B2F> Nuovo arrivo in casa Ardens: Tania Marino rinforza il roster

Continua il mercato dell’Ardens Comiso, che dopo il ritorno dell’alzatrice Sara Gabriele, porta a Comiso un nuovo innesto per la squadra di coach Marchisciana: Tania Marino, schiacciatrice ennese classe ‘90, rinforzerà la squadra comisana che si appresta ad affrontare il campionato nazionale di serie B2.
Marino arriva all’Ardens dopo aver disputato i playoff per la promozione in B1 la scorsa stagione con la maglia del Nigithor Volley e con alle spalle una lunga carriera impreziosita da una promozione in B2 con il Canicattì.
“Dopo una stagione anomala e non priva di difficoltà, vivo con entusiasmo l’inizio di questa nuova avventura, – commenta Tania – è la mia prima esperienza a Comiso e non vedo l’ora di iniziare a lavorare con le mie compagne e tutto lo staff. Sono certa che ci siano tutti i presupposti per fare bene in questo campionato. Ringrazio la società per avermi coinvolta in questo progetto.”
“Stiamo lavorando per costruire un roster di buon livello e affiatato e l’arrivo di Tania va in questa direzione – spiega Luca Occhipinti, direttore marketing dell’Ardens Comiso. La prossima stagione punteremo sulla crescita del talento locale e sullo sviluppo del settore giovanile e innesti come Marino ci aiuteranno senz’altro in quest’ottica. Abbiamo un programma ambizioso e in linea con la tradizione della società, da sempre punto di riferimento per le famiglie e per le giovani atlete comisane.”

U.S. Ardens Comiso A.S.D.

Articoli correlati:

  1. B2F> Ardens Comiso: ritorno alla normalità
  2. B2F> Gambini, Guccione e Iapichino: un tris di conferme in casa Ardens
  3. B2F> Primo colpo di mercato in casa Ardens Comiso: ritorna Sara Gabriele
  4. B2F> Arriva un altro rinnovo in casa Ardens Comiso
  5. B2F> Ardens Comiso: il preparatore atletico Massimo Catalano continuerà ad affiancare coach Marchisciana.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002