B1F> Per la Chromavis Abo è ancora un derby amaro

sorride Ostiano (3-0)

Quarto ko consecutivo per Offanengo, che cede in tre set sul campo della Csv-Ra.Ma. e non ingrana nelle sfide provinciali

OFFANENGO (CREMONA), 14 MARZO 2021 – E’ nuovamente un derby provinciale amaro quello vissuto ieri sera (sabato) dalla Chromavis Abo, sconfitta in tre set a Ostiano dalla Csv-Ra.Ma. nella terza giornata di ritorno del girone B2 di serie B1 femminile. Perla formazione di Dino Guadalupi, le cremonesi sono risultate nuovamente un avversario indigesto, come accaduto all’andata al PalaCoim quando le avversarie si imposero con il punteggio di 3-1. Continua, dunque, lo scarso feeling di Porzio e compagne con i derby (finora nessun punto è arrivato nelle sfide provinciali), oltre al filotto negativo con i ko consecutivi che salgono a quota quattro.

Al di là dei risultati, nella sfida in terra cremonese a Offanengo è mancata soprattutto la prestazione, considerando anche le buone prove offerte nei due match ravvicinati contro Trescore, seppur terminate con un tie break amaro. Così, come all’andata, la formazione cremasca non è riuscita a mettere in campo la pallavolo che invece ha sfoggiato in altre occasioni, fatti salvi i meriti della Csv-Ra.Ma.. A confermare le impressioni è l’analisi post-gara di coach Guadalupi.

“In questa partita – afferma il tecnico della Chromavis Abo – hanno pesato molto l’approccio iniziale e la qualità globale espressa. E’ strano perché arrivavamo con lo spirito giusto per giocare la nostra partita, c’erano serenità e voglia di riscatto rispetto all’andata, invece tutto è riuscito molto male. C’è da dire che contro Ostiano tra pre-campionato e campionato non siamo mai riusciti a impensierirli e a giocare una partita al nostro livello. Il merito della Csv-Ra.Ma. è indiscutibile, sicuramente ha caratteristiche che ci mettono in particolare difficoltà e ho visto Ostiano cresciuta e in fiducia, mentre nelle difficoltà noi ci restiamo e non riusciamo a trovare le soluzioni, anzi perdiamo completamente anche le nostre abituali sicurezze. Siamo stati molto disuniti in campo, molto presi dai problemi e poco nell’interpretare ciò che succedeva. Era un aspetto su cui avevamo lavorato, ci eravamo ripromessi di non farlo accadere più invece è tornato e dobbiamo assumercene le responsabilità”.

Per la Chromavis Abo, si prospetta una settimana senza gare visto che il prossimo match contro la Cbl Costa Volpino è stato rinviato per Covid-19 per un caso di positività tra le fila bergamasche.

CSV-RA.MA. OSTIANO-CHROMAVIS ABO 3-0

(25-14, 25-21, 26-24)

CSV-RA.MA. OSTIANO: Falotico 13, Ghisolfi 6, Lupidi 10, Pinetti 15, Barbarini 10, Grippo 3, Volta (L), Gagliardi, Frigerio, Paitoni, Bonardi, Ferrigno, Martinelli, Braga (L). All.: Bonini

CHROMAVIS ABO: Marchesi 4, Gerosa 8, Galazzo 2, Porzio 7, Rettani 8, Visintini 7, Colombetti (L), Zanagnolo, Fontanella, Riccardi (L). N.e.: Provana, Cornelli, Rossi. All.: Guadalupi

ARBITRI: Magnino e Spartà

Risultati terza giornata di ritorno girone B2:

Don Colleoni-Cbl Costa Volpino rinviata

Csv-Ra.Ma. Ostiano-Chromavis Abo 3-0

Chorus Lemen Almenno-Esperia Cremona 0-3.

Classifica girone B2:

Esperia Cremona 22, Cbl Costa Volpino 14, Csv-Ra.Ma. Ostiano 13, Chromavis Abo 8, Don Colleoni 6, Chorus Lemen Almenno 3. (Costa Volpino, Chromavis Abo, Don Colleoni e Chorus Lemen una partita in meno).

LA PARTITA – Ostiano scende in campo con la diagonale Grippo-Lupidi, con Pinetti e Falotico in posto quattro, Barbarini e Ghisolfi al centro e Volta libero. Offanengo risponde con il 6+1 di domenica scorsa con Galazzo-Visintini, Porzio e Marchesi in banda, Gerosa-Rettani coppia centrale e Colombetti libero. La partenza sorride alla Csv-Ra.Ma., che scappa sul 5-1 con un ace di Ghisolfi e un muro di Barbarini. Guadalupi ferma il gioco, ma Offanengo fatica a ingranare, con il tecnico brindisino costretto a fermare nuovamente la partita sul 9-3 (pallonetto di Barbarini). Pinetti, però, continua a graffiare in battuta, così dopo due ace entrano Fontanella per Marchesi e Zanagnolo per Galazzo, anche se le cremonesi volano sul 14-4. Rientra la regista titolare, ma il copione non cambia e la squadra di Bonini chiude agevolmente 25-14.

Dopo il cambio di campo, la Chromavis Abo cambia registro e lo fa partendo dalla battuta, con tre ace che valgono il minibreak (4-6). Un muro regala a Offanengo il +3 (10-13, time out Bonini), anche se Ostiano trova la forza di ribaltare la situazione, arrivando al 19-18 che convince Guadalupi a chiedere la sosta. Ostiano fa leva su due ace di Grippo (inframezzati dal cambio di libero ospite), nuovo time out cremasco sul 23-19, poi chiude Lupidi per il 25-21 e il 2-0.

La stessa opposta è protagonista in battuta nella fase iniziale del terzo set (7-3, time out Guadalupi), poi Falotico dilata il vantaggio “blues”: 12-5. Ostiano sembra scappare verso la vittoria (16-9), ma l’ace di Visintini tiene in partita Offanengo (16-13, sosta chiesta da Bonini). Falotico commette due errori e così sul +1 il tecnico di casa ferma nuovamente il gioco (20-19). Il break locale sembra decidere le sorti (23-19), ma Offanengo riesce ad annullare due match point sul 24-24, prima di capitombolare a causa di due errori nel finale: 26-24 e 3-0.

Nelle foto di Francesco Jacini, alcuni momenti del derby tra Ostiano e Offanengo

Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Luca Ziliani

Articoli correlati:

  1. B1F> Derby amaro per la Chromavis Abo: festeggia Ostiano
  2. B1F> Derby amaro per la Chromavis Abo: festeggia Ostiano (1-3)
  3. B1F> La Chromavis Abo cala il tris: suo il derby di Ostiano
  4. B1F> Semaforo rosso per la Chromavis Abo nel test informale contro Ostiano (1-3)
  5. B1F> Per la Chromavis Abo un sabato di intenso lavoro a Ostiano

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002