DM> Dream Team Roma, chiusura con vittoria per il gruppo di Liguori

La squadra di capitan Alonzo congela il terzo posto finale con 4
vittorie su 7.

UN PERCORSO DI QUALITA’ – Non si può certo definire un brutto percorso
quello compiuto dalla prima squadra Dream Team Roma, la Serie D
impegnata in questa complessa e emozionante Coppa Italia di Serie, che
ieri ha visto terminare la fase a gironi. Si trattava, lo avevamo detto
in apertura, di un campionato dove gli errori dovevano ridursi al limite
minimo, per modalità e sviluppo, per il tenore delle avversarie, per le
sensazioni di tornare a giocare dopo più di un anno.

Chiudere con una vittoria era la richiesta della dirigenza gialloblù
alla compagine guidata da capitan Alonzo e così è stato: la Dream Team
Roma nella cornice del Palasantoro, teatro dell’ultimo turno di Coppa
Italia, ha superato in tre set a zero USD Sales che pure ha resistito in
tutti i set apportando equilibrio e brio alla gara, ad ogni modo mai in
discussione nei tre parziali.

Una vittoria che serve a non rimproverarsi nulla o quasi, con 4 vittorie
totali su 7 partite, e la sensazione che magari si poteva osare di più
in alcuni momenti, ma con la certezza di aver messo in difficoltà tutte
le avversarie. Infatti, sopra la squadra di Liguori sono approdate due
squadre con cui sì, è arrivata una sconfitta, ma al tie break: Cali e
Sport2000. Il quoziente punti, analizzato nello specifico, dice 1,14, al
pari di Cali classificata come prima. Un dato semplice, ma che
restituisce l’immagine di una lotta serrata, in cui le ragazze di coach
Liguori non sono state certo comprimarie.

LIGUORI: PROGRAMMIAMO CON LE GIOVANI – A fine gara coach Liguori esprime
un commento che partendo dalla gara si riferisce a tutto il percorso
delle sette gare giocate: “C’è stata unità in partita e questo è un
importante segnale di speranza anche per il futuro. Abbiamo portato a
casa i tre punti e questo era importante, peccato per quelle piccole
cose lasciate per strada nel tempo. Oltre questo abbiamo confermato la
missione di questa società, ovvero integrare le giovanissime che
sembrano già delle veterane in campo. Arrivare in prima squadra è un
percorso di crescita, è frutto della costanza negli allenamenti, del
sacrificio: caratteristiche che formano la persona, prima ancora che
l’atleta.

7^ turno Coppa Italia Serie Casalandia Dream Team Roma – USD Sales 3-0
(25/22-25/23-25/19)

Paolo Brescia
Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione ASD Dream Team Roma
Pallavolo

Articoli correlati:

  1. DF> Dream Team Roma, Liguori: “Girone interessante, ma l’obiettivo era e resta quello di ripartire”
  2. Dream Team Roma, Liguori fa il punto sulle attività gialloblù
  3. Una vittoria e una sconfitta per le squadre regionali Dream Team Roma
  4. DF> La Casalandia Dream Team Roma torna alla vittoria con Roma Centro.
  5. DF> Dream Team Roma – Alice Pasqua torna in campo

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002