Champions League: l’A.Carraro Imoco Volley Conegliano espugna anche il PalaIgor!

3-0 sull’Igor Gorgonzola ed ipotecato il biglietto per la Finale di Verona

Dopo l’impresa di Istanbul della Unet e-Work Busto Arsizio, in serata al PalaIgor di Novara andava in scena il grande derby europeo tutto italiano tra le due protagoniste della recente Finale di Coppa Italia di Rimini tra l’ Igor Gorgonzola Novara e l’A.Carraro Imoco Volley Conegliano. Le azzurre – campionesse d’Europa in carica e che arrivano all’appuntamento dopo aver superato il Fenerbache – tentano l’impresa di fermare le corazzata di Santarelli, imbattuta in stagione e che ha superano nei quarti di finale Scandicci.

Lavarini sceglie il sestetto formato dalla diagonale Hancock-Smarzek, Herbots e Bosetti in banda, Washington-Chirichella al centro e Sansonna libero. Risponde Santarelli con capitan Wolosz opposta ad Egonu, Sylla-Hill in posto quattro, De Kruijf-Fahr al centro e De Gennaro libero.

Parte inizialmente meglio la Igor che trova il break nelle fasi iniziali – con Egonu che entra a referto solo sull’8-6 – ma le pantere ritrovano la parità immediatamente sull’ 8-8 con un errore di Bosetti su una palla slash non sfruttata. Smarzek ritrova il break sull’ 11-9, ma le gialloblù impattano la parità con De Kruijf e poi trovano il doppio break con due ace consecutivi di Paola Egonu, dove Lavarini è costretto a chiamare tempo sul 12-15. Al ritorno in campo ancora Egonu trova l’ace su Bosetti, e due muri-punto su Herbots e Smarzek consegnano il massimo vantaggio sul 12-18. Lavarini inserisce Battistoni al posto di Hancock e le padroni di casa tentano di riportarsi sotto, con la neoentrata che trova l’ace sul 19-22, ma le ragazze di Santarelli amministrano il vantaggio e chiudono alla seconda palla set con la solita Egonu, per il definitivo 21-25.

Le azzurre ricominciano le ostilità con Battistoni in cabina di regia, mentre le ospiti ripartono come avevano concluso. Dopo le fasi iniziali di equilibrio, Conegliano trova il break con l’errore in attacco di Herbots ed i contrattacchi vincenti di Sylla ed Egonu per il 4-7. Bosetti con un mani-out e la slash sfruttata da Washington riportano l’equilibrio sul 7-7, ma ancora il duo Sylla-Egonu tiene le ospiti davanti. Battistoni si ripete dai nove metri con un altro ace con l’aiuto del nastro, ed insieme alla pipe di Herbots ed al contrattacco di Smarzek, le igorine si portano avanti sul 12-11. Sempre Egonu impatta la parità nel set sul 15-15, ed il mani out di Sylla su Washington ribalta la situazione, con Lavarini che inserisce Bonifacio per l’americana. La centrale azzurra appena entrata trova prima il roof block sulla pipe di Egonu, poi viene stoppata da Fahr che forza il time-out alle azzurre sul 17-19. Egonu trova anche un muro imperioso e Conegliano sul finale di set dilaga grazie agli errori locali, concludendo sul 18-25.

Lavarini cambia ancora ad inizio frazione, tenendo Bonifacio e Battistoni dentro ed inserendo Daalderop al posto di Herbots, ma le pantere partono fortissimo e si portano subito sul 2-6. Daalderop e Smarzek cercano di riportare in corsa le proprie compagne sul 5-7, ma ancora Egonu allunga per il 5-9. L’opposto italiano ed Hill trascinano le pantere al massimo vantaggio sul 9-15. Lavarini prova a scuotere le proprie giocatrici inserendo Hancock e Zanette, e proprio quest’ultima trova immediatamente un muro-punto. Gennari – entrata come spesso accade al servizio – mette in difficoltà Sansonna in ricezione, e Fahr punisce sottorete. L’ace di Wolosz sul 13-21 è una sentenza per le speranze piemontesi, e le pantere chiudono set e partita con l’attacco di Kimberly Hill per il definitivo 17-25.
Paola Egonu top scorer dell’incontro con 18 punti messi a terra.

L’A.Carraro Imoco Volley Conegliano ipoteca così il passaggio del turno con una partita autoritaria a Novara, e martedì al PalaVerde basteranno due set per staccare il biglietto per le SuperFinals di Verona.

