Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca: Piacenza passa a Vibo in tre set, Modena piega Verona 3-1 in rimonta.

Lunedì si gioca Milano – Ravenna

Risultati 5a Giornata Girone Play Off 5° Posto:
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Gas Sales Bluenergy Piacenza 0-3 (20-25, 20-25, 20-25)

Leo Shoes Modena – NBV Verona 3-1 (19-25, 25-23, 25-23, 25-21)

Giocata sabato
Kioene Padova – Top Volley Cisterna 3-0 (25-17, 25-19, 25-15)

In programma lunedì 12 aprile 2021, ore 17.00
Allianz Milano – Consar Ravenna

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Gas Sales Bluenergy Piacenza 0-3 (20-25, 20-25, 20-25) – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Saitta 1, Defalco 17, Chinenyeze 5, Drame Neto 9, Almeida Cardoso 2, Gargiulo 5, Fioretti (L), Rizzo (L), Sardanelli (L), Chakravorti 0, Dirlic 2, Corrado 4. N.E. Cester, Rossard. All. Baldovin. Gas Sales Bluenergy Piacenza: Baranowicz 0, Clevenot 16, Mousavi 7, Finger 13, Antonov 11, Candellaro 9, Fanuli (L), Scanferla (L), Tondo 0, Izzo 0, Botto 0. N.E. All. Bernardi. ARBITRI: Gasparro, Canessa. NOTE – durata set: 26′, 27′, 26′; tot: 79′. MVP: Antonov

Quarta sconfitta in cinque gare per la Tonno Callipo, che al PalaMaiata si arrende al cospetto di Piacenza per in tre set (20-25, 20-25, 20-25) nell’ambito della 5/a giornata della Pool Challenge Cup. Più combattiva e determinata rispetto alle ultime uscite, come aveva chiesto Baldovin alla vigilia, la squadra giallorossa non riesce a fermare un avversario bramoso di riscatto dopo l’unico stop del mini torneo, patito giovedì scorso contro Milano. A fare la differenza sono i martelli di Piacenza con un ragguardevole 56% in attacco contro il 46% di Vibo. In evidenza le prestazioni di Clevenot (17 punti), Antonov (MVP con 11) e Finger (13). Altro fondamentale di rilievo il muro-difesa degli emiliani, ben 10 i block contro i tre dei giallorossi e in difesa spicca il 51% di ricezione positiva contro il 33%. Per la Tonno Callipo si tratta della terza battuta d’arresto consecutiva e quarta totale, tutte nette. Piacenza è abile nelle prove di fuga del primo set (12-16). Reazione d’orgoglio dei padroni di casa con coach Baldovin che ricorre anche alla diagonale di scorta (Chakravorti-Dirlic) sull’11-14 oltre all’inserimento di Sardanelli per Victor. La squadra giallorossa che si porta a una sola lunghezza dagli emiliani (17-18). Piacenza non molla riuscendo a concretizzare meglio a muro con Clevenot, Mousavi e Candellaro. Un primo tempo del centrale chiude il set a favore di Piacenza. Più equilibrato il secondo parziale. Defalco (8 punti) e Abouba (3) prendono per mano la Callipo che sembra sul pezzo. Il parziale cambia registro sul 16-17. Piacenza spinge sull’acceleratore dai nove metri infilando anche 2 ace con Antonov e mostrandosi reattiva in attacco con Clevenot (9 punti e 4 muri) per il solco decisivo nonostante i tentativi di Baldovin di rimescolare le carte in tavola con Corrado per Victor in posto 4. Dopo il primo set point annullato da un errore al servizio di Tondo è un muro di Clevenot su Defalco a chiudere (20-25). La Tonno Callipo torna in campo con Corrado titolare, ma il gruppo mostra meno mordente. L’andamento del terzo set (7-10 e 11-17) racconta del predominio piacentino alimentato dai martelli (6 punti per Antonov e 5 per Finger), giocatori risolutivi del match. A chiudere i giochi è un attacco di Clevenot, top scorer dei suoi con 16 punti. La Tonno Callipo resta a quota 3 in ultima posizione e con la necessità di dover chiudere dignitosamente nelle ultime due gare del calendari: giovedì Saitta e compagni saranno di scena a Cesena contro Ravenna (ore 19.00) e, infine, domenica 18 aprile in casa contro Milano.

