A2M> Olimpia Tipiesse: Vittoria su Lagonegro per 3-1!

I rossoblù rispondono presente anche all’appello della 10°giornata di ritorno al Palasport di Villa D’Agri, battendo la Cave del Sole Geomedical Lagonegro per 3-1 (25-20, 23-25,25-14,26-24 ).

Dopo le fatiche di coppa il rischio era quello di un testacoda, di cali di tensione o di un approccio “leggero”, invece i rossoblù hanno dimostrato di tenere alta la concentrazione partendo con tre giocatori solitamente non titolari, permettendo a Mister Graziosi un ottimo turnover.

Buona infatti la prestazione dell’opposto Umek autore di 16 punti, coinvolto in un cambio under con Mancin per tutta la partita. Anche Signorelli è partito titolare sin dall’inizio con una prestazione più che buona con 7 punti totali. A riposo Cargioli e Santangelo, mentre per gli altri resta la costanza del gioco corale di Finoli e compagni, con un Terpin sempre top scorer con 19 punti. Per Lagonegro la prestazione è altalenante, combattono punto a punto all’inizio, poi vincono il 2 set, per sbagliare completamente approccio nel terzo. Il quarto è di nuovo punto a punto, ma Bergamo è più cinica, Signorelli fa un ottimo muro che spegne la luce a Tiurin, poi il set finisce ai vantaggi con un punto contestato al videocheck e i rossoblù portano a casa i 3 punti. Si distinguono con una buona gara dall’altra parte della rete il centrale lucano Molinari, e la banda Mazzone con 20 punti.

La dichiarazione di Umek, per la prima volta partito titolare in campo: “Partita nel complesso un po’ tesa anche per via di qualche tensione fuori dal campo di gioco. Per noi la partita non era facile. Veniamo da una settimana stressante fisicamente e mentalmente. Anche una trasferta così lunga in pullman non ha aiutato. Non abbiamo mollato nei momenti clou e da squadra unità che siamo abbiamo portato a casa il risultato!”

Le parole dello schiacciatore Mancin: “Siamo stati davvero bravi a restare qui con la testa, avevamo ancora in mente la finale di coppa, con i festeggiamenti e abbiamo avuto una trasferta molto lunga con più di 10 ore di pullman e non era scontato portare a casa la partita in 4 set. Sono molto fiero di noi per aver tenuto testa a questa squadra ed essere rimasti concentrati e sono anche contento perchè il mister ha dato spazio a noi giovani come me e David.”

IL MATCH

Graziosi schiera Umek-Finoli in diagonale, al centro Milesi-Signorelli, in posto 4 Terpin-Pierotti, libero D’Amico

Coach Tubertini parte con Tiurin-Salsi, Mazzone-Armenante in 4, al centro Maccarone- Molinari, libero Russo

Buon inizio con Umek servito subito da Finoli che risponde presente all’appello con 3 ottimi punti e Bergamo si porta subito 8-10. Tiurin fa ace tra Pierotti e D’Amico per il 12 pari. Entra Mancin su Umek per l’attacco da posto 4, con il cambio under. Rientrato Umek fa subito il punto del 13-14. Terpin allunga 15-17. Terpin tiene il break con un pallonetto, 17-19. Tiurin attacca in rete per il 17-20. Pierotti firma il 18-21. Qualche momento di tensione per le decisioni arbitrali portano Lgonegro a 19,Un muro su Tiurin regala il 19-24, poi un tocco a muro di Bergamo e Lagonegro raggiunge il 20-24. Pierotti chiude il set 20-25.

Nel secondo set Lagonegro si porta avanti 9-8, ma Pierotti riporta subito in parità 9-9. Lagonegro si porta avanti ancora 12-10, poi Terpin mura Tiurin e continua il cambio under tra Umek e Mancin. Tiurin restituisce il muro a Terpin pe ril 13-11. Signorelli mura la pipe di Armenante 13-12. Armenante attacca out 14-14 poi Pierotti mura Tiurin per il sorpasso 14-15. Milesi mura Scuffia entrato su Tiurin per il 16-17.Il punto di vantaggio si mantiene fino a 20-21. Mazzone attacca per il 21 pari, poi fa ace per il 22-21. Signorelli murato da Molinari per il 23-21. Mazzone batte out. Armenante per il 24-22. Pierotti mette a terra il 24-23. Mancin sbaglia la battuta per il 25-23.

Nel terzo parziale parte subito bene Umek anche al servizio, con pipe di Terpin Bergamo si porta sul 4-7.Bel pallonetto di Milesi per il 6-9. Bergamo allunga 8-13 con anche un buon primo tempo di Signorelli, poi Terpin fa doppio ace 8-15, poi grazie anche ad alcuni errori dei lucani Bergamo allunga 9-18. Gran colpo di Umek per l’11-22. ce di Umek 11-23. Chiude Terpin 14-25.

Il quarto set vede Lagonegro portarsi subito avanti 12-8, tanti gli errori in questo frangente per i rossoblù. Scuffia si rivela prezioso per il 15-12, ma Umek ha continuità in attacco e si tiene attaccato 15-13. Mazzone spara out per il 15-14. Terpin sorpassa 16-17. Mazzone batte out per il 18-20. Muro di Signorelli su Tiurin 19-22. Umek sbaglia il servizio sul 23-24 e porta ai vantaggi, la chiude però un errore in attacco contestato al videocheck di Armenante 24-26.

CAVE DEL SOLE: MAzzone 20, Marretta, Maccarone 4, Russo, Molinari 10, Tiurin 12, Scuffia 10, Bellucci, Armenante 7, SAlsi 2, N.E. Vedovotto, Battaglia all. Tubertini

AGNELLI TIPIESSE: Milesi 9, Mancin 1, Ceccato, D’Amico, Finoli 1, Terpin 19, Pierotti 13, Signorelli 7, Umek 16, N.E. Rota, Cargioli, Santangelo all. Graziosi

Foto: Pina Renne

Linda Stevanato-Ufficio stampa Agnelli Tipiesse

Articoli correlati:

  1. A2M> Olimpia Tipiesse, è un Natale in vetta: battuta Lagonegro
  2. A2M> Olimpia Tipiesse: dopo la vittoria in Coppa, subito trasferta a Lagonegro
  3. A2M> Olimpia Tipiesse: Torneo Coupe Fred Fellay day 1
  4. A2M> Olimpia Tipiesse: domenica terzo match in sette giorni, arriva Lagonegro
  5. A2M> Agnelli Tipiesse si aggiudica la sesta vittoria consecutiva battendo Mondovì per 3-0

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002