Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca: Modena espugna l’Allianz Cloud di Milano per 3-1 in rimonta e centra la qualificazione alla CEV Challenge Cup

Risultati Gara Unica Finale Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca:
Allianz Milano – Leo Shoes Modena 1-3 (25-16, 20-25, 20-25, 15-25)

Allianz Milano – Leo Shoes Modena 1-3 (25-16, 20-25, 20-25, 15-25) – Allianz Milano: Sbertoli 2, Urnaut 11, Kozamernik 9, Patry 16, Maar 11, Piano 6, Staforini (L), Pesaresi (L), Daldello 0, Basic 0, Ishikawa 5, Weber 1. N.E. Mosca, Meschiari. All. Piazza. Leo Shoes Modena: Christenson 2, Rinaldi 3, Bossi 7, Buchegger 3, Petric 10, Mazzone 10, Sanguinetti (L), Vettori 16, Porro 0, Gollini 0, Grebennikov (L), Karlitzek 17. N.E. Estrada Mazorra, Stankovic. All. Giani. ARBITRI: Cappello, Canessa. NOTE – durata set: 25′, 27′, 28′, 25′; tot: 105′. MVP: Christenson

È la Leo Shoes Modena l’ultima squadra italiana a centrare un posto in Europa per la prossima stagione. La formazione modenese si aggiudica infatti la finale dei Play Off 5° Posto e si qualifica per la CEV Challenge Cup 2021/22, raggiungendo nelle varie competizioni continentali Civitanova, Perugia e Trento (CEV Champions League) e Monza (CEV Cup). L’ultimo atto assoluto della stagione si chiude così con il successo degli emiliani che, all’Allianz Cloud, battono i padroni di casa dell’Allianz Milano con il risultato finale di 3-1. Christenson e compagni, dopo una sfida giocata fino al 4° set, sono riusciti a imporsi sulla formazione lombarda. Il match è caratterizzato da una partenza sprint di Milano (26-16 il primo set), che risveglia però una Leo Shoes risoluta, trascinata dal proprio regista americano, capace di condurre alla rimonta e al successo i compagni (25-16, 20-25, 20-25, 15-25). Una Milano spenta e meno concreta dura un set, poi si arrende e dice addio al sogno di difendere, da detentore del titolo, la CEV Challenge Cup. Riflettori tutti per Micah Christenson: il palleggiatore orchestra alla perfezione il gioco gialloblù innescando Karlitzek e Vettori (entrati a gara in corsa per Rinaldi e Buchegger). I due terminali offensivi chiudono con 17 e 16 punti, ma strepitosa è anche la prova di Mazzone al centro (10 punti). Per Milano troppi errori in contrattacco con il solo Patry a superare quota 15 punti (16 con il 48%).

MVP : Micah Christenson (Leo Shoes Modena)

Roberto Piazza (allenatore Allianz Milano): “Questi ragazzi mi hanno insegnato tanto durante l’anno, quindi non voglio buttare quello che di buono è stato fatto. È un peccato finire così perché oggi sembravamo un’altra squadra, un po’ come è successo contro Verona. È evidente che le energie nervose erano finite ed abbiamo raschiato il fondo del barile, ma non è una scusa. Siamo la squadra che ha giocato di più da gennaio a oggi. Una volta che arrivi in fondo, te la devi giocare con lo spirito che hai sempre avuto, e non come oggi. Non so quanti errori abbiamo fatto. In generale che voto do alla squadra per questa stagione? Sicuramente alto”.
Micah Christenson (Leo Shoes Modena): “È stato un anno durissimo. Finire con una vittoria e un sorriso ci fa enorme piacere. Ho vissuto quest’ultimo anno in modo molto intenso. Senza tifosi è stata durissima, ma abbiamo avuto la fortuna di giocare il nostro sport. Modena è stata una famiglia. Quest’anno più che mai mi porterò dietro tante bellissime cose. Giani? È un grande allenatore, una persona che ha tantissima voglia di vincere, di migliorarsi e migliorarci””.

Articoli correlati:

  1. Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca: Milano e Modena si giocano il pass per la Challenge Cup domenica alle 18.00 con diretta RAI Sport 58
  2. Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca: Milano supera Verona, Modena espugna Piacenza.
  3. SuperLega Credem Banca: Milano espugna Verona e centra il quarto posto
  4. Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca: Piacenza passa a Vibo in tre set, Modena piega Verona 3-1 in rimonta.
  5. Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca: Modena espugna Vibo con il massimo scarto

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002