Nuova stagione in arrivo per le squadre giovanili di Olimpia Sbv Galatina

Il tempo necessario a tutti i gruppi giovanili di godersi una meritata pausa estiva e poi, fra poco più di un mese, si ricomincia. Non così per i dirigenti responsabili dei vari settori impegnati a programmare reclutamento, incarichi tecnici, ricomposizione dei gruppi e collocazione nelle varie palestre.
Spada di Damocle quest’ultima che ad ogni autunno si ripropone per via dei “niet” espressi da parte di alcuni dirigenti scolastici (Liceo Scientifico, I.I.S.S. Laporta-Falcone& Borsellino in primis) all’utilizzo dei loro impianti.
Se per il liceo scientifico le motivazioni addotte (…. collocazione logistica del locale richiesto non consente un utilizzo separato ed autonomo del resto dell’edificio che, pertanto, resterebbe totalmente incustodito…) hanno ragion d’essere, quelle invocate dal dirigente scolastico dell’ I.I.S.S. Laporta-Falcone& Borsellino, sono in salsa ritorsiva verso la proprietà (Ente Provincia) e di riflesso penalizzanti le associazioni sportive.
Infatti nella comunicazione partecipata alle società, a margine della delibera del consiglio d’istituto del 27.05.2021, il diniego all’utilizzo richiama …lo stato di inagibilità delle palestre, preso atto che a tutt’oggi non sono stati ancora realizzati gli interventi del caso da parte dell’Ente Provincia cui delibera n.04g 27/05/2021(ipse dixit).
Ora l’azione di chi è preposto alla gestione del servizio edilizia della rete scolastica, nella fattispecie l’Ente Provincia, non può limitarsi ad accettare tali rilievi senza delle oggettive contro deduzioni che stabiliscano se l’immobile è a rischio staticità o se l’infiltrazione dell’acqua dal solaio in alcuni punti (a seguito di precipitazioni copiose), costituisca un forte pericolo per l’incolumità fisica di quanti la utilizzano.
Non crediamo che il soggetto preposto a valutare le norme sulla sicurezza, come da D. L.vo n°81/2008, sia il capo d’istituto la cui mancata concessione all’utilizzo delle due palestre(Liceo Scientifico e I.I.S.S. Laporta-Falcone& Borsellino) ha strozzatura tutta l’attività sportiva, già contratta dall’epidemia, spingendo i vari gruppi a spostarsi nei paesi limitrofi.
Si rammenta che negli anni passati la presenza di infiltrazioni d’acqua sul pavimento della palestra, costituendo un potenziale pericolo per l’incolumità fisica, determinava per iniziativa unilaterale delle società il divieto all’utilizzo dei propri associati con comunicazione partecipativa alla segreteria dell’Istituto scolastico..
Insomma la paura che anche questa stagione sportiva parta impoverita di due importanti palestre è tangibile, e mette a rischio l’intera attività sportiva già depauperata dalle limitazioni sanitarie.
I salti mortali con cui Olimpia Sbv ha mandato avanti l’intera stagione appena conclusa, accavallando i vari turni in orari non proprio idonei all’attività sportiva, sono frutto della perseveranza e dei sacrifici di tutti i componenti.
Atleti, allenatori, genitori e dirigenti societari hanno inteso non perdere altro tempo e nel pieno rispetto dei protocolli sanitari hanno realizzato delle vere e proprie imprese, anche sotto l’aspetto puramente agonistico.
“E’ questa l’occasione, dichiara Corrado Panico, per ringraziare tutti che hanno moltiplicato i loro sforzi affinché trasferte contingentate, allenamenti e gare potessero svolgersi in tutta sicurezza. L’aver intensificato i protocolli sanitari dettati dal CTS con l’esecuzione di tamponi antigenici a tutti i gruppi prima delle gare, è un atteggiamento responsabile di questa società che ha sempre considerato prioritaria la sicurezza fisica dei ragazzi. Ovviamente mi preme segnalare l’impegnativo tour de force a cui è stato sottoposto il gruppo bivalente serie C-Under 19, a guida Dicillo-Noia-Attanasi, che con un secondo posto in classifica nella sessione regolare territoriale, ha partecipato ai quarti di finale della fase regionale.
Un plauso va fatto anche al gruppo under 17 di mister Monaco che dopo aver conquistato il pass per le final four con un sestetto compattato a gennaio da nuovi innesti, ha perso il bronzo nella stracittadina con la Showy Boys e il diritto a disputare le fasi regionali.
Non è mancato a questo prestigioso traguardo il gruppo under 15 dei mister Pendenza e Merico che, terminata la fase territoriale in testa nel proprio girone, hanno conquistato l’argento nella finale territoriale con Alessano, assicurandosi l’accesso alle semifinali regionali di Castellana.
Un grande traguardo per tutti che proietta il settore giovanile di Olimpia Sbv verso rosee prospettive nella stagione che andrà a cominciare. Buone vacanze a tutti”.
Piero de Lorentis
Area Comunicazione Olimpia Sbv Galatina

Articoli correlati:

  1. Olimpia SBV Galatina : ottimo avvio nei campionati giovanili
  2. CM> Al via la stagione di S.B.V. Olimpia Galatina
  3. Giovanile> Mimmo Monaco alla guida della U17 della Olimpia SBV Galatina
  4. Olimpia SBV Galatina: Stagione sportiva 2019-2020 conclusa per il volley.
  5. BM> Olimpia Sbv Galatina: si lavora per la prossima stagione

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002