Asd King of the Beach: Giulia Rocci e Francesca Indoni, un altro importantissimo risultato

Le beacher Giulia Rocci e Francesca Indoni dell’Asd King of the Beach di Porto San Giorgio hanno ottenuto un altro importantissimo risultato alla tappa di Roma del campionato italiano per società di beach volley organizzato dalla Federazione Italiana Pallavolo. Le due atlete, entrambe romane, allenate dal famoso allenatore Roberto Viscuso, hanno conquistato il secondo posto della categoria Gold femminile, mettendo a segno un’altra spettacolare conquista, dopo aver vinto diverse tappe della categoria Silver. E la spiaggia di Porto San Giorgio si sta preparando a ospitare una tappa della kermesse tricolore che avrà luogo nella giornata di domenica 25 aprile. Moltissime sono già le adesioni pervenute all’organizzazione dell’evento curata nei minimi particolari dall’Asd King Of The Beach di Porto San Giorgio del presidente Fulvio Taffoni. Hanno già confermato la propria partecipazioni società provenienti da Lombardia, Lazio, Emilia, Romagna, Umbria e Veneto, oltre naturalmente a quelle marchigiane che non vorranno perdere l’occasione per misurarsi con altre realtà nazionali. La tappa sangiorgese del campionato italiano per società vedrà presenti atlete delle categorie Under 18 Femminile, Silver Femminile e Gold Femminile e si disputerà su due campi di gara, in quanto all’iniziale disponibilità dello stabilimento Amorino, si è aggiunta quella del Barracuda per l’utilizzo dei propri terreni di gioco.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. Beach> Campionato Italiano Società: altro weekend di gare
  2. Beach> Altra vittoria per la società civitanovese Asd King of the Beach
  3. Beach> Campionato Italiano per Società: sabato e domenica si torna in campo
  4. Beach> Tricolore per Club: gli appuntamenti del weekend
  5. Beach> Asd King of the beach: 24 e 25 aprile, clinic e tappa del Campionato Italiano

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002