2021 CEV Champions League, Trentino Itas – Zaksa: la sfida finale

Torna in Italia la grande pallavolo internazionale e dopo due anni dall’ultima Finale ci sarà un’altra squadra della SuperLega a contendersi l’ambito titolo. Sarà Verona la culla delle SuperFinals, dove, a partire dal pomeriggio del 1 maggio, due squadre italiane, una maschile e una femminile, cercheranno di salire sul tetto d’Europa. A rappresentare la SuperLega la Trentino Itas. Se poco meno di un mese fa la Cucine Lube aveva posto la parola fine alla corsa Scudetto dei dolomitici, gli uomini di Lorenzetti hanno ora un’altra possibilità: l’appuntamento con la Finale del più importante trofeo a livello europeo. Arrivata in Champions grazie ad una Wild Card e impegnata da settembre in Europa, la Trentino Itas è pronta a battersi per l’ultimo atto, il più importante, la Finale di CEV Champions League. Doveroso ricordare il cammino immacolato degli uomini di Lorenzetti, macchiato solamente sul finale da una piccola sbavatura nell’ultima gara al PalaBarton di Perugia. Un bilancio di 13 vittorie e una sconfitta in 5 set (la qualificazione dell’Itas era già certa sul 2-2) per mano dei connazionali Perugini. La società Trentina, che gode di un palmares di grande spessore, ha vinto tre dei suoi cinque titoli iridati superando in Finale una formazione polacca: nel 2009 e 2010 il Belchatow, nel 2011 lo Jastrzebski. Per il Grupa Azotoy Kedzierzyn Kozle si tratta della primissima Finale di Champions ma, sebbene le squadre polacche siano arrivate spesso all’ultimo atto della competizione, nessuna è mai riuscita ad incoronarsi regina d’Europa. I precedenti tra trentini e polacchi lasciano ben sperare, ma dall’altra parte della rete un avversario ostico che è riuscito a spazzare via la potenza prima di Cucine Lube poi di Kazan. Insomma, una Finale da vivere, uno spettacolo che terrà gli amanti del volley mondiale attaccati alla televisione. La diretta su RAI Sport e SKY Sport a partire dalle 20.30, preceduta dalla Finale rosa tra Conegliano e VakifBank Istanbul.

Simone Giannelli (Itas Trentino): “La Finale di 2021 CEV Champions League a Verona è un grandissimo appuntamento, Kozle è una squadra molto forte e lo ha dimostrato superando Civitanova e Kazan nel tabellone finale, ma d’altronde non si arriva a giocare una partita del genere per caso. Sarà una gara bellissima, da disputare e da vedere. Dobbiamo arrivare a Verona con serenità ed affrontare la sfida con questo stato d’animo. Godiamoci la Finale che stiamo per vivere perché non capita tutti i giorni di farlo. Giungiamo all’appuntamento dopo un bel mese di preparazione; abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare e siamo convinti di poter esprimere la nostra miglior pallavolo”.

Sabato 1 maggio 2021, ore 20.30
Grupa Azotoy Kedzierzyn Kozle – Trentino Itas
Diretta RAI Sport
Commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta, al salottino Fabio Vullo e Tommaso Mecarozzi
Diretta SKY Sport UNO e Sky Sport Arena
Commento di Stefano Locatelli e Andrea Zorzi
Arbitri: Gerothodoros-Simonovic

Articoli correlati:

  1. 2021 Cev Champions League: La Trentino Itas inizia il suo cammino europeo
  2. 2020 Champions League: Lube – Trentino Itas in campo per il recupero della 1a giornata di Andata
  3. CEV Champions League: Al via la Main Phase per la Trentino Itas.
  4. Preliminari Cev Champions League: La Trentino Itas in Svizzera per un posto nella Main Phase
  5. CEV Champions League 2021: Modena – Perugia allo start

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002