VNL 2021: Italia sconfitta al tie break dal Belgio

Un’Italia a due volti si è arresa al tie break contro il Belgio nella nella penultima gara di VNL, in un match fatto da prestazioni esaltanti, sopra tutte quella della novarese Herbots autrice di 33 punti, ma anche di Nwakalor che con i suoi 22 punti si conferma la miglior realizzatrice tra le azzurre in questa VNL. Italia in difficoltà in ricezione, 10 i servizi vincenti del Belgio questa sera, e con qualche errore di troppo nei momenti decisivi che hanno permesso al Belgio di conquistare il primo set, prima della reazione azzurra nei due set successivi con le buone prove di Mazzaro, 14 punti per lei con 4 muri, e D’Odorico con i suoi 12 punti, con la gara che è poi stata ripresa in mano dalla formazione belga con la vittoria di quarto e quinto parziale di fronte ad un’Italia arrendevole nelle fasi finali di set.

Classifica ormai definita nelle prime posizioni con USA, Brasile, Turchia, e Giappone già sicure di scendere in campo nella Final4 in programma il 24 e 25 giugno. Le azzurre si preparano a chiudere la propria VNL con la gara conclusiva di domani contro la Thailandia alle 13.00 in diretta TV su La7d.

Bregoli conferma il 6+1 iniziale della vittoria di ieri con il Canada. Italia in campo con la diagonale formata da Bosio e Nwakalor, Melli e D’Odorico schiacciatrici, Mazzaro e Bonifacio centrali e Fersino libero. L’errore al servizio di Van Gestel vale il primo punto dell’Italia nel match. Nwakalor mette a segno il 3-1 per le azzurre. L’errore in attacco di Van Gestel porta le azzurre avanti +2, 5-3. L’ace di Van Avermaet pareggia i conti, 7-7. Azzurre avanti 8-7 al primo time out tecnico grazie al primo tempo di Mazzaro. Il block out di D’Odorico porta l’Italia sul 10-8. Belgio che ritrova la parità sul 10-10 grazie all’ace di Janssen su Melli. Belgio avanti grazie ad un altro ace, questa volta di Van De Vyver, 12-11. Belgio allunga sul 15-11, Bregoli manda in campo Guerra per Melli. Belgio avanti 16-12 al secondo time out tecnico, Bosio vince il contrasto a rete ed accorcia le distanze16-13. Il primo tempo di Janssen porta a 4 i punti di vantaggio del Belgio, 18-14. Massimo vantaggio per le belghe, +5 sul 19-14 con un servizio vincente di Van Avermaet. Il muro di D’Odorico chiude un’azione combattuta che porta le azzurre a tre punti dal Belgio, 20-17. Due punti al servizio per Janssen, difficoltà in ricezione per le azzurre, 23-17. Il muro su Bonifacio di Sobolska porta il Belgio alla prima palla set 24-17, set chiuso subito 25-17 con un ace su D’Odorico.

Guerra in campo in avvio di secondo set per Melli, questa la novità tra le azzurre. E’ di Nwakalor il primo punto azzurro nel terzo set che vede il Belgio avanti 2-1. L’ace di Bonifacio pareggia i conti 2-2. Parità che prosegue fino al 5-5 prima dei due muri di Mazzaro che portano l’Italia sul 7-5. Azzurre avanti 8-5 al primo time out tecnico con l’attacco vincente di Nwakalor. L’errore in attacco di Herbots porta l’italia avanti +4, 10-6. Nwakalor a segno in attacco, suo il punto del 12-8. Il Belgio accorcia le distanze, Van Gestel in attacco a segno per il punto numero 11, 13-11. Mazzaro ancora a muro su Herbots, Italia avanti 16-11 al secondo time out tecnico. Italia al massimo vantaggio, +6, sul 17-11. L’ace di Van Gestel riavvicina le belghe, 18-16. Italia in affanno in ricezione, Bregoli manda in campo De Bortoli per Guerra. Arriva però un altro ace per il Belgio che siporta ad un solo punto dalle azzurre, 19-18. L’Italia mantiene il vantaggio, Belgio che cerca di mantenere la scia delle azzurre, 22-19. Piva in campo nel finale di set per Nwakalor al servizio. D’Odorico conquista la prima palla set, 24-19. D’Odorico riceve e finalizza, suo il punto del 25-20 finale.

Il primo punto del terzo set porta la firma di D’Odorico con le azzurre in campo con lo stesso 6+1 del secondo set. Il no touch del challenge decreta il secondo punto delle azzurre su attacco belga, 2-0. Il block out di Nwakalor vale il 5-3 per l’Italia. L’errore in attacco di Mazzaro porta le squadre in parità 6-6. Nwakalor a segno, tra le mani del muro avversario, per l’8-6 a favore delle azzurre al primo time out tecnico. L’attacco out di Herbots porta le azzurre sul +3, 9-6. Una spettacolare alzata ad una mano di Bosio dietro innesca Nwakalor per il 12-10. Bonifacio riporta avanti le azzurre 13-12, punteggio ribaltato da Herbots per il 14-13 a favore del Belgio. Il pallonetto di Guerra porta avanti l’Italia al secondo time out tecnico 16-15. Herbots mantiene il Belgio aggrappato all’Italia, 17-16 a favore delle azzurre. Ci pensa Nwakalor a chiudere il colpo che tiene le azzurre avanti18-17. Bregoli manda in campo De Bortoli per Guerra in seconda linea. Guilliams porta avanti il Belgio, 19-18. Break azzurro di 5 punti, vantaggio 23-19 per l’Italia. L’attacco vincente di Nwakalor porta l’Italia al primo set point, 24-22. Piva mandata in campo al servizio e Italia che chiude il set 25-22 su fallo di rotazione del Belgio.