MVP: Oleg Antonov (Gas Sales Piacenza)

Filippo Maria Callipo (vicepresidente Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “È un peccato aver distrutto quanto di buono è stato faticosamente costruito. Fino a gara tre con Monza, abbiamo potuto ammirare una squadra determinata, pronta a lottare, con coraggio, per ogni pallone. Adesso sembra di vedere tutt’altra squadra. Tutt’altro atteggiamento. Hanno preso piede paura, svogliatezza e rinuncia. Inutile aggiungere altro. È un finale di stagione che lascia l’amaro in bocca. Credo che chi abbia veramente voglia di vincere lo debba dimostrare sul campo, con motivazione, dedizione e con professionalità. Chi non ne ha, invece, cerca alibi dietro cui nascondersi”.
Oleg Antonov (Gas Sales Bluenergy Piacenza): “Sono soddisfatto della partita, abbiamo giocato una bella pallavolo di squadra e siamo andati bene in tutti i fondamentali. Ora è già tempo di guardare alla prossima sfida. Questa squadra non si arrende mai e anche oggi lo abbiamo dimostrato. Il nostro obiettivo è quello di vincere i Play Off e guadagnare un posto in Europa. Ci crediamo e daremo il massimo. Sapevamo che i nostri avversari avrebbero giocato con qualche elemento diverso dal sestetto tradizionale e questo poteva nascondere delle insidie. Abbiamo giocato bene per centrare questa vittoria”.

Leo Shoes Modena – NBV Verona 3-1 (19-25, 25-23, 25-23, 25-21) – Leo Shoes Modena: Porro 3, Rinaldi 14, Bossi 10, Buchegger 26, Petric 8, Mazzone 7, Stankovic (L), Gollini 0, Grebennikov (L), Christenson 0. N.E. Vettori, Sanguinetti, Estrada Mazorra, Karlitzek. All. Giani. NBV Verona: Spirito 3, Kaziyski 17, Aguenier 4, Jensen 14, Magalini 6, Zingel 7, Donati (L), Bonami (L), Zanotti 4, Asparuhov 6. N.E. Peslac, Caneschi. All. Stoytchev. ARBITRI: Bassan, Pozzato. NOTE – durata set: 24′, 28′, 28′, 24′; tot: 104′. MVP: Buchegger

La Leo Shoes Modena di Andrea Giani vince al PalaPanini la quinta gara dei Play Off 5° Posto contro il sestetto di NBV Verona. I padroni di casa partono con la diagonale Porro-Vettori, in banda ci sono Petric e Rinaldi, al centro Bossi-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov. Verona risponde con Spirito-Jensen in diagonale principale, Magalini-Kaziyski in banda, Caneschi-Aguenier al centro con libero Bonami. Parte fortissimo Modena, poi Verona si rimette in carreggiata (9-9) e trova il +2 (15-17) per poi chiudere il primo set 19-25. Il secondo parziale si rivela rocambolesco. Gli scaligeri trovano un +3 che sembra mettere alle corde gli emiliani (16-19), ma la Leo Shoes non ci sta e cambia marcia imponendosi 25-23. Con la situazione di nuovo in equilibrio nel computo dei set, il terzo parziale è punto a punto serratissimo (10-10 con Buchegger ancora protagonista). La situazione procede senza padroni, ma con continui sorpassi e controsorpassi. A mettere l’ipoteca sul set è il forcing finale dei modenesi, che si portano sul 24-21 con un Petric sontuoso e chiudono col brivido (25-23). Nel quarto parziale Modena ha la testa libera (11-9). Non si fermano Christenson e compagni, che chiudono il set 25-21 e il match 3-1.

