Superlega> Cucine Lube, il calendario della Finale Scudetto con Perugia.

Copertura totale di Rai Sport

Grazie al successo di ieri a Trento in Gara 4 di Semifinale Play Off, la Cucine Lube Civitanova è approdata alla settima Finale Scudetto della propria storia nel Campionato di SuperLega Credem Banca (5 titoli vinti), la quarta consecutiva, la terza di fila con la Sir Safety Conad Perugia . A partire da Gara 1, in programma mercoledì 14 aprile al PalaBarton (ore 17.30, diretta RAI Sport e Radio Arancia), gli uomini di Gianlorenzo Blengini, ultimi a vincere il tricolore in SuperLega, difenderanno il titolo 2018/19 (nel 2019/20 non assegnato), vinto proprio contro gli umbri. Nella stagione in corso i Block Devils hanno chiuso in vetta la prima fase davanti ai cucinieri e, quindi, potranno giocare sul proprio campo a Pian di Massiano l’eventuale Gara 5 della serie al meglio dei cinque incontri.

Il programma della serie

Gara 1 – Mercoledì 14 aprile 2021, ore 17.30

Perugia – LUBE

Diretta Rai Sport e Radio Arancia

Gara 2 – Domenica 18 aprile 2021, ore 18.00

LUBE – Perugia

Diretta Rai Sport e Radio Arancia

Gara 3 – Mercoledì 21 aprile 2021, ore 20.30

Perugia – LUBE

Diretta Rai Sport e Radio Arancia

Eventuale Gara 4 – Sabato 24 aprile 2021, ore 18.00

LUBE – Perugia

Diretta Rai Sport e Radio Arancia

Eventuale Gara 5 – Martedì 27 aprile 2021, ore 18.30

Perugia – LUBE

Diretta Rai Sport e Radio Arancia

UFFICIO STAMPA A.S. Volley Lube
ufficiostampa@lubevolley.it

Articoli correlati:

  1. Superlega> Lube – Trento, calendario della serie di Semifinale Play Off
  2. Superlega> Sarà ancora Cucine Lube-Perugia in Finale scudetto: le date
  3. Superlega> Nuove modifiche al calendario della Lube e una diretta di lusso su Rai Sport
  4. Superlega> Weekend in palestra per la Cucine Lube in vista dei Play Off Scudetto
  5. Superlega> Lube: Finale scudetto, mercoledì (ore 20.30) Gara 3 a Perugia per cercare il vantaggio nella serie

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002