B2F> La Pallavolo Sangiorgio supera la Wimore Giovolley e spera nei play off

Pomeriggio di adrenalina al palazzetto dello sport di San Giorgio Piacentino dove le emozioni si sono susseguite in un vortice durante quasi due ore ed un finale incandescente. La Pallavolo Sangiorgio batte per 3-1 la Giovolley Reggio Emilia nello scontro diretto e sogna la post season che vale la promozione in B1. Un successo di cuore e testa contro un avversario che non ha concesso nulla dal primo all’ultimo punto. Decisive le prestazioni di Alisa Hodzic, Erica Fava, autrici di 24 e 17 punti mentre in casa Giovolley si registrano i 17 palloni messi a terra da Jessica Arduini.

La squadra di coach Matteo Capra batte l’ostica formazione reggiana, in parte riscattando la mezza delusione d’andata (sconfitta 2-3, 18-16 al tiebreak da 10-14), e spera concretamente di poter partecipare ai play off che possono valere il salto in B1. Il primo step si è compiuto con il successo per 3-1 (25-23, 25-9, 21-25, 25-23) nello scontro diretto contro Wimore Giovolley, che valso il sorpasso in classifica ma il team di coach Aleotti deve ancora recuperare una gara.

Mercoledì 21 aprile completerà il percorso della prima fase quando ospiterà la T&V Campagnola Emilia, già sicura del secondo posto, grazie al successo sull’Arbor Interclays. Se la Wimore Giovolley dovesse fare bottino pieno (3-0, 3-1) si qualificherebbe ai play off al contrario a Campagnola bastano due set vinti per regalare alla Pallavolo Sangiorgio i play off. Quindi si deve attendere ancora qualche giorno per conoscere la formazione che sfiderà nel primo turno dei play off la Fenix Faenza, prima classificata del raggruppamento G2.

La cronaca
Nel primo set coach Capra schiera Perini-Hodzic, Fava-Galelli, Zoppi-Molinari e Tacchini libero. La Pallavolo Sangiorgio prova a mettere la freccia sul 9-6 ma un break di zero a cinque permette alla Giovolley di allungare di due punti. Zoppi in fast impatta sull’11-11, le due formazioni viaggiano a braccetto quando un attacco Di Tonto (subentrata a Galelli) sigla il 17-16, spezzando l’equilibrio, Hodzic allunga sul 19-16. La Giovolley non molla ed accorcia sul 21-20, Hodic regala due palle set, la prima viene annullata la seconda viene trasformata dalla stessa opposta con la maglia numero 16.

Galvanizzata dal successo del primo parziale, la squadra albiceleste parte con le vele spiegate. I turni al servizio di Fava e Molinari regalano il vantaggio di 18-4. Zoppi sigla il 20-7 ed il set va in discesa, la Pallavolo Sangiorgio amministra sino al 25-9. Chiude Hodzic. Nel terzo parziale arriva la reazione della squadra ospite. Magnani impatta sul 10-10 ed allunga con Lombardini, 12-14. Le albicelesti pareggiano i conti e mettono la freccia (17-16 con Hodzic e 21-20, Zoppi) ma la Giovolley infila il break decisivo del 21-25.

La Pallavolo Sangiorgio parte bene nel quarto parziale. Zoppi ed Hodzic trasformano punti importanti ma la squadra ospite resta in scia con un attacco di Borghi (10-8). Molinari sigla il 14-9, i punteggio va a strappi con la Sangiorgio che prova l’allungo decisivo sul 20-17. La Giovolley risponde sulo 21-20, due punti di Fava concedono tre palle match alle piacentine (24-21), le reggiane annullano la prima ma nel secondo match point, dopo uno scambio lungo e chiuso per la Giovolley (con vive proteste della Pallavolo Sangiorgio), il primo arbitro commuta due cartellini rossi ad entrambe le panchine. Da regolamento il cartellino rosso produce un punto alla squadra che lo subisce in questo caso ad entrambe le squadre. Il tabellone indica 25-23 e la Pallavolo Sangiorgio chiude l’incontro.

Tre punti che chiudono una difficile prima fase per la Pallavolo Sangiorgio che ora spera e sogna ma dovrà attendere ancora qualche giorno quale sarà il suo destino in questa stagione 2020/2021.

Pallavolo Sangiorgio Piacentino-Wimore Grissinbon Galileo Giovolley Reggio Emilia 3-1 (25-23, 25-9, 21-25, 25-23)

Pallavolo Sangiorgio: Guienne, Perini 3, Molinari 6, Galelli, Di Tonto 7, Nichelini, Fava 17, Solari (L), Zoppi 13, Hodzic 24, Tacchini (L). Allenatore: Matteo Capra. Assistente: Filippo Amani.

Wimore Grissinbon Galileo Giovolley Reggio Emilia: Ronzoni (L), Borghi 12, Zanoni 6, Sghedoni Vasi (L), Camurri, Ferrari, Sazzi 3, Magnani 9, Lombardini 6, Bertolini. Allenatore: Aleotti.

Programma
Pallavolo Sangiorgio Piacentino-Wimore Grissinbon Galileo Giovolley Reggio Emilia 3-1 (25-23, 25-9, 21-25, 25-23); Centro Volley Reggiano-Ltp Volley Academy Piacenza 3-0 (25-19, 25-20, 25-14); Tirabassi&Vezzali Campagnola-Arbor Interclays Reggio Emilia 3-1 (19-25, 25-22, 25-21, 25-13).

Classifica
Centro Volley Reggiano 25 punti (9-1); Tirabassi&Vezzali Campagnola 22 (7-2); Arbor Interclays Reggio Emilia 18 (6-3); Pallavolo Sangiorgio Piacentino 11 (3-7); Wimore Giovolley Galileo Reggio Emilia 8 (3-5); Ltp Volley Academy Piacenza 0 (0-9). Tra parentesi le gare vinte e quelle perse.

Francesco Jacini – Ufficio Stampa Pallavolo Sangiorgio 333/1220863

Nella foto allegata la Pallavolo Sangiorgio

Articoli correlati:

  1. B2F> Pallavolo Sangiorgio, rinviata la gara contro la Wimore Grissinbon
  2. B2F> La Pallavolo Sangiorgio conquista un punto a Reggio Emilia
  3. B2F> La Pallavolo Sangiorgio si inchina davanti all’Arbor Interclays in tre set
  4. B2F> La Pallavolo Sangiorgio strappa un set alla capolista Centro Volley Reggiano
  5. B2F> La Pallavolo Sangiorgio affronta la Wimore Grissinbon Reggio Emilia nell’ultimo recupero stagionale

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002