A3M> Brugherio sfiora la vittoria al tie-break nell’esordio con Bologna

BRUGHERIO, 10 OTTOBRE 2021- È un esordio da 138 minuti di gioco, un punto conquistato e 305 spettatori nel giorno del ritorno “live” quello della Gamma Chimica Brugherio nel campionato Serie A3 Credem Banca. Capace di far fronte alle assenze pesanti di Calarco e Mitkov, e di reagire ad un primo set contratto, Brugherio apre la sua partita dal secondo e lo fa contro una Bologna combattiva che da qua inizia a perdere smalto mentre Brugherio prende sempre più colore ed entusiasmo, nonostante un’ altra lieve flessione nel finale di terzo set, dalla “beata gioventù” a disposizione di coach Durand. Otto esordi in serata, quattro tutti concentrati nel quarto set, una media di 17 anni; piccoli ma ribelli i rosanero che mettono alle corde con un parziale di 25-14, il 52% in attacco, 92% in ricezione il quarto set, numeri che raccontano perfettamente la “fame” dei padroni di casa con Bonacchi efficace nell’entrare in regia, Chiloiro e Biffi galvanizzati in attacco ed Eccher e Compagnoni M. presenti al centro, con Colombo nel ruolo di libero titolare (chiude con un plauso e il 62% in ricezione la sua prima in Serie A). Peccato quindi per quel tie- break che dal 7-8 del cambio campo ha visto poi i Diavoli tirare i remi in barca con la Geetit che s’aggiudica il 3-2.

LE FORMAZIONI
Durand schiera Di Marco al palleggio, prima assoluta in maglia Diavoli per il giovane regista toscano, con Biffi opposto, senatori al centro Innocenzi e Frattini, così come di solidità ed esperienza è la presenza di capitan Piazza in posto 4 insieme a Chiloiro. Libero Colombo.

Coach Asta Andrea risponde proponendo Cogliati- Bonatesta sulla diagonale, Soglia e Venturi al centro, Boesso e Maretti schiacciatori, Poli Libero.

LA CRONACA
PRIMO SET
Partenza aggressiva di Bologna che apre il match 1-6. Accorcia le distanze la coppia dei centrali Innocenzi- Frattini, a muro è il -2 (4-6). La Geetit resta lucida e trova un altro break (4-8), Brugherio porta avanti i tentativi di riaprire il parziale, spinta da Chiloiro e Biffi (9-12) ma l’intermittenza in attacco non consente di smarcare il + 5 degli ospiti (12-17). Va meglio nella parte finale del set; lo scossone è del capitano Piazza che incita la rimonta. Chiloiro lo ascolta (18-19). Anche Bologna porta pazienza, difende e contrattacca fino al 20-25, sancito dal video-check che indica out l’attacco di Frattini.

SECONDO SET
Cambia faccia Brugherio nel dare il via al secondo set. Lo sprint è di Di Marco, ace (1-0), e di Innocenzi a muro (2-0), del centrale classe 2000 è anche il muro che vale il 5-3. Bologna con Maretti reagisce (7-7) e sorpassa col muro del 7-8. La replica è di Frattini, anche lui a muro per il ritrovato vantaggio 11-10, col Chiloiro show che porta i suoi al 14-11. Biffi tiene il passo, suo l’allungo 16-13 e, anche se Bologna non molla, è la chiamata del time out di coach Durand, dopo il break ospite, a conferire nuovo vigore alla formazione rosanero che va nuovamente sopra 19-16. Non smette però di procurare pensieri Bologna che trova in Maretti l’esecutore del “è quasi fatta “ 21-23. Fenice Diavoli. Chiloiro-Biffi-Compagnoni Federico un trio che riapre i giochi 24-24. Dopo il time out di coach Asta, sul 26-26 è tutto ancora fermo, con Piazza che annulla l’ultima set ball degli ospiti. Al gran finale ci pensano Frattini e Biffi e, dopo 34 minuti, il secondo set termina 28-26 a favore della Gamma Chimica.

TERZO SET
Si apre come si era concluso il set precedente, Biffi 1-0, ace Chiloiro 2-0. Piazza firma poi il 3-1. Prosegue in parità il parziale 7-7. Allunga di due Bologna 8-10, ed accelera 8-12 con ace di Boesso. 10-13, 10-14 ed arriva il time out Durand. Pazienza, attenzione e ricostruzione. Così Brugherio regge il terzo set ed è il muro l’alleato migliore. Innocenzi mura il 17-18 e Chiloiro realizza il 18 pari. Si alza la temperatura al Paolo VI, il finale indica ancora parità 19-19. Preoccupa l’allungo degli ospiti sul 22-24, coach Durand ferma il gioco ed al rientro Soglia sbaglia in battuta per il -1 (23-24). Brugherio si gioca male la possibilità di dare un finale diverso al parziale che sul 23-25 dice Bologna 2, Diavoli 1.

