CF> Il Viva vince contro Pescia e si regala il primo traguardo stagionale.

Serie C Femminile Girone C – Viva Volley – Pall. Delfino Pescia 3-1 (19-25; 25-16; 25-11; 25-17), arbitro Grazzini.

La pool promozione c’è. Una vittoria in dubbio solo per un set, il primo, in cui Pescia è stata brava a sorprendere le pratesi. Dopo solo Viva che ha dominato, si è divertito ed ha ritrovato in campo una Anna Saletti il cui contributo potrà diventare determinante proprio nella seconda fase. La gara. Viva con la formazione tipo delle ultime settimane e quindi con Gianni e Pagliai in diagonale, Cecchi e Piccini centrali, Nesi e Vignozzi di banda e Rosellini libero. Inizio equilibratissimo con Pescia che difendeva con intensità e che trovava buoni turni di servizio. Il primo break era ospite sul 9-12 e Nuti fermava subito le sue. Menicocci batteva bene e la ricezione di casa era sotto pressione. Nesi era marcata bene nel suo attacco in quattro. Pescia saliva 13-18 con due invasioni pratesi. Nuti spendeva il suo secondo time out. Dentro Giuliani. Nesi, più libera dalla seconda linea, trovava punti importanti ed il Viva risaliva la china (18-21). Tornava in campo Saletti e Fantacci dava sostanza in ricezione sul 18-22. Pescia giocava bene e non faceva trovare il bersaglio al muro di casa. Ospiti che chiudevano a 19. Nel secondo parziale Saletti rimaneva in campo e Viva che partiva rabbioso (5-0). Pescia subito al tempo. Alla ripresa ancora Prato a strappare (8-2). Pescia trovava una buona serie al servizio con la regista Bontà che mirava Vignozzi (10-5). Nesi e Saletti però martellavano e Prato manteneva un buon margine (16-9 e 18-10). Massimo sforzo delle ospiti per rientrare (20-16) che veniva fermato dal tempo di Nuti. Al ritorno in campo solo Viva che chiudeva con sigilli di Nesi e Saletti. Anche nel terzo Prato prendeva subito il largo (5-1) e Sassi era costretto al tempo. Viva che volava (11-4 e 13-6) e nuovo tempo Pescia. Al ritorno in campo padrone di casa sul 18-6 con ottimo turno di servizio di Vignozzi che costringeva e ricostruzioni complesse le ospiti. Grandi i due diagonali stretti di Nesi per il 20. Chiusura in scioltezza. Quarto parziale con Viva che provava subito a fuggire (3-0 e 7-4). Pescia tornava sotto con grande orgoglio (8-6) ma poi cedeva al bombardamento pratese. Gianni trovava tante soluzioni offensive e Prato scappava sul 15-9. Viva in gestione (17-11). Pescia provava a rientrare (20-16) ma Prato respingeva il tentativo con autorità (23-16). Chiusura e pool promozione in tasca.

La rosa –

Viva Volley: Cecchi, Fantacci, Saletti, Gianni, Nesi, Pacini, Giusti, Giuliani, Lamperi, Piccini, Pagliai, Vignozzi, Rosellini. All. Nuti.

Ecco le parole del coach Massimo Nuti al termine della sfida vinta contro Il Delfino.

“Nel primo set Pescia ha giocato una grande gara – dice Massimo Nuti – Sono state aggressive in difesa ed al servizio ed hanno fatto una gara tatticamente molto valida. Poi abbiamo preso le contromisure, ho girato la formazione e questo ci ha consentito di esaltare la forza delle nostre attaccanti e la nostra maggiore qualità”

“Il rientro di Saletti è una buona notizia perché ci regala alternative importanti e meno prevedibilità e leggibilità in attacco. E’ rientrata bene, nelle settimane a casa ha fatto un buon lavoro e questo l’ha ripagata con una condizione subito accettabile”.

La pool promozione è una certezza. Come affronterete le prossime due sfide? Ragionando a lungo termine e preservando le forze o puntando a vincere?

“Si parte sempre per vincere e se ne avrò l’opportunità vorrei far giocare tutte le ragazze a disposizione. Abbiamo fatto qualche ragionamento sulla possibile composizione dei gironi della seconda fase e arrivare primi o secondi in questo girone non cambia molto. Non dobbiamo mai dimenticare che questa squadra arriva dalla Serie D e che quindi ha già fatto molto. Siamo contenti del risultato raggiunto e quello che verrà in più sarà tutto di guadagnato”.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. CF> Viva Volley: Vittoria e accesso alla pool promozione in cassaforte.
  2. CF> Il Viva ferma la capolista.
  3. CF> Viva che fatica.
  4. CF> Viva Volley: Buggiano ha qualcosa in più.
  5. CF> Il Viva recupera il big match.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002