Nel quarto set primi scambi in equilibrio 3-3, confermata Guerra in campo. L’errore in attacco di Nwakalor porta il Belgio avanti 6-4, Belgio che si porta al primo time out tecnico avanti 8-5. Il block out di Guerra accorcia le distanze, Belgio avanti 8-7. Il muro di D’Odorico mantiene le azzurre ad un punto dal Belgio, 10-9. L’ace di Janssen porta il Belgio a +4, 14-10. Il muro su D’Odorico vale il 16-12 per il Belgio al secondo time out tecnico. Bregoli manda in campo Lubian per Bonifacio, Melli per Guerra e Morello per Bosio. Il muro su Nwakalor vale il 18-13 per il Belgio. Spazio anche per Omoruyi nel finale di set con il Belgio avanti 19-14. Quarto set senza troppa storia, il tocco a muro di D’Odorico sull’attacco del Belgio vale il 22-15. Herbots, protagonista della gara, mette a segno il punto del 24-16 con 8 palle set a proprio favore. Il set si chiude sul 25-16 a favore del Belgio portando la gara al tie break.

Herbots apre il tie break, suo l’attacco vincente dell’1-0 per il Belgio. Nwakalor di forza pareggia i conti 1-1. Avvio a fasi alterne, Nwakalor porta l’Italia avanti 5-4. Cambio già visto nel corso della gara, Bregoli manda in campo Piva per Nwakalor al servizio. Italia avanti 6-5 con Nwakalor a segno. Il Belgio trova il vantaggio, 10-8 e Bregoli manda in campo Lubian per Mazzaro ed è proprio Lubian che si infrange contro il muro avversario 11-8. Guerra prova a contenere l’avanzata belga, suo il punto numero 9 per l’Italia, 11-9. Lubian lascia nuovamente spazio a Mazzaro. L’attacco out di Nwakalor consegna il primo match point al Belgio, 14-9. Janssen chiude il set e il match, 15-10.

- Dichiarazioni

Sara Bonifacio (https://youtu.be/VKtsOOPitDg): “Abbiamo giocato a tratti una buona pallavolo commettendo però una serie di errori in momenti importanti. Tra gli aspetti positivi quello di aver sicuramente combattuto, in una gara lunga e difficile in cui avremmo dovuto essere un pò più aggressive. Domani è l’ultima gara per noi, la speranza è quella di chiudere dando il meglio di noi”.

- Tabellino

Belgio-Italia 3-2 (25-17, 20-25 ,22-25, 25-17, 15-10)

Belgio: Herbots 33, Van Gestel 12, Sobolska 2, Janssens 16, Van De Vyver I. 3, Van Avermaet 7, Rampelberg (L), Van Sas, Stragier, Lemmens, Guilliams 6, Van De Vyver J. N.e. Gilson, Demeyer (L). All. Vande Broek.

Italia: Bosio 3, Bonifacio 6, Nwakalor 22, Mazzaro 14, Melli 2, D’Odorico 12, Fersino (L), Guerra 8, Lubian, Morello, De Bortoli, Piva, Omoruyi 2. N.e. Furlan (L). All. Bregoli

Arbitri: Vera Mechan (PER), Maroszek (POL)

Durata Set: 25′, 27′, 34′, 29′, 15′.

Belgio: 10 a, 11 bs, 7 mv, 25 et.

Italia: 4 a, 11 bs, 11 mv, 28 et.

- Week 5-Le gare di oggi 19 giugno 2021

Repubblica Dominicana-Serbia 3-0 (25-14, 25-20, 25-18)

USA-Russia 3-1 (25-21, 25-27, 25-23, 25-15)

Giappone-Germania 3-1 (25-23, 19-25, 26-24, 25-15)

Thailandia-Canada 3-0 (25-16, 25-17, 25-17)

Cina-Polonia 3-0 (26-24, 25-22, 25-16)

Corea Del Sud-Turchia 1-3 (23-25, 25-20, 17-25, 18-25)

Brasile-Olanda 3-0 (25-19, 25-19, 25-20)

Belgio-Italia 3-2 (25-17, 20-25 ,22-25, 25-17, 15-10)

- Classifica VNL femminile

1. USA 14 (42)

2. Brasile 12 (37)

3. Turchia 11 (30)

4. Giappone 11 (30)

5. Cina 9 (27)

6. Repubblica Dominicana 8 (27)

7. Russia 8 (23)

8. Olanda 8 (23)

9. Belgio 7 (16)

10. Germania 5 (15)

11. Serbia 4 (14)

12. Polonia 4 (13)

13. Italia 3 (13)

14. Canada 3 (11)

15. Corea del Sud 3 (9)

16. Thailandia 2 (6)

Fipav

Articoli correlati:

  1. VNL 2021: L’Italia si arrende al tie break con l’Olanda
  2. VNL 2021: la sconfitta con la Cina chiude la week 4 delle azzurre
  3. VNL 2021 femminile: Italia in crescita, un punto con il Giappone
  4. VNL 2021: Un’Italia divertente e concreta batte Canada 3-0
  5. Nazionale F: Europei, tris delle azzurre con il Belgio

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002