QUARTO SET
Vera rivoluzione in campo per Brugherio. Durand schiera una delle formazioni più giovani a sua disposizione. Bonacchi al palleggio, Compagnoni F e Biffi in cambio under, Chiloiro e Piazza laterali, Compagnoni Mirco ed Eccher al centro. 1-2 Bologna. Pari 3 con Mirco e Federico Compagnoni. L’ace di Compagnoni M sa di 4-3 e poi il capitano suona il 5-3, diagonale 6-3. S’aziona anche il gioco al centro con Eccher (7-4). Prende sempre più quota Brugherio con Chiloiro e dopo il 13-7 è tempo per Bologna di tornare in panchina. Chiloiro di nuovo a segno (14-8), segue la pipe del capitano Piazza (15-8) e due colpi letali al centro di Compagnoni M (17-8). Ancora un muro, ancora di Eccher (12-23) che mette a terra anche il primo tempo del 12-24. A chiudere il set delle meraviglie è poi Chiloiro (25-14).

QUINTO SET
Decisivo dunque il tie break che si apre 4-2 a favore Diavoli, centrato da Biffi dai nove metri.
Risposta altrettanto decisa di Bologna che rimette in pari il punteggio (5-5). La Gamma Chimica continua a tenersi in contatto con Bologna fino al cambio campo (7-8). È il muro di Bonatesta a far scattare l’allarme a coach Durand che sul 7-11 chiama time out. Corre Bologna 9-14 ma Biffi dai nove metri traghetta i suoi all’11-14, 12-14 dopo l’attacco ospite out. All’ultimo secondo s’interrompe questa bella rimonta dei Diavoli, out il servizio e Bologna chiude il set 12-15 e la gara 2-3.

Arriva un punto nelle casse della Gamma Chimica Brugherio che alla sua seconda giornata farà visita alla ViviBanca Torino (domenica 17 ottobre, ore 18. Diretta su legavolley.tv)

LE DICHIARAZIONI
Coach Danilo Durand: “Alla vigilia sapevamo sarebbe stata una partita difficile, anche in virtù delle assenze, l’obiettivo era cercare di giocarcela; i ragazzi l’hanno fatto bene e abbiamo avuto delle chance anche per vincerla e per non portarla al quinto. Abbiamo giocato terzo, quarto e quinto set con sette ragazzi dell’under 19 in campo e quindi sicuramente da quel punto di vista siamo soddisfatti, poi certo c’è il rammarico per non essere riusciti a portare a casa la vittoria. I nostri giovani sappiamo essere giovani importanti, devono fare bene e possono fare ancora più di così. Oggi era la prima partita, era un pò complicato, c’era un pò d’emozione e per tanti era l’esordio in serie a, però sappiamo che sono tutti ragazzi che questa serie possono farla e devono farla da protagonisti”.

1° giornata Campionato Serie A3 Credem Banca
Gamma Chimica Brugherio – Geetit Bologna (2-3)
(20-25, 28-26, 23-25, 25-14, 12-15)

Gamma Chimica Brugherio: Di Marco 2, Biffi 18, Piazza 13, Chiloiro 18, Frattini 4, Innocenzi 5, Colombo L, Compagnoni M. 4, Bonacchi 1, Compagnoni F. 1, Eccher 3, Bonisoli NE: Calarco, Mitkov.
Geetit Bologna: Cogliati 1, Boesso 11, Bonatesta 17, Maretti 19, Soglia 4, Venturi 7, Poli L., Ghezzi, Faiulli 2, Trigari, Spagnol 7 NE: Marcoionni, Dalmonte, Faggiano.

NOTE:
Arbitri: Giorgianni Giovanni, Scotti Paolo
Durata set: 32’, 34’ , 30’, 24’, 18’

Gamma Chimica Brugherio: battute vincenti 7, battute sbagliate 19, muri 10, attacco 38%, ricezione 56% (perfetta 29%)
Geetit Bologna: battute vincenti 5, battute sbagliate 20, muri 8, attacco 38%, ricezione 43% (perfetta 22%)

Foto di Martina Marzella

Paola Monaco
Adp Diavoli Rosa
Responsabile Marketing e Comunicazione

Articoli correlati:

  1. A3M> Brugherio si prepara all’esordio in casa. Bologna è la prima
  2. A3M> Ritorno alla vittoria per Brugherio. 3-0 contro gli universitari di Trento
  3. A3M> Brugherio: lo schiacciatore Tommaso Biffi si fa largo in prima squadra
  4. A3M> Brugherio: Gara 1 della Finale playoff va a Porto Viro.
  5. Play Off A3 Credem Banca: Porto Viro espugna Brugherio al tie break e raggiunge Motta di Livenza in Serie A2 Credem Banca

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002