuità, ma Defalco e Dirlic continuano a spingere per gli ospiti, 23-21 Monza e time-out Eccheli. Lagumdzija chiude il set, 25-22, e la gara, 3-1, per la Vero Volley Monza.

Giò Antonelli – Cell.: +39 349.8879385
Ufficio Stampa – Consorzio Vero Volley

Articoli correlati:

  1. Superlega> La Vero Volley Monza cade a Vibo Valentia 3-1
  2. Superlega> Una maiuscola Vero Volley Monza si impone su Vibo Valentia 3-1
  3. Superlega> La Vero Volley Monza batte Verona e brinda ad uno storico quarto posto
  4. Superlega> La Vero Volley Monza vola in Calabria per affrontare la Tonno Callipo Vibo Valentia
  5. Superlega> Una Vero Volley Monza dal cuore grande batte Trento 3-2

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002