BM> Scanzorosciate: Davide Mismetti, la “cantera” è al centro

Dai piedi alle mani in cinque anni. Ed ora l’occasione in serie B per proseguire l’apprendistato tra i “grandi”. Per la prima volta Scanzo aggiunge il quarto centrale al suo roster e attinge direttamente dal settore giovanile. Davide Mismetti, classe 2002, ha cominciato con l’Under 15 di Goffredo Arsuffi ed ora completa la scalata dopo l’ultima stagione con coach Mario Marchesi in Under 19. Bergamasco purosangue di Pradalunga ha ricoperto svariati ruoli nella squadra di calcio del suo paese- portiere, difensore, attaccante – fino alla svolta.

“Vista la mia altezza (198 cm) e qualche problematica relativa alla crescita – spiega – mi è stato consigliato di virare su nuoto o pallavolo. Ho provato in acqua, ma non è mai scoccata la scintilla al contrario di ciò che è accaduto con il volley. Mi sono presentato a Scanzo e i tecnici, sulla base delle mie caratteristiche, hanno deciso quello che sarebbe stato il mio ruolo proprio in quei frangenti” Uno sliding doors suggerito dal caso e divenuto il fattore per il cambio di rotta per un ragazzo fresco di diploma all’Esperia e già tirocinante in un’azienda della provincia. “La chiamata per la prima squadra – ammette Mismetti – è giunta piuttosto inaspettata anche se ho intuito che si potesse aprire uno spiraglio quando sono stato chiamato per un allenamento. L’approccio a questo sport è sempre stato per puro divertimento, adesso però sono carico come non mai. Ho voglia di imparare, di crescere e di sfruttare al meglio questa splendida opportunità”.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. BM> Scanzorosciate: Mario Gritti, un ritorno per fare centro
  2. BM> Scanzorosciate, Capitan Costa: “Finalmente il calendario. Che carica”
  3. BM> Scanzorosciate: una vittoria di squadra
  4. BM> Scanzorosciate, il primo colpo è Luca Innocenti
  5. BM> Scanzorosciate: Maria, quando la precisione è donna

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002