A2M> Finale Play Off, inizia l’ultima sfida: Gara 1 al PalaMazzola

La Gruppo Consoli Centrale McDonald’s in campo a Taranto mercoledì alle 18 per dare il via alla sua prima storica serie di Finale Play Off. Per coach Zambonardi entusiasmo e orgoglio, ma, soprattutto, serenità: “Accetteremo con onore il verdetto del campo. Una gioia il percorso fatto assieme al mio gruppo di campioni”!

Dopo un mese e mezzo esatto dall’avvio dei Play Off, con sette vittorie su nove gare disputate ad un ritmo a dir poco intenso, la Consoli Centrale McDonald’s approda alla sua prima Finale di Play Off. Lo fa da outsider, dopo una stagione complicata chiusa in ottava posizione, e lo fa con la sicurezza di avere messo in campo qualcosa più che il suo grande valore contro le corazzate eliminate dalla corsa.

L’audacia e la tranquillità sono le caratteristiche che hanno trascinato i Tucani alla vittoria su Bergamo e Siena: non mancheranno neppure a Taranto, garantisce il tecnico Roberto Zambonardi: “Ogni anno a Brescia proviamo a fare qualcosa di importante: la scorsa stagione abbiamo centrato la sfida per la Coppa Italia, ora abbiamo raggiunto un traguardo ancora più prestigioso! Siamo felici di giocarci questa finale per noi storica e lo faremo con coraggio, gioia e onore, accettando qualsiasi risultato dal campo. Taranto è la pretendente più quotata già dallo scorso agosto, ha tanti elementi con grande esperienza di Superlega nelle sue file. Le armi che abbiamo noi sono la tranquillità, la serenità e i nostri campioni: non solo Tiberti e Cisolla, ma tutto il gruppo di atleti che ha costruito questo percorso incredibile e che sta mostrando il proprio valore, tecnico e ancor più umano”.

La Prisma Taranto ha eliminato ai Quarti l’altra rivelazione di fine stagione, Cantù, e ha poi avuto ragione di una Cuneo spuntata in attacco, con i centrali infortunati prima e durante la serie di semifinale. La compagnie di coach Di Pinto ha chiuso la stagione regolare al secondo posto ed è tra le migliori viste in campo al San Filippo, dove Brescia si impose 3-2 con un tie break memorabile nella gara di ritorno. Allora mancava Parodi, che invece era presente nel match di avvio di stagione, chiuso dai padroni di casa 3-0 al PalaMazzola, e che è di nuovo in forza alla squadra pugliese dopo una parte di stagione spesa in Polonia. Con lui a banda ci sarà Fiore, al centro i giganti Alletti e Di Martino, mentre sulla diagonale principale sarà schierato l’esperto regista Coscione incrociato a Padura Diaz. Il libero è Goi; dalla panchina possono entrare Presta, Gironi e Cominetti in attacco ,con Cottarelli pronto al cambio in regia.

Simone Tiberti conosce il valore dell’avversario: “Incontriamo una squadra solida, più anziana e dunque più esperta, con tanti elementi che hanno molti anni di massima serie alle spalle. Sono allenati a reggere la pressione, non la metteranno sul piano nervoso, a differenza di Bergamo e Siena, ma su quello della qualità del loro gioco. Che è indubbiamente elevata”.

Dirigono gli arbitri Mariano Gasparro ed Enrico Autuori. Addetto al Video Check: Luca Massimiliano Simone
Diretta streaming sul canale Youtube di Lega Volley dalle 18, all’indirizzo https://youtu.be/S0e_DCL9IE0

ufficiostampa@atlantidepallavolobrescia.it
Cinzia Giordano Lanza +39 339 8669530

Articoli correlati:

  1. Play Off A2 Credem Banca, Gara 3 Quarti di Finale: Brescia elimina Bergamo al tie break
  2. A2M> Brescia, Quarti Play Off: ultima chance per i tucani
  3. Play Off A2 Credem Banca: mercoledì 12 maggio alle 18.00 si apre la sfida tra Taranto e Brescia per la promozione in SuperLega
  4. Play Off Serie A2 Credem Banca: Brescia vince Gara 4 e raggiunge Taranto in Finale
  5. A2M> Sora, inizia il countdown all’esordio nei play off

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002