La cronaca dettagliata della partita nella sezione “PROGRAMMA”

IL TABELLINO
Igor Gorgonzola NOVARA – A. Carraro Imoco CONEGLIANO 0-3 (21-25, 18-25, 17-25) – Igor Gorgonzola NOVARA: Herbots 4, Bosetti 13, Chirichella 6, Hancock, Washington 2, Smarzek-godek 10, Sansonna (L), Populini, Zanette 1, Battistoni 3, Bonifacio 2, Daalderop. Non entrate: Napodano (L), Taje. All. Lavarini. A. Carraro Imoco CONEGLIANO: De Kruijf 9, Wolosz 5, Hill 6, Sylla 9, Egonu 18, Fahr 8, De Gennaro (L), Caravello, Gennari. Non entrate: Gicquel, Butigan, Folie (L), Omoruyi, Adams. All. Santarelli. ARBITRI: Rodriguez Jativa, Santi. NOTE – Durata set: 26′, 25′, 23′; Tot: 74′.

VakifBank ISTANBUL – Unet e-work BUSTO ARSIZIO 2-3 (25-20, 25-17, 21-25, 13-25, 13-15) – VakifBank ISTANBUL: Braga Guimaraes 6, Haak 27, Bartsch-Hackley 16, Rasic 12, Ognjenovic 4, Gunes 13, Aykac (L), Ozbay, Senoglu, Akman 1, Ismailoglu, Yilmaz. Non entrate: Orge (L), Gurkaynak. All. Guidetti. Unet e-work BUSTO ARSIZIO: Poulter 2, Olivotto 5, Gennari 10, Gray 22, Mingardi 21, Stevanovic 11, Leonardi (L), Piccinini. Non entrate: Bonelli, Cucco (L), Escamilla, Bulovic, Herrera Blanco. All. Musso. ARBITRI: Luts, Burkiewicz. NOTE – Durata set: 23′, 20′, 24′, 19′, 20′; Tot: 106′.

CEV CHAMPIONS LEAGUE VOLLEY 2021
SEMIFINALI
IL PROGRAMMA DELLE GARE DI ANDATA
Igor Gorgonzola Novara – A.Carraro Imoco Conegliano 0-3 (21-25, 18-25, 17-25)
Vakifbank Istanbul (TUR) – Unet E-Work Busto Arsizio 2-3 (25-20, 25-17, 21-25, 13-25, 13-15)

IL PROGRAMMA DELLE GARE DI RITORNO
A.Carraro Imoco Conegliano – Igor Gorgonzola Novara martedì 23 marzo, ore 20.30
Unet E-Work Busto Arsizio – Vakifbank Istanbul (TUR) mercoledì 24 marzo, ore 18.00

TV E STREAMING
La fase finale della Champions League Volley 2021 sarà su molteplici canali: Rai Sport HD (canale 57 del digitale terrestre e 121 della piattaforma Tivùsat) e Sky Sport seguiranno le gare decisive della competizione. I match della competizione saranno infine visibili sul canale Youtube della CEV e su Eurovolley TV (in abbonamento).

IL SITO UFFICIALE
Tutte le informazioni, i roster, le statistiche, le photogallery e tanto altro ancora sono disponibili sul sito ufficiale della Champions League Volley 2021.

LA FORMULA
Alla CEV Champions League Volley 2021 partecipano 20 squadre, divise in 5 Pool: 17 hanno ottenuto l’accesso diretto alla fase a gironi, gli altri 3 posti sono stati assegnati alle formazioni che hanno superano i due turni preliminari. Nella fase a gironi le squadre si sono incontrate in bolle di andata e ritorno, per complessivi 6 turni. Le prime classificate di ogni Pool e le migliori 3 seconde (le classifiche sono ordinate innanzitutto in base al numero di match vinti e solo successivamente al numero di punti conquistati) si sono qualificate ai quarti di finale, che si sono disputati su gare di andata e ritorno ed eventuale Golden Set. Semifinali sempre su due gare e finalissima in gara secca a Verona il primo maggio.

Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. Champions League: ottimo esordio di A. Carraro Imoco Volley Conegliano
  2. CEV Champions League Volley 2020: l’A. Carraro Imoco domina a Stoccarda
  3. CEV Champions League Volley 2020: Terzo 3-0 di fila in Europa per l’A.Carraro Imoco
  4. CEV Champions League Volley 2020: l’A. Carraro Imoco stravince in Ungheria
  5. CEV Champions League Volley 2020: l’A.Carraro Imoco non fa sconti in Romania

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002