Academy Volley Lube tra applausi e stendardi al Gran Galà della pallavolo marchigiana

La gioia dei lubini per i successi sul campo è impagabile, ma anche le onorificenze e le parate istituzionali aiutano a prendere coscienza del grande lavoro svolto dai dirigenti e i tecnici biancorossi durante l’annata agonistica.

A regalare una vetrina ideale, domenica pomeriggio al Seebay Hotel di Portonovo, è stato il Gran Galà del Volley Marchigiano, con l’Academy Volley Lube premiata dal Presidente Nazionale Fipav Giuseppe Manfredi e dal Vice Segretario Nazionale Stefano Bellotti. Padrini dell’incontro i coach campioni continentali Fefè De Giorgi e Davide Mazzanti. Presenti in rappresentanza di A.S. Volley Lube Giampiero Freddi, responsabile del vivaio, e due dirigenti delle giovanili, Massimiliano Montecchiari e Giordano Pastocchi. A ritirare gli stendardi per la vittoria dei titoli regionali Under 19, Under 17 e Under 13 3×3 sono stati Freddi e Montecchiari, che pur non potendo festeggiare al tramonto della stagione l’alloro U15, sfumato in finale, si sono consolati con il riscatto dello stesso team, riuscito nell’impresa di chiudere al settimo posto nazionale.

Molto partecipato e preceduto dal corso per dirigenti, nell’ottica di una formazione sempre più curata degli addetti ai lavori, l’evento ha riunito tutte le società marchigiane che si sono distinte nell’arco della scorsa stagione nei tornei regionali.

UFFICIO STAMPA A.S. Volley Lube
ufficiostampa@lubevolley.it

Articoli correlati:

  1. Giovanile> #ICanPlay: al via i corsi di pallavolo maschile della Academy Volley Lube
  2. Giovanile> Academy Volley Lube sul trono regionale U17.
  3. Giovanile> L’Academy Volley Lube tira le somme di un’annata sprint.
  4. Giovanile> Academy Volley Lube da sogno: U15 alle Finali Nazionali
  5. Giovanile> Giampiero Freddi: “Miriamo al palcoscenico nazionale per l’Under 17 della Cucine Lube

VOLLEYMANIA NETWORK

PUBBLICITA

Collegati - © 2011 Volleymania-Sportfriends.it. Iscrizione Tribunale di Roma Sezione Stampa e Informazione n. 687/2002