CM> Prato vince in rimonta e chiude al meglio la prima fase.

VOLLEY PRATO – ROBUR 1908 SCANDICCI 3-2

Volley Prato: Alpini M., Alpini l., Bruni, Bandinelli, Gioele Corti, Giona Corti, Civinini M., Conti, Mazzinghi Filippo, Mazzinghi Federico, Pini, Catalano, Nincheri. All. Novelli.

Robur 1908 Scandicci: Ballotti, Barbera, Benini, Benvenuti, Casisa, Cena, Coletti, Gheri, Giampà, Mazzocchi, Papini, Sansò, Santelli, Spremolla. All. Casini.

Arbitro: Pagliaro

Parziali: 13-25; 25-19; 24-26; 25-22; 15-13.

Un successo che serviva non alla classifica ma al amorale ed alla convinzione. Aver superato la “bestia nera” Scandicci fa bene per scrollarsi di dosso paure e tensioni. Bello che, nonostante il risultato non contasse niente ai fini della graduatoria, le due squadre si siano affrontate in un match vero, intenso, tirato e dove non sono mancate le tensioni.

1° set: Prato con Giona Corti e Catalano in diagonale, Bandinelli e Conti al centro, Pini e Alpini in attacco e Civinini libero. Partenza timida di Prato (1-4) che però recuperava (4-5). Scandicci manteneva comunque sempre un minimo vantaggio (7-9) anche in virtù di una prestazione al servizio deficitaria dei ragazzi di casa. Sulla palletta che portava gli ospiti sul più tre (8-11) tempo Novelli. Al ritorno in campo Scandicci sull’8-12. Prato in black out e fermato facilmente nei suoi attacchi da Scandicci. Sul 9-16 nuovo tempo Prato. Scandicci che ci metteva più grinta. Prato in confusione (9-17). Doppio cambio con gli ingressi di Alpini e Gioele Corti. Poi dentro anche Bruni. Scandicci sul 12-22 ed a chiudere senza difficoltà;

2° set: ancora inizio timido pratese (3-5). Prato provava a scrollarsi di dosso una serata partita male e, con Catalano in serata non positiva, trovava in Matteo Alpini un buon grimaldello offensivo (9-7 e 10-8). Sull’11-8 infortunio alla caviglia per Benini costretto ad uscire lasciando il posto a Gheri. Prato a quota 12 ma che soffriva, battendo facile, la buona intesa tra Barbera e Giampà. Prato sul 14-11. Scandicci a non mollare (14-13). Prato con Conti e Pini scappava sul 19-16. Catalano ritrovava verve bel finale di parziale ed erano preziosi i suoi punti. Primo tempo ed ace di Bandinelli (22-18). Chiusura con attacco lungo di Catalano;

4° set: Scandicci partiva fortissimo (1-5). Prato recuperava con Catalano che, tra l’altro, trovava 3 ace al servizio (6-5). Equilibrio (8-8). Scandicci provava la nuova fuga puntando su un servizio ficcante come quello di Casisa e su qualche sbavatura pratese (9-11 e 13-15). Ricezione Prato in difficoltà, muro su Catalano e tempo Novelli (13-16). Al ritorno in campo ancora squadra di casa che arrancava. Alpini teneva agganciati i suoi (16-18) ma un muro ospite valeva il 16-20 ed il nuovo tempo Novelli. Muro a uno Conti (18-20). La squadra di Novelli risaliva a meno uno (19-20). Scandicci sul 20-22. Bandinelli metteva il muro del 22-22. Pini ed un’invasione per il 24-23. Qui però Prato mancava di killer instinct e Scandicci recuperava e chiudeva a 24;

3° set: cambio in regia Scandicci con l’ingresso di Papini. Prato che iniziava sul 2-0 ma equilibrio che veniva ristabilito subito (3-3). Equilibrio con tanta lotta e tanti errori. Gara comunque godibile (13-13). Prato trovava l’ace con Catalano. La squadra di Novelli saliva sul 17-15. Attacco lungo dell’opposto pratese per il 19-17. Scandicci non si arrendeva e ci metteva grinta e cuore. Sul 19-20 tempo Novelli. Al ritorno in campo Prato saliva sul 21-20. Scandicci recuperava ma poi era brava la squadra di Novelli e limitare gli errori per salire sul 24-22. Tempo Scandicci. Ace Mazzinghi a chiudere;

5° set: set equilibrato (3-3) e primo break ospite con doppio errore Prato (3-5). Prato recuperava sul 6-6. Al cambio campo padroni di casa avanti con due muri (8-6). Alla ripresa Prato sul più tre (9-6) ma poi a commettere qualche errore ed a concedere ad uno Scandicci mai domo il ritorno in parità (9-9). Doppio tempo nel giro di pochi minuti per Novelli. Equilibrio sul 10-10. Errore al servizio Casisa al servizio (10-9). Dentro Mazzinghi al servizio. Catalano, dopo bella difesa Pini, per il 12-10. Tempo Scandicci. Prato sul 13-11. Scandicci a non mollare. Catalano in mani e out per il 14-12. Scandicci tornava a meno uno. Chiudeva capitan Pini.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. CM> Prato non brilla ma vince.
  2. CM> Prato vince e mantiene la testa della classifica.
  3. CM> Prato vince ancora.
  4. CM> Prato parte bene e chiude meglio.
  5. CM> Prato cade a Scandicci.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002