B2F> Promoball al lavoro anche all’Arena Beach

Preparazione e prevenzione vanno di pari passo in casa Promoball. La società e lo staff tecnico dopo attente riflessioni e valutazioni hanno deciso di integrare il programma di allenamenti, steso per arrivare al meglio ad affrontare la stagione, con sedute di lavoro anche sulla sabbia.

Così, le atlete della B2, insieme ai tecnici, stanno concentrando impegno e sforzi anche sui campi dell’Arena Beach di Cellatica, sede ottima per attuare il tutto.

«Al termine della regular season, durante l’estate, gli atleti praticano per lo più il beach volley – spiega come si è giunti alla scelta il preparatore Simone Gualtieri – e al loro rientro, si possono apprezzare quelli che sono i benefici fisici derivanti da tale buona abitudine, con un ritorno sui campi da gioco facilitato. Ecco perché, approfonditi studi sull’uso della sabbia, ci hanno portato ad individuare 5 motivi che sottolineano come sia ottimale inserirla durante la preparazione atletica, nonché a sceglierla per le nostre sedute».

E quali siano questi motivi è lo stesso Gualtieri ad illustrarli: «Punto primo, allenarsi sulla sabbia significa chiedere al corpo un dispendio energetico maggiore (+20%) ed un impegno muscolare molto più elevato rispetto ad altri tipi di terreno, quali ad esempio erba, asfalto, cemento.

Inoltre, significa allenare nello specifico anche le capacità coordinative come l’equilibrio.

Altro beneficio, poi, è ridurre, dal punta di vista preventivo, la traumaticità sull’apparato muscolo-tendineo, e quindi gli infortuni muscolari, e questo grazie alla capacità dispersiva della sabbia e alla riduzione del peso dell’atleta, che permette di non gravare eccessivamente su articolazioni, muscoli e tendini.

Oltre a ciò, lo stare a piedi scalzi sulla sabbia permette di allenare il sistema propriocettivo (ovvero, la percezione di se stessi indipendentemente dalla vista) e tutti i muscoli del piede che solitamente non sono utilizzati a causa dell’utilizzo delle scarpe.

Infine, da un punto di vista di preparazione fisica, la sabbia garantisce un ottimo metodo per allenare la forza, soprattutto forza resistente (endurance) e forza esplosiva. A parità di spinta, infatti, sulla sabbia, sempre per via del dissipamento dell’energia, si salta il 36% in meno rispetto a tutte le altre superfici».

Ufficio stampa Promoball

Articoli correlati:

  1. Beach> Le Nazionale femminile al lavoro a Roma
  2. Beach> Continua il lavoro delle Nazionali Seniores azzurre
  3. Beach Intesa> Big Raduno Paradiso: alla nuova Arena Beach di Cellatica festa per tutti
  4. Beach volley: Mike Dodd anticipa le linee guida del suo lavoro
  5. Beach Volley: Frasca e Gradini al lavoro nella nazionale femminile juniores

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002