Europei Maschili 2021: l’Italia centra la terza vittoria, 3-1 alla Bulgaria

Ostrava. Terza vittoria per la Nazionale Maschile nei Campionati Europei: oggi i ragazzi di De Giorgi hanno ottenuto un importante e convincente successo per 3-1 (25-19, 25-18, 17-25, 25-12) contro la Bulgaria. La partita odierna è stata davvero ben giocata da Giannelli e i suoi compagni che hanno conosciuto un solo passaggio a vuoto nel terzo set quando gli uomini di Prandi sono riusciti ad accorciare le distanze. Del giovane gruppo tricolore però, oltre alle ben note capacità tecniche, è piaciuta la capacità di reagire alle difficoltà della già citata terza frazione. Il gruppo azzurro si è contraddistinto poi per la consueta organizzazione di gioco già messa in mostra nelle prime uscite di questa rassegna continentale.

Oggi sestetto confermato per De Giorgi che ha schierato Giannelli in palleggio, Pinali opposto, Lavia e Michieletto schiacciatori, Galassi e Anzani i centrali con Balaso libero.

Dall’altra parte della rete Silvano Prandi ha scelto la diagonale Seganov-Sokolov, Skrimov e Atanasov i martelli, Kolev e Grozdanov i centrali con Vladislav Ivanov libero.

Il primo set è stato davvero ben giocato dalla formazione tricolore che ha da subito mostrato buone cose nella fase muro-difesa, mettendo così in difficoltà gli avversari e soprattutto avendo la possibilità di organizzare al meglio la fase di contrattacco. Tutta la squadra si è davvero ben comportata riuscendo a portarsi sull’1-0 grazie al 25-19.

Secondo set più equilibrato con i bulgari che come da tradizione hanno venduto cara la palla ribattendo palla su palla e rimanendo a contatto (18-14). Progressivamente però Giannelli e compagni hanno piazzato l’allungo rivelatosi decisivo e concretizzatosi sul 25-18 che è valso il doppio vantaggio anche grazie a una ricezione davvero molto buona e ai 4 muri nel parziale.

Nel terzo set la Bulgaria è partita forte forzando molto al servizio (11-3) con gli azzurri che sono apparsi un po’ sorpresi dall’avvio degli avversari (12-7). Il vantaggio dei bulgari con il passare dei minuti è progressivamente aumentato (20-11); a quel punto il CT azzurro ha cambiato la diagonale inserendo Sbertoli e Romanò ricevendo buone risposte e ottenendo un parziale recupero, ma il tentativo non è riuscito a impedire alla formazione di Prandi di accorciare le distanze grazie al 25-17 conclusivo.

Il quarto parziale è iniziato con la formazione tricolore nuovamente in partita e trascinata da un ottimo Michieletto si è portata sul 12-5 (14-7). Da quel momento in poi la partita è stata senza storia e gli azzurri hanno chiuso in scioltezza set e match sul 25-12.

Domani per gli azzurri seconda giornata di riposo: si torna in campo mercoledì 8 ancora alle ore 15.45 contro la Slovenia (diretta TV su Rai Due e DAZN).

FERDINANDO DE GIORGI: “Abbiamo disputato una buona gara contro degli avversari sicuramente superiori a quelli affrontati fino ad ora; è stato molto interessante non solo come abbiamo condotto i primi due set iniziati con grande concentrazione e attenzione, ma anche la reazione del quarto set. Ci aspettavamo una loro reazione soprattutto con la battuta, fondamentale tramite il quale riescono spesso a cambiare il corso di alcuni set. Noi a quel punto li abbiamo un po’ subiti, ma è stato interessante valutare la reazione della squadra che è stata ottima. I ragazzi sono stati davvero bravi e nel nostro percorso questa gara sarà molto utile per il percorso di crescita. Ora ci attendono due match molto importanti, il primo contro la Slovenia che è una delle favorite a mio avviso per la vittoria finale e l’a ltra contro la Repubblica Ceca grazie alla quale testeremo il fattore ambientale che non è un aspetto secondario in manifestazioni come queste”.

ALESSANDRO MICHIELETTO: “Tranne il terzo set abbiamo fatto bene, certo noi abbiamo avuto proprio una bella reazione e questo poi ci ha permesso di riprendere in mano la situazione e quindi di conquistare un’altra vittoria davvero molto importante. Noi dobbiamo puntare a essere una squadra equilibrata, forte in tutti i fondamentali perché se è vero che pecchiamo un po’ di inesperienza dobbiamo fare della completezza e dell’organizzazione di gioco i nostri punti di forza. Dobbiamo continuare su questa strada.”

ITALIA-BULGARIA: 3-1 (25-19, 25-18, 17-25, 25-12)
ITALIA: Giannelli 5, Pinali 8, Galassi 12, Anzani 12, Michieletto 15, Lavia 13, Balaso (L). Sbertoli, Romanò 2. Ne: Ricci Cortesia, Recine, Bottolo, Piccinelli (L). All: De Giorgi
BULGARIA: Seganov 1, Kolev 5 Sokolov 16, Grozdanov 13, Skrimov 9, Atanasov 5, Ivanov V.(L). Kolev 5, Chavdarov, Asparuhov 2, Chernokozhev 1, Stankov, Lyutskanov 1. Ne: Gotsev, Ivanov M.(L). All: Prandi
Arbitri: Rajkovic (CRO), Simonovic (SRB)
Spettatori: 285 Durata set; 24’, 24’, 29’
Italia: a 9 bs 17 mv 6 et 21
Bulgaria: a 5 bs 19 mv 8 et 25

Articoli correlati:

  1. Europei Maschili: Italia all’esame Bulgaria e Francia. Piano “Le gare più difficili per noi”
  2. Europei Maschili 2021: buon esordio azzurro, 3-0 alla Bielorussia
  3. Europei Maschili: l’Italia batte 3-1 la Bulgaria e conquista uno dei primi due posti della pool
  4. Europei Maschili 2021: l’Italia concede il bis, 3-0 al Montenegro
  5. VNL Maschile: l’Italia si regala la prima vittoria, 3-2 alla Bulgaria

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002