A3M> La prima edizione del Trofeo Com Cavi chiude la pre-season del Tuscania Volley

Torna il grande volley al PalaSport di Montefiascone domani alle 15,30 con la prima edizione del Trofeo Com Cavi a cui prenderanno parte, assieme al Tuscania, la Roma Volley Club e il Volley Meta.

Dopo le ottime prove offerte contro squadre di categoria superiore (Siena e Santa Croce) e a Foligno (Grottazzolina), il torneo di domani, sponsorizzato dal main sponsor Com Cavi spa holding – cavi, materiale elettrico, illuminazione led, sarà l’ultimo test per la Maury’s Com Cavi Tuscania prima dell’esordio nella serie A3 Credem Banca 2021/22 previsto domenica 10 ottobre quando a Montefiascone arriverà la Falù Ottaviano.

Il Trofeo Com Cavi sarà anche l’occasione per vedere in campo le nuove fiammanti divise targate 2T Sport, realizzate con lo speciale tessuto tecnico supertraspirante Airtex e sviluppate dallo studio grafico Art Lab di Tuscania in collaborazione con l’ufficio marketing.

A scendere in campo per prime saranno alle 15,30 la Maury’s Com Cavi Tuscania e la Roma Volley. A seguire sarà la volta di Roma Volley – Volley Meta, quindi, a concludere, Tuscania Volley – Volley Meta.

Sempre domani prende ufficialmente il via la campagna abbonamenti 2021/22. È possibile prenotare l’abbonamento al numero di telefono 335.5372769 (Lina) e ritirarlo alle casse del Palazzetto di Montefiascone in occasione della prima gara di campionato.

Giancarlo Guerra

Ufficio Stampa Tuscania Volley

Foto: Luca Laici

Articoli correlati:

  1. A3M> Pre-season. Maury’s Com Cavi Tuscania chiude in bellezza con Roma Volley
  2. A3M> La Maury’s Com Cavi Tuscania chiude al terzo posto la regular season
  3. A3M> Pre-season: La Maury’s Com Cavi Tuscania in trasferta a Sabaudia
  4. A3M> Maury’s Com Cavi Tuscania, esordio in casa il 10 ottobre con Falù Ottaviano
  5. A3M> La Maury’s Com Cavi Tuscania supera Grottazzolina e chiude al secondo posto il girone di andata

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002