MVP: Paul Buchegger (Leo Shoes Modena)

Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “Qui non c’è nessuno in vacanza e sono molto soddisfatto dello spirito con cui questa squadra approccia le gare di un Play Off che ci sta dando buone indicazioni. Buchegger? È un grande professionista e una grande persona, è bellissimo vederlo a questo livello”.
Giulio Magalini (NBV Verona): “La partita è iniziata a dir poco bene per noi, siamo andati subito in vantaggio e di slancio abbiamo chiuso portandoci a casa il set. Nel secondo parziale abbiamo subito troppo in ricezione e siamo stati inconsistenti in attacco. Nei parziali successivi è mancata la cattiveria tirata fuori con Ravenna e Padova. Milano? Dovremo tornare in palestra e lavorare sodo in tutte le fasi, soprattutto in difesa e contrattacco. Conosciamo bene l’avversario: sono molto forti in attacco e hanno tanti atleti di qualità. Come vivo il periodo? É un sogno giocare con continuità e sono felice di progredire. Punto a dimostrare di meritare un posto in campo, questo è ciò che conta”.

Giocata sabato 10 aprile 2021
Kioene Padova – Top Volley Cisterna 3-0 (25-17, 25-19, 25-15). Kioene Padova: Ferrato 2, Bottolo 18, Vitelli 9, Stern 11, Merlo 6, Canella 6, Danani La Fuente (L), Gottardo (L). N.E. Casaro, Volpato, Wlodarczyk, Milan, Fusaro, Tusch. All. Cuttini. Top Volley Cisterna: Sottile 1, Tillie 8, Szwarc 5, Sabbi 9, Cavuto 5, Krick 2, Rondoni (L), Cavaccini (L), Onwuelo 1, Randazzo 1, Rossi 0, Seganov 0. N.E. Rossato. All. Kovac. ARBITRI: Braico, Piana. NOTE – durata set: 27′, 24′, 22′; tot: 73′. MVP Ferrato

Classifica Girone Play Off 5° Posto
Allianz Milano 10, Gas Sales Bluenergy Piacenza 10, Consar Ravenna 7, Kioene Padova 7, Top Volley Cisterna 7, Leo Shoes Modena 7, NBV Verona 6, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3

1 incontro in meno: Allianz Milano e Consar Ravenna

Il programma
Posticipo 5a giornata Girone Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca
Lunedì 12 aprile 2021, ore 17.00
Allianz Milano – Consar Ravenna
Diretta Eleven Sports
Arbitri: Caretti, Papadopol (Manzoni)
Video Check: Fumagalli
Segnaposti: Zuccotti

6a giornata Girone Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca
Mercoledì 14 aprile 2021, ore 17.00
Top Volley Cisterna – Leo Shoes Modena
Diretta Eleven Sports
Arbitri: Talento, Carcione (Mannarino)
Video Check: Paris
Segnapunti: Scudiero

Mercoledì 14 aprile 2021, ore 19.00
Consar Ravenna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Diretta Eleven Sports
Arbitri: Vagni, Cerra (Lambertini)
Video Check: Avanzolini
Segnapunti: Casadei

Giovedì 15 aprile 2021, ore 19.00
Allianz Milano – NBV Verona
Diretta Eleven Sports
Arbitri: Canessa, Boris (Manzoni)
Video Check: Buonaccino
Segnapunti: Salvo

Giovedì 15 aprile 2021, ore 19.30
Kioene Padova – Gas Sales Bluenergy Piacenza
Diretta Eleven Sports
Arbitri: Rossi, Turtù (De Nard)
Video Check: Cardoville
Segnapunti: Milani

Articoli correlati:

  1. Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca: Rimonta Piacenza, Verona si arrende in 5 set
  2. Play Off 5° Posto Credem Banca: Definito il calendario, si parte domenica 28 marzo
  3. SuperLega Credem Banca: Verona piega Piacenza al tie break.
  4. Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca: Modena espugna Vibo con il massimo scarto
  5. Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca: Milano passa al PalaPanini

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002