Superlega> Anderson al PalaBarton: Felice di essere a Perugia

Prima volta a Pian di Massiano per il martello a stelle e strisce: “Non vedo l’ora di lavorare con Nikola (Grbic, ndr), che è stato un mio vecchio compagno di squadra, di stanza e di viaggio, con il quale abbiamo una visione molto simile di come giocare a pallavolo”. Domani pomeriggio allenamento congiunto con Ravenna. Europei maschili: Leon in semifinale, finisce la corsa di Ter Horst, oggi pomeriggio alle ore 16:00 Giannelli, Ricci e Piccinelli cercano un posto tra le migliori quattro della manifestazione -

PERUGIA – C’è un Block Devils in più al PalaBarton.
È infatti arrivato in citta, ed ha svolto ieri il primo allenamento con la squadra, lo schiacciatore americano Matt Anderson, uno dei nuovi acquisti della Sir Safety Conad Perugia.
Fuso orario ovviamente da smaltire per Anderson, ma tanta voglia di mettersi a disposizione del suo vecchio compagno di squadra e nuovo coach Nikola Grbic e di conoscere i suoi nuovi compagni di squadra.
Ed anche le prime parole sulla sua nuova avventura italiana con la maglia di Perugia.
“Sono molto felice di essere di nuovo in Italia e soprattutto di essere qui a Perugia. È sempre stata dura giocare contro Perugia ed oggi sono contento di far parte di questa squadra. Sono tornato oggi (ieri, ndr) ad allenarmi per la prima volta a tutti gli effetti ed è sempre un po’ faticoso, ma non vedo l’ora di lavorare con Nikola (Grbic, ndr), che è stato un mio vecchio compagno di squadra, di stanza e di viaggio, con il quale abbiamo una visione molto simile di come giocare a pallavolo”.
Anderson ha un’idea già chiara della sua nuova squadra.
“Perugia è una squadra molto forte, e continuerà ad esserlo anche quest’anno. Tornare a giocare con Leon, con cui ho già giocato a Kazan, è stimolante, abbiamo un’impostazione molto simile sia a livello mentale che a livello di gioco. Sapere che Giannelli sarebbe venuto a Perugia è stata una grande sorpresa per me. Credevo che non avrebbe mai lasciato Trento, ma sono molto felice di averlo in squadra e penso che sia uno dei giocatori più forti in circolazione. E poi c’è Colaci contro cui ho giocato molto volte. È un avversario difficile da affrontare e quindi sono contento che sia nella mia squadra”.
L’arrivo del martello a stelle e strisce ha scatenato l’entusiasmo dei supporters bianconeri.
“Ringrazio i tifosi per tutto il supporto che mi hanno sempre dimostrato, anche quando non ero un giocatore della squadra. A tutti loro dico che sono molto felice di essere qui, di giocare per il Perugia e spero di aiutare la squadra in campionato”.

DOMANI TEST AMICHEVOLE CON RAVENNA

È in programma domani pomeriggio (inizio del riscaldamento alle ore 16:00) il primo test amichevole del precampionato bianconero. Al PalaBarton arriva la Consar RCM Ravenna e sarà per Nikola Grbic ed il suo staff l’occasione per capire lo stato dell’arte e la bontà del lavoro fin qui svolto. Sarà anche, vista l’esiguità della rosa finora a disposizione, la “prima volta” in campo per i Block Devils che non hanno potuto finora sviluppare gioco di squadra. L’allenamento congiunto sarà svolto a porte chiuse.

IL PUNTO SUGLI EUROPEI: OGGI GLI AZZURRI IN CAMPO PER L’ACCESSO ALLA SEMIFINALE

Leon in, Ter Horst out. Questo il responso dei primi quarti di finale dei Campionati Europei giocati ieri. Stacca il biglietto per le Final Four di Katowice la Polonia di Leon che sconfigge nettamente la Russia in tre set con una super prestazione (14 punti con il 74% in attacco) dello schiacciatore bianconero. Si ferma invece la corsa dell’Olanda di Ter Horst (5 palloni vincenti a referto) sconfitta in tre set dalla Serbia.
In campo oggi gli altri due quarti di finale. Oltre a Slovenia-Repubblica Ceca, spicca ovviamente il match dell’Italia di coach De Giorgi e dei Block Devils Giannelli, Ricci e Piccinelli che cercano un posto tra le migliori quattro della manifestazione alle ore 16:00 contro la Germania.

Simone Camardese
Ufficio Stampa Sir Safety Conad Perugia

Articoli correlati:

  1. Superlega> Perugia: riparte la settimana con un Anderson in più
  2. Superlega> Perugia: il colpo è servito, Matthew Anderson
  3. Superlega> Perugia: fortino PalaBarton, battuta Milano
  4. Superlega> Perugia: Civitanova sbanca il PalaBarton
  5. Superlega> Perugia chiude l’anno con Verona al PalaBarton

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002