A2M> I Tucani ci credono: ultima chance a Taranto, senza pressione

Gara 3 da dentro-fuori per la Gruppo Consoli Centrale McDonald’s, che mercoledì al PalaMazzola potrebbe salutare la stagione, oppure proseguire la serie e continuare a sognare. I Tucani, stanchi ma non certo domi, daranno ancora battaglia alla Prisma dalle 18 e onoreranno la loro prima Finale.

Potrebbe essere l’ultimo atto di una stagione magnifica, oppure un altro guizzo epocale di questi pazzi Tucani, attesi a Taranto per Gara 3 di una Finale Play off che li vede ancora protagonisti, seppure in svantaggio di due match.
I ragazzi di coach Zambonardi sono certamente provati, ma non rassegnati: stanno giocando al massimo dalla prima gara degli Ottavi di quasi due mesi fa contro Castellana e stanno lottando per la promozione in Superlega contro un’avversaria più fresca – la Prisma ha chiuso Quarti e Semifinali con il minimo impegno di match – e che è stata pensata per dominare la stagione facendo il salto di categoria al primo tentativo.

La motivazione di Taranto, con tre occasioni davanti per chiudere la contesa, è tanta, ma anche per Brescia, partita dalla posizione numero otto in classifica e approdata alla sua prima Finale, la vittoria di Gara 3 è una ricompensa fortemente voluta, che potrebbe portare via quell’amaro che Gara 1, dominata eppure non vinta, ha lasciato nelle bocche bianco blu.

A chi pensa che la sua squadra si sia arresa o che mercoledì alle 18 al PalaMazzola scenderà in campo con il peso del match dentro-fuori, il tecnico lombardo risponde così:
“Nessuna pressione su di noi: ogni partita è a sé e la affrontiamo con la massima serenità e tranquillità, contro qualunque avversaria. Taranto ha dimostrato durante tutta la stagione e nelle due gare contro di noi di essere un grande team: hanno dalla loro la forza tecnica, fisica e ora anche morale, essendo sopra due a zero e con il primo match point in casa.
Il nostro obiettivo, essendoci conquistati sul campo questa finale, è quello di portare avanti la serie: siamo ben consci dei nostri limiti, ma altrettanto certi del nostro valore, dimostrato battendo Castellana, Bergamo e Siena. Ci aspetta uno scontro difficile che giocheremo con consapevolezza: il triplo fischio dirà se saremo stati abbastanza bravi e fortunati da arrivare a Gara 4, o se Taranto avrà meritato questa promozione”.

La Prisma, ad un passo dalla Superlega, partirà con grande aggressività e coach Di Pinto dovrebbe schierare ancora Gironi incrociato a Parodi in banda (anche se a Brescia è apparso sofferente), con Alletti e Di Martino al centro e con Coscione sull’altra diagonale assieme a Padura Diaz. Il libero è Goi.
Dirigono gli arbitri Giorgia Spinnicchia e Matteo Talento. Addetto al Video Check: Felice Curci.
Diretta streaming sul canale Youtube di Lega Volley dalle 18, all’indirizzo https://youtu.be/NrAJy5xCNkQ

ufficiostampa@atlantidepallavolobrescia.it
Cinzia Giordano Lanza +39 339 8669530

Articoli correlati:

  1. A2M> Brescia, Quarti Play Off: ultima chance per i tucani
  2. A2M> Battaglia a Taranto: Tucani piegati in cinque set
  3. A2M> Quanta emozione nella ripartenza! Tucani a Taranto per l’esordio più tosto
  4. Play Off A2 Credem Banca: Taranto espugna Brescia in tre set e va sul 2-0 nella serie.
  5. A2M> Ortona: Si parte! Direzione Taranto

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002