Giovanile> Volleyrò campione, lo scudetto U17 è di nuovo tuo

Il Volleyrò è campione d’Italia Under 17 e si è ricucito sulla maglia lo scudetto che mancava dal 2018. La società romana si è consacrata la migliore al termine delle finali nazionali di categoria, che si sono svolte a Salsomaggiore Terme.
Le ragazze di Ebana e Cristofani, che hanno seguito la squadra dalla panchina in queste Finali Nazionali, e Pilieci, che l’ha allenata durante la stagione, hanno conquistato una vittoria per nulla scontata alla vigilia, visto il valore delle compagini partecipanti, arrivata al termine di un percorso eccellente, culminato questa mattina con il successo nella finalissima contro l’Imoco San Donà. La squadra veneta si è confermata tenace e agguerrita, un’avversaria degna di una partita così importante. Alla fine, però, la vittoria ha arriso al Volleyrò, che meritatamente ha vinto, evidenziando le grandi capacità tecniche e mentali delle ragazze romane che si sono imposte con il punteggio di 3-1(14-25, 25-18, 25-15, 25-20).
È un trionfo che parte dal lontano, dallo storico gruppo Under 14 campione d’Italia nel 2018, formato da tante ragazze romane cresciute insieme nel corso degli anni a cui si sono unite nel corso del tempo delle validissime compagne che hanno completato alla perfezione un team che è anche il fulcro della nazionale italiana Under 18.
I premi individuali che riguardano il Volleyrò sono andati a Giulia Orlandi, miglior palleggiatrice, Princess Atamah, miglior centrale, e Giulia Viscioni, mvp del torneo.
Con il trionfo di oggi il Volleyrò si conferma ai vertici della pallavolo nazionale. In attesa delle Finali Nazionali Under 15 e Under 19, la società romana ha dimostrato ancora una volta la bontà del suo progetto, che ora si è arricchito del tredicesimo scudetto della sua giovane storia, calcolando anche quello del “vecchio” Casal de’ Pazzi.
“È un successo – spiega il patron Monini – partito da lontano. Il merito va allo staff che ha fatto un lavoro eccezionale e alle ragazze che durante il covid hanno sopportato tutti i sacrifici con una grandissima maturità. Vorrei ringraziare davvero tutti, Laura Bruschini, il presidente Caruso, Lionello Teofile e un saluto particolare va a Consuelo Turetta che non è potuta venire con noi ma a cui dò un abbraccio”.
“Avevamo tanta pressione addosso –
dice il direttore sportivo Laura Bruschini – e all’inizio si è visto. Le ragazze sono state bravissime ad uscirne fuori perché è molto più difficile risolvere le questioni mentali che quelle tecniche. Per cui questo scudetto vale doppio”.
“Dopo il primo set – chiarisce il direttore tecnico Luca Cristofani – abbiamo cambiato qualcosa e i risultati si sono visti. Poi ha contato il cuore immenso di queste ragazze che volevano vincere a tutti i costi. Ora speriamo nel Mondiale Under 20 e nel’Europeo Under 16. Avere così tante ragazze del Volleyrò in campo è una cosa eccezionale per tutti noi”.
“Non siamo partiti bene – conclude coach Ebana – ma in una finale capita. Ci siamo ripresi bene perché è un gruppo eccezionale fatto di ragazze incredibili. Volevo ringraziare Armando Monini e Laura Bruschini, senza i quali tutto questo non sarebbe possibile, il direttore tecnico Luca Cristofani, l’intero staff e poi tutti coloro che lavorano dietro le quinte”.

Marco Tavani
Ufficio Stampa Volleyrò

Articoli correlati:

  1. Lo scudetto che mancava, il Volleyro è Campione d’Italia U14
  2. Giovanile> Intesa tra Volleyrò Casal de’ Pazzi e Fenice Pallavolo
  3. Giovanile> Il nuovo Club Italia ha tante ragazze di scuola Volleyrò
  4. U13F> Il Volleyrò CDP è campione provinciale
  5. U16F> Il Volleyrò CDP si conferma campione regionale

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002