La Serie A Femminile si presenta al Museo Enzo Ferrari.

Il Presidente Fabris: “Noi eccellenza tra le eccellenze”. Dal 10 ottobre il Campionato su Rai Sport, Sky Sport e Volleyball World TV

Nella splendida location del Museo Enzo Ferrari di Modena si è tenuta la Presentazione Ufficiale dei Campionati di Serie A Femminile. In diretta su Rai Sport + HD, Simona Rolandi e Consuelo Mangifesta hanno condotto un’intensa mattinata, in cui si sono avvicendati sul palco tutti i protagonisti di un movimento che rappresenta un’eccellenza dello sport italiano: innanzitutto le giocatrici della Nazionale Campione d’Europa (anche Miriam Sylla, in Spagna per le terapie di recupero dall’infortunio al ginocchio, si è collegata in video conferenza), le capitane e gli allenatori di Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara, che si affronteranno sabato 2 ottobre al PalaPanini per il primo trofeo stagionale, la 26^ Supercoppa Italiana, le tre statunitensi medaglia d’oro all’Olimpiade che militano nel Campionato che partirà nel weekend del 9-10 ottobre; infine, collegate dalle rispettive case/palestre, le capitane di tutte le squadre di A1 e A2 a comporre un ‘muro’ di grande impatto visivo.

RIGUARDA LA CERIMONIA DI PRESENTAZIONE

Tra i meravigliosi modelli della Ferrari, l’accostamento tra un’icona del made in Italy nel mondo e un movimento che negli ultimi anni ha inanellato successi in Europa (e non solo) e che poche settimane fa ha visto la sua massima espressione – la Nazionale di Davide Mazzanti – trionfare ai Campionati d’Europa in Serbia è immediato e reso perfettamente dalle parole di Leo Turrini, narratore delle gesta del Cavallino e del volley italiano.

Un movimento che nella stagione 2021-22 godrà di una straordinaria visibilità. L’accordo tra la Lega Pallavolo Serie A Femminile e Volleyball World porterà la Serie A Femminile in tutto il mondo, grazie alla trasmissione in live streaming su VBTV di tutte le gare dei Campionati di Serie A1 e Serie A2. Guido Betti, Chief Business Officer di Volleyball World, proprio dal palco del Museo Enzo Ferrari ha ufficializzato il ‘raddoppio’ televisivo: al tradizionale match del sabato in prima serata su Rai Sport + HD, si aggiungerà la gara della domenica sera su Sky Sport Arena. Un risultato che garantirà un ritorno mediatico senza precedenti.

Alla Presentazione del Campionato ci sono proprio tutti. C’è la FIPAV, che rivolge il suo saluto al Campionato con un apprezzatissimo video del Presidente Giuseppe Manfredi. Ci sono i rappresentanti delle squadre che nella scorsa stagione hanno alzato al cielo i trofei: oltre all’Imoco Volley Conegliano pigliatutto, la neopromossa Acqua&Sapone Roma Volley Club e la vincitrice della Coppa Italia di A2 CBF Balducci HR Macerata. C’è Andrea Laudadio di TIM, che illustra i dettagli di 4 Weeks 4 Inclusion, una maratona di quattro settimane tra ottobre e novembre sul tema dell’inclusione in cui più di 200 aziende – tra cui la Lega Pallavolo Serie A Femminile e le sue Società – si passeranno la fiaccola dell’inclusione e racconteranno i progetti etici realizzati.

Ci sono infine i video irresistibili di Fabio Celenza, che ha esibito il suo infinito talento interpretando alla sua maniera i pensieri di Paola Egonu, Sarah Fahr e tante altre.

LE DICHIARAZIONI
Mauro Fabris, Presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile: “Grazie al Direttore dei Musei Ferrari, alla Regione e al Comune per il contributo e la collaborazione. L’anno scorso lanciammo il Campionato a Bergamo, luogo simbolo della pandemia e della resilienza della sua gente. Oggi festeggiamo vittorie eccellenti e non potevamo che partire da qui, nel Museo Ferrari, simbolo di eccellenza. Ritrovarsi faccia a faccia con i Club, le atlete e gli addetti ai lavori è una grande emozione. Vorrei rivolgere un particolare ringraziamento ai Club e alle atlete per i sacrifici fatti in una stagione estremamente difficile, con i palazzetti chiusi al pubblico e tutte le criticità logistiche. Abbiamo scelto questa location proprio perché siamo riusciti a mantenere un livello d’eccellenza nonostante tutto. Ora è necessario che il Governo faccia la sua parte: servono i ristori, a partire dalla defiscalizzazione delle sponsorizzazioni sportive, e la riapertura totale dei palazzetti, senza più limitazioni insensate”.

