Europei Maschili 2021: l’Italia batte anche la Slovenia.

Agli ottavi da primi nel girone

Ostrava. L’Italia batte 3-0 (27-25, 25-20, 25-23) la Slovenia e ottiene il suo quarto successo consecutivo nella competizione; grazie alla vittoria odierna gli azzurri hanno conquistato il matematico primato della pool B e questo gli permetterà di affrontare la quarta classificata della pool D (in corso di svolgimento a Tallin) negli ottavi di finale in programma sempre qui a Ostrava domenica 12.

La giovane formazione tricolore si è resa protagonista di un’altra convincente prova durante la quale non aveva iniziato con la consueta brillantezza e fluidità nella manovra concedendo agli avversari dei vantaggi grazie soprattutto a degli errori gratuiti e molti errori al servizio (7 nel primo set). Giannelli e compagni, però, hanno saputo reagire alle difficoltà e progressivamente hanno preso in mano le redini della situazione e pur giocando palla su palla con gli avversari sempre a contatto hanno portato a casa un altro importante successo in questa rassegna continentale.

De Giorgi ha iniziato la gara schierando il consueto schieramento che prevede la diagonale Giannelli-Pinali, Lavia e Michieletto i martelli, Galassi e Anzani i centrali con Balaso libero. Anche per Giuliani nessuna novità con Vincic in palleggio, Stern opposto, Urnaut e Cebulj gli schiacciatori, Pajenk e Kozamernik i centrali con Kovacic libero.

Primo set con inizio contratto da parte degli azzurri che non sono sembrati sempre lucidi e precisi come di consueto. Gli sloveni, invece, sfruttando una buona varietà di colpi in attacco, sono passati in vantaggio anche grazie a diversi errori gratuiti degli azzurri. Giannelli e compagni però hanno agguantato la parità sul 16-16 prima di conoscere un secondo momento di difficoltà che ha permesso agli uomini di Giuliani di portarsi nuovamente in vantaggio (16-20). Da lì nuova rincorsa azzurra e nuova parità sul 20-20, ma diversi errori in battuta del sestetto tricolore hanno permesso agli sloveni di farsi di nuovo avanti fino al primo set ball in loro favore arrivato sul 24-23; i ragazzi di De Giorgi (che nel frattempo ha inserito Romanò al posto di Pinali) però non si sono mai disuniti ribaltando la situazione e alla seconda palla set hanno chiuso sul 27 -25 portandosi sull’1-0 dimostrando grande carattere.

Secondo set caratterizzato da una partenza lanciata degli azzurri (6-1) che però con il passare dei minuti si è andata via via spegnendo fino alla parità sull’8-8 e al successivo vantaggio sloveno (8-10). Ripresisi dal momento no, Giannelli e compagni hanno ricominciato a condurre anche se con un minimo scarto dando vita a un nuovo punto a punto (18-16, 18-17, 20-18). Con le squadre ancora vicine nel punteggio, un ace di Michieletto (e più in generale una migliorata situazione al servizio di tutta la squadra) ha portato l’Italia sul 22-18, vantaggio poi amministrato fino al 25-20 conclusivo che ha portato l’Italia sul 2-0 e ottenuto al secondo set ball.

Terzo parziale che ha presentato il consueto copione con le squadre appaiate e pronte ad alternarsi al comando con minimi vantaggi (16-13, 16-15, 16-16). Sul 23-23 però ancora il break decisivo degli azzurri che hanno chiuso set e match sul 25-23.

Domani si torna in campo per l’ultimo match della prima fase: ore 19 contro la Repubblica Ceca con diretta TV su Rai Sport + HD e DAZN.

YURI ROMANO’: “Sono felicissimo per il risultato che abbiamo ottenuto, sapevamo che questa con la Slovenia poteva rappresentare la partita più difficile del girone e l’abbiamo interpretata davvero bene; dal punto di vista personale poi è inutile dire che sono emozioni uniche, sono contento di essere entrato bene in campo, ma soprattutto di aver aiutato la squadra a ottenere una vittoria importante. Anche in questa partita abbiamo dimostrato di non voler mai mollare anche quando oggettivamente incontriamo delle difficoltà. Dopo il match di domani contro la Repubblica Ceca arriveranno le gare da dentro o fuori e li sarà ancora più importante continuare ad affrontare il nostro cammino come stiamo facendo dall’inizio e cioè pensare a una partita alla volta senza troppe distrazioni.”

SIMONE GIANNELLI: “E’ sicuramente una bella soddisfazione aver giocato in questo modo le prime quattro gare, sono state delle prestazioni interessanti che naturalmente ci rendono molto contenti. Ora però dobbiamo continuare a tenere la testa nella scatola e a rimanere tranquilli perché non abbiamo fatto ancora niente; questo è un torneo lungo e complicato con tante squadre forti. Non dobbiamo fare altro che continuare a fare quello che ci siamo detti all’inizio e cioè giocare, divertirci e sfruttare ogni singola partita per crescere con serenità e tranquillità. Alla fine vedremo dove ci porterà questo percorso affrontandolo senza troppe pressioni. Anche il primo set sarà molto importante nel nostro processo di crescita, perché noi vogliamo sempre rimanere attaccati alla partita se nza mai mollare”.

ITALIA-SLOVENIA: 3-0 (27-25, 25-20, 25-23)
ITALIA: Giannelli 5, Pinali 1, Galassi, Anzani 3, Michieletto 18, Lavia 15, Balaso (L). Romanò 8, Sbertoli. Ne: Ricci Cortesia, Recine, Bottolo, Piccinelli (L). All: De Giorgi
SLOVENIA: Stern 10, Pajenk 7, Kozamernik 5, Vincic 1, Urnaut 6, Cebulj 8, Kovacic (L). Sket, Ropret 2, Mozic 6, Stalekar, Videcnik. Ne: Sternk, Klobucar (L), All: Giuliani
Arbitri: Simonovic (SRB), Cambrè (BEL)
Spettatori 235 Durata set: 33’, 27’, 30’
Italia: a 6 bs 13 mv 10 et 23
Slovenia: a 3 bs 8 mv 6 et 18

Gli incroci per gli ottavi di finale
Ottavi di finale a Danzica
11 settembre: A1-C4, C2-A3
12 settembre: Olanda (C1) – A4, A2-C3
Ottavi di finale a Ostrava
12: settembre: Italia (B1) – D4, D2-B3
13 settembre: D1-B4, B2-D3

Fipav

Articoli correlati:

  1. Europei Maschili 2021. C’è la Slovenia, Galassi: “Sarà una gara difficile”
  2. Europei maschili – Italia sconfitta dalla Slovenia 3-1, giocherà per la medaglia di bronzo
  3. Europei maschili – Italia-Slovenia vale la finale per la medaglia d’oro
  4. Europei Maschili 2021: l’Italia concede il bis, 3-0 al Montenegro
  5. Europei Maschili 2021: l’Italia centra la terza vittoria, 3-1 alla Bulgaria

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002