B1F> Esperia Cremona: Sabato la semifinale d’andata contro Albese

Giorgia Arcuri: “Il fattore mentale giocherà un ruolo importante”

Dopo essere riuscita a superare l’ostacolo Visette, Esperia si accinge alla doppia sfida più importante della stagione.

Sabato infatti approderà al PalaCambonino la formazione della C.S. Alba Volley, targata Tecnoteam, per una semifinale di andata che promette emozioni e spettacolo in abbondanza. Per questa doppia sfida, non è consentito l’ingresso del pubblico. In caso di passaggio del turno alla fase 3, i tifosi potranno occupare il 25% della capienza dell’impianto.
La gara di ritorno andrà in scena mercoledì 9 giugno alle ore 21 presso la palestra Pedretti di Albese, in diretta YouTube sul canale “Esperia Cremona”.

Con la palleggiatrice Giorgia Arcuri facciamo il punto della situazione, iniziando da una riflessione sulla doppia sfida contro Visette. Persa la gara d’andata il martedì per 3-1, le tigri gialloblù hanno ribaltato la situazione il giorno dopo, conquistando il golden set. “È stato un saliscendi di emozioni, alti e bassi, sia a livello di gioco, sia di testa – osserva Giorgia -. Il cuore ha giocato un ruolo importante, soprattutto in gara 2. C’era voglia di non arrendersi, di dare giustizia ad un percorso realizzato meravigliosamente, perciò era giusto che non finisse così, per poter proseguire la striscia positiva della regular season”.

Ora il gruppo si sta facendo forza per affrontare l’ostacolo più insidioso. “Ci stiamo preparando ad hoc per ogni partita. Ogni allenamento è stato ponderato nel migliore dei modi, in base ai numeri ed alle esigenze di ognuna di noi, contando che saranno gare ravvicinate e non tralasciando il fattore climatico che comincia a farsi sentire: ci sono tante condizioni da tenere d’occhio. Ci stiamo allenando bene, siamo comunque in forma: la testa è un fattore importante, stiamo tenendo duro. Siamo concentrate, ognuna con un obiettivo personale e di squadra: c’è tanta voglia di mettere la ciliegina sulla torta, dando continuità al gioco dimostrato in campo durante l’anno. Gli allenamenti vanno bene, siamo molto focalizzate sull’obiettivo e quindi è bello, è una sorta di auto ricarica per ognuna di noi”.

Che sensazioni hai in vista dell’impegno di sabato? “Non ho fatto pronostici in regular season, non comincerò a farli adesso. Diciamo che Albese è una formazione con giocatrici importanti ed a livello di gruppo ha dimostrato di essere una buona squadra, questo va detto. Hanno un gioco similare al nostro, nel senso che riconosco un gioco abbastanza spinto, però di aspettative non ne ho. Al momento ognuna di noi è molto concentrata, sia su di sé, sia sull’obiettivo, quindi fare il nostro gioco e farlo bene. Quello che mi aspetto da questa doppia sfida impegnativa è un atteggiamento concentrato, voglioso di fare bene e di fare il massimo. Ci stiamo concentrando molto su di noi, loro hanno sempre avuto uno standard di gioco simile al nostro, quindi giocherà molto il fattore mentale, perché magari a livello tattico, siamo simili. Sono partite ravvicinate, importanti, complicate, dispendiose perché il livello si fa sempre più alto però mi aspetto un bello spettacolo”.

Il fischio d’inizio per la gara di sabato è previsto per le ore 18 al PalaCambonino. I direttori di gara saranno Giuseppe Pampalone e Diego Lonardo. È prevista la diretta streaming sul canale ufficiale YouTube “Esperia Cremona” a partire dalle ore 17:45 circa. Il link di collegamento verrà condiviso sulla pagina Facebook U.S. Esperia, per permettere a tutti i tifosi e non solo la visione della gara.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. B1F> Esperia Cremona: Il campionato prende il via da Costa Volpino
  2. B1F> Esperia Cremona Verso il derby di ritorno contro Ostiano
  3. B1F> Il ruggito delle tigri! Esperia supera la capolista Albese per 3-1
  4. B2F> Esperia Cremona: Decima vittoria consecutiva.
  5. B2F> Esperia Cremona, la partita della verità che vale la B1

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002