“Queste Campionesse dimostrano che si è costruito un modello organizzativo vincente, le stelle straniere vengono da noi perché a detta loro il nostro è il miglior Campionato che si possa trovare, la Serie A1 come la Serie A2, che permette la crescita delle giovani. Grazie a Master Group Sport, che dieci anni fa ci affiancò nella gestione e nell’organizzazione del Campionato e da allora ci ha permesso di innalzare il livello dei nostri eventi con passione e competenza. Quest’anno Volleyball World ci porterà in tutto il mondo, siamo stati scelti per primi – insieme alla Superlega maschile – e tutto ciò dà un’idea dell’immagine che la Serie A ha acquisito. Lunedì scorso al Quirinale anche il Capo dello Stato ci ha inorgoglito rivelando la sua passione per il volley femminile. Di Enzo Ferrari vorrei ricordare una frase in particolare: ‘La Ferrari più bella che ho costruito? La prossima’. Anche noi lavoreremo per fare sempre meglio”.

Michele Pignatti Morano, Direttore dei Musei Ferrari: “Siamo orgogliosi di poter ospitare tali Campionesse, massima espressione di uno sport importantissimo per il territorio. E’ un enorme piacere celebrare qui, in un luogo dedicato a Enzo Ferrari, la presentazione del vostro Campionato. Eccellenza chiama eccellenza, bellezza chiama bellezza”.

Giammaria Manghi, Sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna: “La nostra Regione sostiene lo sport, da quello di base ai grandi eventi, per i fondamentali valori di cui è portatore e per quello che è in grado di produrre in termini di attrattività e promozione del territorio, innanzitutto sul piano turistico. E la Supercoppa di Volley – uno degli eventi di punta del nostro programma 2021 – rappresenta un esempio concreto di tutto questo. Ora grazie al Green pass penso sia doveroso andare oltre la capienza del 50% dei palazzetti. E’ una questione di sopravvivenza del mondo sportivo, specialmente quello indoor. Il nostro auspicio è dunque quello di ritrovare gli impianti a pieno capienza il prima possibile. Lo dobbiamo agli atleti, ai tanti operatori del mondo dello sport che hanno affrontato con serietà e rigore i mesi difficili di questa pandemia, lo dobbiamo alle nostre comunità che hanno bisogno di tornare a condividere le emozioni che solo lo sport può dare”.

Gian Carlo Muzzarelli, Sindaco di Modena: “Felice e grato a chi ha deciso di portare a Modena il primo evento stagionale del volley femminile. La nostra città è la capitale di questo sport grazie al quale abbiamo vissuto emozioni straordinarie. Modena è una città calce di regalare tante emozioni, sotto tanti punti di vista. Il volley è un collante che lega emozioni e passioni al territorio e merita un livello di presenze sempre maggiore, anche per ritrovare il nostro senso di appartenenza. Il PalaPanini è pronto per ospitare la Supercoppa già da domani e sarà pronto ad ospitare tanti altri eventi sportivi in futuro. Ne abbiamo bisogno come comunità. Quando il volley chiama, Modena c’è”.

Antonio Santa Maria, Direttore Generale Master Group Sport: “Il nostro con la Lega Pallavolo Serie A Femminine è un matrimonio che va avanti da tempo e che abbiamo intenzione di proseguire ancora per molto. In questi dieci anni abbiamo condiviso sempre grandi progetti, e quello di oggi, in questa location magnifica, ne è un esempio. È un evento che abbiamo voluto fortemente e che abbiamo cercato in ogni modo di portare in questo luogo, location perfetta per celebrare l’eccellenza. Oggi abbiamo parlato tanto di passione ed emozioni perché sono la vera forza di questo movimento. È grazie alle emozioni che questo sport è in grado di trasmettere che il livello dei nostri eventi è sempre più alto e che permette che la loro spettacolarizzazione sia sempre più importante e di impatto”.

