B2F> PVP Pallavolo Prato: Bentornata a casa Eva.

Una pratese al centro del progetto. Dopo il ritorno di Diletta Sestini, il PVP festeggia un altro rientro. Eva Gagliardi è la regista scelta dalla società di Galeotti e Becheri per guidare la squadra che affronterà la prossima B2 Femminile. Pratese DOC, Eva parla così del suo ritorno al PVP.

Allora Eva, partiamo dal raccontare cosa hai fatto nelle ultime stagioni lontano dalla tua città.

“La stagione scorsa mi sono concessa un anno sabbatico, non avevo più stimoli e le difficoltà di Pistoia per gli impianti con la squadra costretta a trasferirsi a Bardalone mi avevano convinta a fermarmi. In precedenza avevo giocato tre anni alla Fenice Pistoia tra B2 e C mentre la mia avventura nel volley era iniziata negli anni precedenti al PVP dove ero cresciuta grazie a tecnici come Daniela Pecchioli, Paola Fabbri, Luca Lazzarini e Marco Targioni”.

Cosa o chi ti ha convinto a riprendere ed a ricominciare da Prato?

“Massimo Nuti mi ha chiamato spesso e mi ha fatto sentire importante per il progetto. Il fatto poi che accettare mi avrebbe riportato a giocare nella mia città mi ha convinto definitivamente”.

Un ritorno alla grande come regista del Prato che, dopo tanti anni, approda in categoria nazionale.

“Già, sono felicissima ed onorata. Essere la regista a cui Prato si affida per questo ritorno in B2 mi riempie di gioia ed orgoglio”.

Che campionato ti attendi?

“Tosto. Affronteremo squadre attrezzate ed esperte e la nostra arma in più dovrà essere il saper giocare assieme, il far gruppo. Così facendo penso che in questo torneo potremo starci alla grande”.

Per una pratese che sensazioni da giocare fianco a fianco con Diletta Sestini?

“Sono felicissima di giocare con lei. Mi sta già aiutando moltissimo con consigli e suggerimenti. Averla a fianco in campo mi darà sicurezza e sono anche curiosa nel trovarmela a fianco e dovergli servire palle importanti per l’attacco”.

Avete iniziato i primi allenamenti congiunti. Quali sono state le tue sensazioni dopo un anno di stop?

“Mi sento ancora indietro, devo trovare ritmo. Con Calenzano è stato emozionante tornare al centro del gioco e le sensazioni sono state complessivamente positive”.

Intanto, dopo l’allenamento congiunto con Calenzano, terminato 2-2 (25-18; 23-25; 21-25; 25-12), giovedì sera la squadra di Nuti ha battuto Piandiscò 3-1 (25-17; 25-15; 25-20; 15-25) e sabato si misurerà con il Valdarninsieme.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. B2F> La nuova Pallavolo Prato ha acceso i motori
  2. B2F> Pallavolo Prato: Pistocchi, grinta e sorriso
  3. La meglio gioventù della pallavolo si da appuntamento a Prato.
  4. CM> Il Volley Prato in casa della Pallavolo Rosignano.
  5. B2M> La casa della Pallavolo Massa sarà di nuovo Camaiore.

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002