CM> Pool Libertas Cantù contratta, vince Merate

TAI SOLUTIONS MERATE VOLLEY – POOL LIBERTAS CANTU’ 3-1
(25-16, 19-25, 25-19, 25-20)

Cantù: Roncoroni Fu. 2, Corti P. 13, Roncoroni F. 5, Corti S. 6, Maino 2, Pellegrinelli 8, Pirovano (L1), Rizzi 3, Romanò, Borrozzino 4, Cennicola, Falato, Arnaboldi, Garcia (L2).

All: Bernasconi, 2° All: Rossi.

1 SET

Il Pool Libertas parte con Fulvio Roncoroni in palleggio, Pietro Corti opposto, Filippo Roncoroni e Samuele Corti schiacciatori, Gabriele Maino e Luca Pellegrinelli centrali, e Luca Pirovano libero. I ragazzi di Coach Bernasconi non partono bene, e si trovano in difficoltà contro la battuta in salto dell’opposto di Merate, che mette in crisi la ricezione canturina (9-1). Pietro Corti prova a dare la scossa giusta per ripartire con un attacco dalla seconda linea, ma la squadra locale gioca bene e Cantù non riesce ad entrare in gara (15-8, 20-13). Il set scappa via abbastanza velocemente e Merate chiude (25-16).

2 SET

Formazione canturina confermata, il set parte in equilibrio con la squadra di Coach Bernasconi più in partita. Il punteggio rimane in parità fino a quota 4, poi un muro di Pellegrinelli e un attacco di Samuele Corti costruiscono un break che permette alla loro squadra di andare avanti (5-8). Il muro canturino sembra avere preso le misure agli attacchi di Merate, e il Pool Libertas si porta avanti (10-16). La solita battuta in salto di Merate rimette il punteggio in bilico (15-16), ma Cantù reagisce con Maino in battuta, e torna avanti (16-20). Il set si chiude con un attacco di Filippo Roncoroni (19-25).

3 SET

Cantù riparte con Emanuele Rizzi al posto di Samuele Corti. Un muro di Pellegrinelli porta avanti i suoi (2-4), ma Merate, con una buona battuta, torna ancora sotto e va subito avanti (5-4, 8-5). Coach Bernasconi chiama time-out, ma l’inerzia del set non cambia (15-10, 20-16). Merate chiude senza difficoltà con un attacco dal centro (25-19).

4 SET

Si riparte con Cantù che prova a reagire alla prova opaca del terzo set. Un attacco di Rizzi e uno di Maino portano avanti i canturini (1-3). Merate non molla e pareggia a quota 6. La battuta dei padroni di casa mette in crisi la ricezione ospite (11-6). Entrano Samuele Corti e Borrozzino, ma Merate gioca bene e rimane avanti (16-10). Due ace in battuta in salto di Borrozzino provano a riportare sotto il Pool Libertas (16-12). Ci prova anche Rizzi in attacco (17-14), ma i locali non si fanno sorprendere e conducono il set senza commettere errori in cambio palla. Finisce 25-20 per Merate che si aggiudica set e partita.

IL COMMENTO DI COACH FRANCESCO BERNASCONI

Stasera la prestazione dei ragazzi è stata al di sotto del nostro livello. Siamo partiti molto contratti e solo a metà del primo set abbiamo iniziato a giocare. Nel secondo c’è stata una buona reazione, ma nel terzo e quarto set, quando Merate ha ricominciato a giocare, siamo calati e concesso troppi errori, che hanno permesso ai nostri avversari di vincere meritatamente la gara. La battuta ha fatto la differenza: loro ci hanno messo in difficoltà in ricezione, mentre noi non siamo stati efficaci sia con la battuta in salto che quella salto-flot. A muro poi siamo stati poco precisi (solo 3 muri punto), e loro hanno giocato forzando spesso il gioco senza trovare una contrapposizione da parte nostra. Nel corso della gara Merate ha preso fiducia e noi non siamo stati in gradi di reagire. E’ una sconfitta pesante, che ci deve far riflettere per non commettere gli stessi errori nella prossima gara. Ci giochiamo il nostro campionato sabato prossimo a Besana (ore 21), dove scenderemo in campo con la consapevolezza che una vittoria ci può riportare in testa alla classifica. Dobbiamo ritrovare la serenità delle scorse partite: per noi sabato sarà una finale, abbiamo le qualità e lo spirito per fare una grande gara. La squadra, con tutte le difficoltà di questo periodo, sta facendo un gran campionato, un passo falso come quello di stasera ci deve dare un ulteriore stimolo per fare bene nella prossima gara.

Francesca Molteni – Ufficio Stampa Libertas Brianza ufficiostampa@libertasbrianza.it

Articoli correlati:

  1. CM> Pool Libertas Cantù: tre punti con Agliate
  2. CM> Pool Libertas Cantù in scioltezza
  3. CM> Pool Libertas Cantù: prestazione autoritaria
  4. CM> Pool Libertas Cantù, vinta una gara non semplice
  5. CM> Pool Libertas Cantù: la differenza la fa il gruppo

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002