B2F> Caffè Trinca torna a sorridere in casa, battuto l’Albaverde

PALERMO. Un maiuscolo Caffè Trinca Palermo domina la scena nell’ultimo turno in calendario della prima fase e si prende una bella soddisfazione nel suo impianto. Al PalaWinning le rosanero battono per 3 a 1 l’Albaverde Caltanissetta e festeggiano il secondo successo consecutivo dell’anno, dopo la vittoria esterna di Santo Stefano di Camastra.
Le top scorer
Una partita ordinata e condotta dall’inizio alla fine, con qualche rammarico di troppo giunto al terzo set nel quale Mirasola e compagne avrebbero potuto chiuderlo con un esito diverso. La squadra allenata da Siino mostra maturità ed attenzione sin dalle prime battute. Buona ed incisiva in battuta, Palermo sciorina i migliori colpi di Sara Gervasi (23) ed Aurora Vescovo (19), le migliori realizzatrici dell’incontro. E nella quarta frazione sfila nella passerella del PalaWinning una lodevole Claudia Palumbo (14). Merito di una ricezione puntuale che mette nelle migliori condizioni un’Alessia Ferro in grande spolvero. Ma c’è anche il determinante apporto dell’asse dei centrali composto da Francesca Campagna e Chiara Miceli che contiene in diverse occasioni le insidie offensive.
La cronaca
Primo set nel quale il Caffè Trinca prende da subito le redini del gioco. Bella in ricezione, pregevole in attacco con le sue bande. Per Palermo i grattacapi arrivano dal 21-18 quando coach Francesca Scollo, tecnico ospite, manda dentro Ciancio al posto di una bersagliata Angilletta in battuta. Albaverde ricuce lo strappo (23-23) e dopo un frenetico botta e risposta, ci pensa il capitano Campagna a sancire la chiusura della frazione (28-26).

Sulle ali dell’entusiasmo le padroni di casa viaggiano e si galvanizzano. La difesa fa il suo dovere, Ferro si esalta alternando il gioco e chiamando in causa la seconda linea in più occasioni (16-12). Le rosanero amministrano con parsimonia il +4 e ci pensa un diagonale d’antologia di Vescovo a portare il Caffè Trinca sul 2 a 0 (25-21).
Rocambolesco terzo set
La squadra di casa sembra essere a suo agio e la partenza pare una fotocopia del set appena trascorso. Palermo è presente a muro e Campagna fa il suo dovere (13-8). Ferro ha sovente palla in mano su ricezione e contrattacco efficiente e difatti Gervasi è imprendibile (19-13). Proprio nel momento topico si spegne la luce in casa rosanero. E a farne le spese in prima battuta è la ricezione. Caltanissetta ne approfitta e piazza un pesantissimo break di 8-1 che la riporta prepotentemente in gara (20-21). Vescovo c’è e si fa sentire sotto rete (23-22), così come Palumbo che infiamma gli addetti ai lavori con un attacco lungo tirato su Marino (24-22). L’illusione di chiudere velocemente il match dura pochissimo e l’ansia di chiudere i giochi per il Caffè Trinca tira brutti scherzi. Così De Araujo sorprende con un tocco di seconda (24-23), Angilletta si rifà del torto subìto dapprima su Mirasola (24-24) e poi sul muro scomposto di Palumbo e Miceli (24-25). La ricezione locale salta e così anche la lucidità di Vescovo che mette sul piatto di Caltanissetta il terzo set mandando fuori abbondantemente (24-26).

Palermo si lecca le ferite ed al rientro è devastante. L’errore di sottovalutazione è una lezione per Miceli e compagne. Gervasi riprende in mano il discorso con i punti personali e spinge sull’acceleratore (16-12). Un film già visto anche nei set precedenti, ma questa volta ci pensa Claudia Palumbo a salire in cattedra nel finale e chiudere in bellezza regalando il successo alla sua squadra (25-21).

Il risultato regala il secondo successo consecutivo e stagionale alla squadra di Siino che raggiunge quota 7 punti nel minigirone N2 dietro di 3 punti rispetto ad Albaverde e Comiso (10). Le rosanero, tuttavia, devono ancora recuperare la gara contro Ardens Comiso, riprogrammata per mercoledì prossimo.
I commenti
Andrea Siino, allenatore: «Siamo contenti di avere trionfato anche al PalaWinning. Una bellissima iniezione di fiducia per un gruppo giovane che sta lavorando bene e che vuole sconfessare una classifica bugiarda rispetto al valore di una squadra volenterosa. Paghiamo un po’ l’ansia da amministrazione del vantaggio, come nel terzo set. Ma sono soddisfatto della reazione delle ragazze nell’ultimo parziale. Hanno seguito le istruzioni che avevo dato in settimana. Molta attenzione e bene la battuta. E’ la loro vittoria, ora ci attende la sfida di Comiso per chiudere questo ciclo».
Il tabellino
CAFFE’ TRINCA PALERMO – ALBAVERDE 3-1 (28-26 25-21 24-26 25-20)

CAFFE’ TRINCA PALERMO: Gervasi 23, Campagna 7, Vescovo 19, Palumbo 14, Lo Dico, Miceli C. 12, Ferro 3, Mirasola (L1), Cilibrasi (L2), Miceli S. ne, Pavone ne. All. Siino

ALBAVERDE CALTANISSETTA: Marino 14, Ferraloro 4, Erba 12, Cusumano 4, Angilletta 7, De Araujo 1, Ciancio 4, Milazzo 1, La Mattina 10, Tilaro (L), Anzalone ne. All. Scollo

Arbitri: Serena Comunale ed Erika Burrascano di Messina.
Risultati della giornata, classifica, prossimo turno
La situazione del girone N2 di serie B2 femminile.

Risultati 10ª giornata: Palermo-Caltanissetta 3-1, Marsala-Terrasini 1-3, S. Stefano-Comiso 3-2

Classifica: Terrasini 30, Marsala 18, S. Stefano 12, Comiso* 10, Caltanissetta 10, Palermo* 7

Da recuperare: Comiso-Palermo (mercoledì 31 marzo ore 18)

Marco Lombardo
Comunicazione Progetto Volley Smart

Articoli correlati:

  1. B2F> Caffè Trinca torna in casa, sabato (ore 18) affronta Marsala.
  2. B2F> Caffè Trinca lotta per un set
  3. B2F> Caffè Trinca sfata il tabù, successo esterno a Santo Stefano contro Nigithor
  4. B2F> Palermo: Nulla da fare contro Albaverde
  5. B2F> Palermo: La gara contro Albaverde in casa chiude la prima fase.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002