A2F> La prima uscita per le Leonesse fornisce tanti spunti per migliorare

«Sono contento di quanto mostrato in campo» commenta coach Beltrami.
L’allenamento congiunto con l’Anthea Vicenza termina 2-5.

Anthea Vicenza – Banca Valsabbina Millenium Brescia 2-5 (21-25, 25-22, 20-25, 27-25, 20-25, 20-25, 21-25)

Il primo test stagionale per le nuove Leonesse, condotte da coach Alessandro Beltrami, si svolge in casa dell’Anthea Vicenza della ex Norgini (apparsa tra le più in forma delle sue). Le due squadre si giocano 6 mini-set con partenza fissata sul 18-18, con conferma del punto, ed un settimo set ai canonici 25.

Per la Valsabbina buon test da cui prendere spunti per il prosieguo della preparazione precampionato, con prove da evidenziare di Fondriest, Tanase e Ciarrocchi su tutte.

Il primo set viene vinto dalle bresciane per 21-25, con ultimo punto firmato Bianchini, dopo una buona prestazione in particolare a centro rete, dove Fondriest fa sfoggio di tutta la sua esperienza.

Nel secondo parziale le venete riprendono in mano la situazione e riescono ad riequilibrare le sorti dell’incontro con il 25-22, nonostante il tentativo di recupero giallonero.

Il terzo periodo vede la Banca Valsabbina dominare fin da subito: Tanase dimostra di essere già una delle più in forma e, in coppia con Cvetnic, contribuisce al raggiungimento dell’1-2 (20-25).

Equilibrio nel quarto set. Beltrami inserisce Sironi e Giroldi in corso d’opera, ma le padrone di casa mantengono sempre il vantaggio sin dall’inizio degli scambi, per poi terminare avanti ai vantaggi: 27-25.

Totale predominio delle Leonesse nel corso del quinto parziale, che si conclude con un tondo 20-25 ad opera Tanase.

Cambia il mini-set, ma non le risultanze sul taraflex. Con una Bianchini sugli scudi, la Banca Valsabbina replica il punteggio precedente: 20-25.

Il settimo set, invece, viene giocato sui regolari 25, con le due squadre che fanno ruotare le proprie giocatrici, concedendo loro minuti preziosi in ottica campionato.

Avvio in discesa per le ospiti (5-9), ma le venete non demordono e pareggiano sul 16. Millenium riprende quota e sale d’intensità con Ciarrocchi e Blasi, con Caneva a firmare il 21-25 finale che pone fine all’allenamento congiunto.

Il commento di coach Alessandro Beltrami: «E’ difficile fare un’analisi dettagliata della situazione. Il sestetto titolare era alla prima vera occasione di gioco assieme, ma son contento per quello che si è mostrato in campo. Non conoscevamo le avversarie, ma in realtà non conosciamo bene nemmeno noi stessi. In partenza avevo richiesto alcune cose alle ragazze, ad esempio l’aggressività in difesa, e sono soddisfatto di come hanno risposto.
Abbiamo commesso forse qualche errore di troppo, ma è un segno positivo su cui dobbiamo lavorare e migliorare. La cosa migliore che si è vista è sicuramente la battuta, dove abbiamo spinto molto come da mia richiesta, mentre la cosa peggiore è il muro, sul quale sappiamo di dover lavorare. Ultima considerazione, infine, per le ragazze entrate nell’ultimo set. Hanno espresso la giusta garra, come è giusto che sia. Si ha davvero bisogno di tutti, in particolare nelle piccole cose”.
Oggi alle ore 12 la Presentazione ufficiale della squadra a Palazzo Loggia, sede del Comune di Brescia

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. A1F> Uyba supera Brescia 3-1 per la seconda uscita delle Leonesse
  2. A1F> Banca Valsabbina, il PalaGeorge terrà a battesimo le Leonesse contro Caserta
  3. A1F> Ottima prova della Millenium a Busto Arsizio, le Leonesse si impongono 3-1
  4. A1F> Miniuk attesa in settimana, mercoledì Leonesse in Loggia
  5. A1F> Ultimi test per le Leonesse, sale l’attesa per l’inizio del campionato

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002