VNL Maschile: l’Italia si regala la prima vittoria, 3-2 alla Bulgaria

Primo successo in questa Volleyball Nations League per l’Italia che questa sera nella prima gara del secondo turno ha battuto la Bulgaria di Silvano Prandi con il punteggio di 3-2 (25-19, 20-25, 25-13, 25-23, 15-12).

Quella odierna è stata una prova dai due volti, una prestazione nella quale i giovani atleti tricolori, quando hanno giocato senza ansie, sono riusciti a mettere in mostra le proprie qualità, ma che ha mostrato anche qualche leggerezza dal punto di vista caratteriale con gli azzurri che hanno avuto due passaggi a vuoto: il secondo e quarto set quando hanno concesso troppo ai bulgari.

Analizzando i lati positivi, Sbertoli e i suoi compagni in alcuni momenti della gara hanno fatto davvero bene, mostrando miglioramenti rispetto al primo tris di gare, con il palleggiatore e capitano azzurro in grado di servire bene i suoi avanti e garantendo sempre delle interessanti trame offensive.

Al contrario, l’andamento della gara ha dimostrato come ci sia ancora da lavorare dal punto di vista della gestione delle fasi clou di un match che dopo il terzo set sembrava essere incanalato sui binari giusti di una vittoria da 3 punti.

Valentini ha effettuato un paio di cambi rispetto all’ultima partita schierando l’Italia con la diagonale Sbertoli-Pinali; Michieletto e Cavuto i martelli, Galassi e Cortesia i centrali con Balaso libero.

Primo set equilibrato nelle prime fasi fino a quando, con un parziale rivelatosi poi decisivo (da 5-6 in favore dei bulgari al 10-6 Italia), gli azzurri hanno piazzato l’allungo che ha permesso loro di passare in vantaggio e a quel punto condurre il gioco fino alla vittoriosa conclusione del parziale sul 25-19. Nel complesso Sbertoli e compagni hanno giocato davvero una buona pallavolo regalando momenti di spettacolo con difese coraggiose e attacchi sempre precisi e puntuali con il regista tricolore bravo a variare il gioco sia con i suoi centrali che con gli attaccanti.

Nel secondo parziale gli azzurri non sono riusciti a replicare il buon avvio di gara lasciando subito il campo agli avversari che per lunghi tratti hanno gestito un minimo vantaggio che però è stato ben amministrato con la giovane formazione tricolore mai in grado di piazzare il break decisivo che le consentisse di riprendere gli avversari. Nel finale Valentini ha effettuato una girandola di cambi che però non ha sortito effetti con i bulgari che hanno chiuso sul 25-20 impattando la gara sull’1-1.

Il terzo parziale ha visto da subito l’Italia partire alla grande piazzando un break di 5 punti che ha messo immediatamente i bulgari nell’angolo (5-0). I ragazzi di Valentini, sicuri del vantaggio acquisito, hanno giocato senza patemi aumentando gradualmente le lunghezze (+11) che le separavano dagli avversari. Ciò che ne è derivato è stato un parziale senza storia con l’Italia in grado di chiudere sul 25-13 riportando immediatamente la situazione sul 2-1.

Quarto set nuovamente equilibrato con le squadre costantemente a contatto e alternatesi al comando sempre con vantaggi davvero minimi.

Nel finale però i bulgari hanno allungato fino al 24-22 (dal 22-22) con l’Italia che ha finito per cedere sul 25-23 consentendo così agli avversari di agguantare un insperato tie-break on considerazione di come avevano perso il quarto.

Nell’ultimo parziale, infine, la paura di non farcela ha ancora una volta bloccato il braccio degli azzurri in alcuni momenti, ma questa volta il finale di parziale ha sorriso agli azzurri regalando loro il primo meritato successo grazie al 15-13 conclusivo.

Domani Italia in campo alle ore 16.30 contro l’Iran in diretta su La7

Alessandro Michieletto: “Sono davvero felice per questa vittoria, credo siamo sulla strada giusta, è stata una lunga battaglia che comunque ha dimostrato tutta la nostra voglia di fare bene. Sappiamo che affronteremo tutte squadre di assoluto livello, ma noi ci teniamo a fare bene. Dopo le prime tre partite sapevo di dover fare meglio e questa sera ci sono riuscito; sono contento di aver dato il mio contributo anche se sono consapevole che il lavoro da fare è ancora tanto. Siamo soddisfatti per questi primi due punti, ma vogliamo fare meglio e raccogliere qualche altro successo durante la manifestazione, facendo il meglio possibile”.

ITALIA-BULGARIA 3-2 (25-19, 20-25, 25-13, 25-23, 15-12)
Italia: Sbertoli 1, Pinali 18, Michieletto 21, Cavuto 17, Galassi 16, Cortesia 11, Balaso (L). Vitelli 1, Recine 1, Nelli, Spirito. Ne: Bottolo, Mosca, Federici (L). All: Valentini
Bulgaria: Petrov 2, Stankov, Chavdarov 5, Kolev 4, Parapunov 22, Asparuhov 19, Ivanov V. (L). Kartev 9, Ivanov S. 7, Karyagin 2, Seganov 1, Ivanov M. (L). Ne: Atanasov, Sokolov, All: Prandi
Arbitri: Collados (FRA), Kang (KOR)
Durata set: 27’, 30’, 27’, 33’, 20’
Italia: a 7 bs 17 mv 10 et 23
Bulgaria: a 2 bs 12 mv 9 et 22

Fipav

Articoli correlati:

  1. C. Europeo Under 19 maschile: esordio vincente dell’Italia, 3-2 alla Bulgaria
  2. European Games-M: una buona Italia non basta, la Bulgaria vince 3-1
  3. VNL Maschile: i 14 convocati per la Pool 10 in Bulgaria
  4. VNL Maschile: a Varna battuta anche la Bulgaria
  5. WL Final Six: Ottimo esordio Italia: 3-1 alla Bulgaria

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002