Guido Betti: “Volleyball World è un progetto frutto della partnership tra la FIVB e CVC, investitore focalizzato sullo sport che ha all’attivo progetti importanti e che ha individuato nella pallavolo una grande opportunità. Ci sono voluti anni per convincerlo a investire, ma i numeri non mentono. Ai Giochi di Rio 2016 la pallavolo fu lo sport più visto nel mondo. Il potenziale è immenso, quel che manca è l’opportunità di distribuirlo. Il nostro obiettivo è riuscire a comunicare il Campionato il più possibile e il più lontano possibile”.

LA SUPERCOPPA
Dal Museo Enzo Ferrari al PalaPanini. Il Tempio del Volley si appresta a ospitare l’ennesima sfida tra Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara, che si contenderanno la 26^ Supercoppa Italiana. Sabato 2 ottobre, alle ore 17.30 in diretta su Rai 2, le pantere di Daniele Santarelli e le azzurre di Stefano Lavarini si affronteranno per la conquista del primo trofeo dell’anno.

Stefano Lavarini, coach Igor Gorgonzola Novara: “Bellissimo ricominciare esattamente come abbiamo finito. Quella tra noi e Conegliano è stata una sfida cruciale di tutte le competizioni, ci siamo dati battaglia per tutta la stagione. Quel che mi colpisce oggi è che un anno fa non avevamo nemmeno la certezza di finire il Campionato. Dobbiamo riconoscere al nostro movimento cosa è riuscito a fare l’anno scorso, tenendo accesa la fiamma della pallavolo per tutta la stagione. Procediamo verso la normalità, ma allo stesso tempo celebriamo il nostro movimento per ciò che ha saputo fare. La partita di domani? Dopo un’estate atipica, con l’attività internazionale che si è prolungata fino a pochi giorni fa, i contenuti tecnici e tattici magari non saranno altissimi, ma di sicuro ci saranno agonismo, emozioni e voglia di vincere”.

Daniele Santarelli, coach Imoco Volley Conegliano: “Una sfida che si protrae da anni, con Novara c’è sana competizione, che fa molto bene alla pallavolo in generale. Vorrei sottolineare che è già tanto essere qui e aver tenuto la fiamma accesa, come ha detto Stefano (Lavarini, ndr), alimentata ulteriormente perché il livello è salito. In Italia non puoi permetterti di rilassarti mai, perché tutte le squadre si sono rinforzate. Giocheremo la finale nel Tempio della pallavolo, il miglior contesto possibile. Speriamo di essere all’altezza, magari non saremo al 100% ma entrambi abbiamo voglia di vincere la Supercoppa”.

Cristina Chirichella, capitana Igor Gorgonzola Novara: “E’ una grande emozione tornare a giocare in un palazzetto che per Novara è un luogo importantissimo (qui arrivò lo storico Scudetto nel 2017, ndr). Quella di domani sarà un’altra storia. Con Conegliano c’è rivalità ma anche rispetto, entrambe vogliamo vincere la Supercoppa e ci metteremo tutta la grinta possibile. Ci aspetta una stagione super, non vediamo l’ora di avere palazzetti pieni, siamo stufe di giocare senza pubblico”.

Asia Wolosz, capitana Imoco Volley Conegliano: “Quest’estate, a differenza delle mie compagne, mi sono riposata e mi sono divertita. Ora sono pronta per ricominciare. Perché resto qui in Italia? Cinque anni fa sono arrivata a Conegliano e sono ancora qua, ho trovato il mio posto, in cui sto bene, nella Società migliore che ci possa essere. Ogni anno abbiamo vinto qualcosa, l’anno scorso abbiamo vinto tutto. Le avversarie diventano sempre più forti e la sfida che mi stimola è portare a casa nuovi trofei”.
Lega Femminile

Articoli correlati:

  1. Venerdì 1° ottobre al Museo Enzo Ferrari di Modena la Presentazione dei Campionati di Serie A Femminile.
  2. La Serie A Femminile si presenta a Milano.
  3. Il Volley Terrasini presenta la squadra femminile di serie B2
  4. Aumenta la visibilità della Serie A1 Femminile
  5. Volley Scuola – Trofeo Acea, il Ferrari-Hertz accelera nello Junior maschile: 3 vittorie su 3

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002