B1F> Sicom Akademia Sant’Anna, prosegue il percorso di avvicinamento ai play off promozione in A2.

Iannone: «Il bello e il difficile arriva adesso»

«Il bello deve ancora arrivare». C’è il sorriso fiducioso di Marianna Iannone nelle speranze della Sicom Akademia Sant’Anna che sta preparando i play off per la promozione in serie A2 di pallavolo. Le ragazze allenate da Nino Gagliardi hanno concluso un’altra settimana di lavoro al PalaTracuzzi e attendono di conoscere l’avversario che uscirà fuori dall’altro minigirone E che si sta ancora disputando.
«Siamo fieri del nostro percorso – commenta la schiacciatrice sarda – ma siamo anche consapevoli che adesso arriverà anche la parte più difficile. La fase dei playoff sarà una lunga battaglia, da affrontare giorno per giorno e in questo mese e mezzo di “pausa” stiamo approfittando di ogni giornata per lavorare sodo e cercare di migliorare ancora di più su alcuni dettagli. Di sicuro la formula adottata non permette errori e bisognerà da subito ingranare la marcia più alta non come abbiamo precedentemente fatto nella regular season nella quale ci siamo concesse qualche errore di troppo».
L’attesa per il ritorno in campo è tanta. «Giocheremo il 15 maggio e ci stiamo preparando al meglio. Ancora non sappiamo contro chi dovremo sfidarci dato che sono ancora due le squadre che stanno lottando per il terzo posto. Non sarà comunque facile, dobbiamo giocarci tutto fino alla fine con lucidità e determinazione, ogni gara sarà una storia a sé».
Messina, 24 aprile ’21
Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. B1F> La Sicom Akademia Sant’Anna vince e conserva il secondo posto
  2. B1F> Sicom Akademia Sant’Anna, a Catania una vittoria di grande carattere.
  3. B1F> Verso Sicom Akademia Sant’Anna-Volley Reghion
  4. B1F> La Sicom Akademia torna al successo, battuto Modica per 3-1
  5. B1F> Il derby messinese è della Sicom Akademia Sant’Anna.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002