Superlega> Top Volley Cisterna si arrende a Perugia

Sir Safety Conad Perugia – Top Volley Cisterna: 3-0

PERUGIA – Prima del fischio d’inizio Leon premiato con il pallone d’oro per miglior schiacciatore 2020/2021. Al Pala Barton scendono in campo per Cisterna: Zingel, Maar, Rinaldi, Bossi, Barnowicz, Szwarc e libero Cavaccini, dall’altra parte della rete: Anderson, Leon, Giannelli, Rychlichy a completare la diagonale d’attacco, Solè, Mengozzi e libero Colaci. Primo pallone servito dalla Top Volley Cisterna, batte Maar, Szwarc mette a terra il primo punto della nuova stagione. Il primo set rimane in perfetto equilibrio fino al 21-20. Si affrontano due squadre completamente rivoluzionate e in fase di rotazione. Un set combattuto punto a punto, poi cambio per Grbic, dentro Plotnytski, cambio azzeccato per Perugia, la difesa cisternese non può nulla ed il primo parziale si conclude a favore degli umbri 25-22. Buone percentuali di ricezione per Cavaccini: 80%. Si riparte primo allungo per Perugia nelle battute iniziali 7-3. Sostituzione per i pontini esce Rinaldi, dentro Raffaelli, appena entrato il 77 va subito a segno, 9-7. Perugia controlla il vantaggio mantenendo un discreto distacco fino al 18-15, poi Giannelli sale in cattedra e gli umbri accelerano è 20-15. Coach Soli vuole parlare con la squadra, richiama i suoi in panchina. Gli attacchi dei laziali si infrangono contro il muro di Mengozzi e i colpi di Rychlicki smarcato dal solito Giannelli 25-18. Una bellissima partita al Pala Barton, molto puntuali i martelli perugini ed è 2-0. Efficace Raffaelli nella posizione con ricezione al 100%. Entrambe le formazioni hanno tante armi nel proprio arsenale, Cisterna non è mai stata avanti. Terzo set di nuovo punto a punto fino al 9-7, poi Perugia riprende il largo ed è 12-8. Un vantaggio controllato fino al 20-16. Gli ospiti rimangono incollati agli avversari, Raffaelli costringe Grbic a chiedere time out sul 22-20, non serve, la Top ha qualità e si avvicina in un momento favorevole con un tocco di seconda di Baranowicz ed è 24-23. Battuta sbagliata, dopo un ora e 36 minuti Perugia batte Cisterna 3-0.

“Siamo stati in campo e questo mi conforta – spiega coach Fabio Soli – la partita di oggi ci deve dare la consapevolezza che il talento c’è e non è solo individuale. La squadra non si è mai disunita, ha continuato a lavorare punto a punto, come ci eravamo detti all’inizio della partita e questo mi fa ben sperare per il futuro. Ai ragazzi ho chiesto di prendere questa parte positiva, di un risultato senza dubbio negativo, per crescere e fare le cose sempre meglio per un periodo sempre più lungo, per toglierci le soddisfazioni che un gruppo di qualità ha come caratteristica della Cisterna di quest’anno”.

IL TABELLINO

Sir Safety Conad Perugia – Top Volley Cisterna: 3-0 (25-22; 25-18; 25-23)

Sir Safety Conad Perugia: Anderson 9, Ricci(ne), Dardzans (ne), Travica, Ter Horst 1, Giannelli 2, Russo (L), Rychlicki 10, Leon 13, Piccinelli (ne), Solè 10, Colaci (L), Plotnytski 2, Mengozzi 7. All.: Grbic

Top Volley Cisterna: Zingel 6, Cavaccini (L), Giani (ne), Maar 11, Parodi (ne), Rinaldi 3, Picchio (L), Bossi 4, Baranowicz 1, Krick, Szwarc 17, Raffaelli 5. All.: Soli.

Ufficio Stampa

Articoli correlati:

  1. Superlega> La Top Volley Cisterna cede alla capolista Perugia in tre set.
  2. Superlega> La capolista Perugia ferma la Top Volley Cisterna in tre set.
  3. Superlega> Perugia: la prima è vincente
  4. Superlega> Per la Top Volley Cisterna un anticipo di campionato
  5. Superlega> Perugia da pronostico a Cisterna

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002