Nazionale Femminile: le azzurre cedono ancora al tie-break contro la Serbia

La nazionale femminile italiana ha ceduto ancora 2-3 (25-19, 28-30, 25-17, 27-29, 9-15) contro la Serbia, nella seconda delle tre amichevoli in programma a Belgrado.
Rispetto alla prima uscita le ragazze di Mazzanti hanno messo in mostra segnali di crescita, giocando per diversi tratti una buona pallavolo. Come formazione iniziale il ct azzurro ha schierato Malinov in palleggio, opposto Egonu, centrali Chirichella e Danesi, schiacciatrici Sylla e Bosetti, libero De Gennaro.
Nel primo set le due squadre sono rimaste attaccate fino al (14-15), poi le azzurre hanno cambiato marcia e con grande convinzione si sono portate al comando (19-16). L’attacco azzurro è andato a segno a ripetizione e le padrone di casa hanno ceduto nettamente (25-19).
Nella seconda frazione le campionesse del mondo si sono dimostrate più combattive, mentre le ragazze di Mazzanti hanno dovuto rincorrere (12-16). L’ingresso di Pietrini per Sylla ha ridato ritmo all’Italia e il set è tornato in equilibrio (22-22). Sotto (22-24) le ragazze di Mazzanti sono riuscite a rientrare (24-24), dando vita a una lunghissima battaglia, conclusasi in favore delle serbe (28-30).
La Serbia ha tentato di allungare (4-7) nel terzo parziale, ma le azzurre non si sono fatte trovare impreparate e grazie a uno strepitoso turno in battuta di Pietrini hanno ribaltato le cose (16-10). Il servizio azzurro ha creato tantissimi problemi alle avversarie, incapaci di reagire sino al definitivo (25-17).
Molto più combattuta la quarta frazione, entrambe le squadre hanno viaggiato allo stesso ritmo (10-10). Nessuna delle due è riuscita a prendere il sopravvento e così si è arrivati in parità sul (23-23). La Serbia ha avuto la prima palla set, ma la nazionale tricolore l’ha annullata (24-24). A sua volta l’Italia non è stata in grado di chiudere (25-25). La girandola di palle-set si è chiusa in favore delle serbe (27-29).
Nel tie-break le padrone di casa hanno guadagnato un buon margine (5-8) e per la nazionale azzurra non c’è stato più niente da fare (9-15).
L’ultimo test-match tra Serbia e Italia è in programma venerdì 9 luglio alle ore 18.

Il Tabellino

ITALIA – SERBIA 2-3 (25-19, 28-30, 25-17, 27-29, 9-15)

ITALIA: Egonu 36, Bosetti 12, Chirichella 10, Malinov 3, Sylla 5, Danesi 9. De Gennaro (L). Pietrini 9, Orro 1, Sorokaite. N.e: Gennari, Fahr e Folie. All. Mazzanti

SERBIA: Busa 1, Aleksic 5, Ognjenovic 1, Mihajlovic 9, Rasic 9, Boskovic 32. Popovic (L). Lazovic, Popovic 5, Mirkovic, Bjelica 1, Blagojevic 2. N.e: Pusic e Kocic. All. Terzic

Durata Set: 20’, 28’, 21’, 31’, 13’.

ITALIA: 14 a, 16 bs, 4 m, 47 et.

SERBIA: 8 a, 12 bs, 10 m, 43 et.

Articoli correlati:

  1. Nazionale F: Gloria Cup, le azzurre cedono all’esordio contro la Serbia
  2. Nazionale F.: le azzurre battute 3-2 in amichevole dalla Serbia
  3. Final Six Grand Prix – Le azzurre, già qualificate, lottano ma cedono alla Serbia 3-1
  4. VNL Femminile: le azzurre cedono al Brasile 3-0
  5. VNL 2021 femminile: le azzurre cedono alla Turchia 3-0

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002